Volley Soverato: chiusura amara di anno, oggi ci sarà il rompete le righe

Scritto da on dic 28th, 2013 e archiviato sotto la categoria Serie A2. Puoi seguire la discussione di questo post tramite RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questo post.

1488327_10202948568743487_527816334_nChiusura amara di questo 2013 per il Volley Soverato dopo la sconfitta per tre set a zero subita al “Pala Scoppa” dalle cavallucce marine di coach Breviglieri contro il Bisonte San Casciano guidato in panchina da coach Francesca Vannini che si è dimostrata una squadra forte in tutti i reparti che punta alla promozione diretta in A1, potendo contare su un organico di tutto rispetto.
Il Soverato del presidente Matozzo, invece, ancora una volta, come accaduto già con Montichiari e Monza, ha mostrato qualche punto debole ed è venuto a mancare dove, invece, si dovrebbe fare la differenza. Le calabresi hanno tenuto testa alle più quotate avversarie nei primi due set che sono stati persi per qualche errore in ricezione e, per una difesa come affermato da coach Breviglieri a fine match che non ha reso come nelle altre partite disputate fino ad oggi.
Di fronte si è vista una compagine che quando è stata in difficoltà si è affidata ad un opposto di categoria, esperto, come la bulgara Koleva che ha messo a terra ben venti punti all’attivo. Di certo, sotto di due set, la squadra nel terzo si è un po’ lasciata andare, per poi sfiorare l’incredibile rimonta nella seconda parte del parziale quando Rosa e compagne hanno recuperato ben otto punti alle toscane, arrivando fino al meno due, 21-23, per poi cedere banalmente gli ultimi due punti.
Peccato, perché davanti ad una grande cornice di pubblico che ha riempito le tribune del “Pala Scoppa” ci si aspettava qualcosina in più, non dal punto di vista dell’impegno e del gioco, ma sotto il profilo della cattiveria agonistica.
Non sarà, in ogni caso, una sconfitta per tre a zero subita in casa, a nascondere quanto di buono stanno facendo Travaglini e compagne in questo girone di andata, la squadra si trova al quinto posto in classifica appaiata al Rovigo, con due giornate ancora da giocare prima del giro di boa. Bisogna reagire e rimboccarsi le maniche, perché la società in questa stagione ha fatto enormi sacrifici, portando in riva allo Ionio giocatrici di spessore sulle quali fare affidamento.
Si chiude un 2013 molto positivo per la società del presidente Matozzo che, nel 2104, vuole ancora migliorarsi raggiungendo obiettivi prestigiosi. Oggi ci sarà dopo un allenamento in mattinata al “Pala Scoppa”, il “rompete le righe” di fine anno, che permetterà a tutti quanti di trascorrere qualche giorno di riposo con la propria famiglia, per ritrovarsi il due gennaio 2014, alla ripresa degli allenamenti in vista del match dell’Epifania in quel di Bolzano dove il Soverato sarà chiamato al pronto riscatto.

 Ufficio stampa

ph Riccardo Giuliani

Devi essere loggato per scrivere un commento Login

Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori. Ogni abuso sarà perseguito ai termini di legge.
Sono vietate le COPIE anche parziali delle parti scritte, di ogni parte grafica comprese le foto e i filmati

Vivovolley è una testata giornalista, registrata presso il Tribunale di Milano (n. 331 del 22/10/2014)
Online dal 2006 © Vivovolley.net - Direttore: Avv. Rossana Foglia | Per Contattare VivoVolley Clicca Qui

© 2007-2017 Powered by Francesco Langiulli | Get Sport Media