Master Group Sport Volley Cup: Montichiari supera Monza ed è Campione d’Inverno con un turno di anticipo. Stop San Casciano, Pavia ripescata ai quarti di Coppa Italia

Scritto da on gen 7th, 2014 e archiviato sotto la categoria Campionato, Notizie, Serie A2. Puoi seguire la discussione di questo post tramite RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questo post.

img (1)La Metalleghe Sanitars Montichiari è Campione d’Inverno della Master Group Sport Volley Cup di Serie A2. Grazie al successo per 3-1 sul Saugella Team Monza nella 10^ giornata di andata, le bresciane salutano il resto della truppa e scappano a +5 sulle prime inseguitrici – la stessa Monza e San Casciano -, conquistando il titolo con un turno di anticipo.
Nemmeno il grave infortunio all’estone Kajalina, out per il resto della stagione, ferma la squadra di Barbieri. Zanotto dà il suo apporto in attacco, Serena (out nel quarto set per un problema al ginocchio, da valutare nei prossimi giorni) e Saccomani fanno il resto con il contributo delle centrali: sia Musti De Gennaro che Alberti chiudono in doppia cifra, con percentuali d’attacco superiori al 50% e due muri. Tra le brianzole torna a disposizione Viganò (migliore realizzatrice con 18 punti), ma i troppi errori al servizio, in ricezione e in fase offensiva risultano decisivi nel punto a punto del terzo e del quarto set. Nel terzo Monza risale dal 20-23 al 23-23, ma cede a Musti De Gennaro e Serena. Nel quarto il team di Mazzola ha addirittura un set point sul 24-23, annullato da Rebora, prima che la palla out di Garavaglia dia il definitivo 27-25 a Montichiari. “Mi sono entusiasmato molto – ha sottolineato coach Barbieri al termine dell’incontro -, perché ho assistito a un’ottima pallavolo e perché per l’ennesima volta ho visto un gruppo straordinario, che affronta le difficoltà con testa e cuore”.
Primato assicurato al termine del girone di andata di Regular Season anche per il contemporaneo ko 0-3 de Il Bisonte San Casciano al PalaCampagnola di Schio contro l’Obiettivo Risarcimento Vicenza. Se le toscane di coach Francesca Vannini offrono una prova sbiadita, le venete sono praticamente perfette e colgono la seconda vittoria consecutiva, insediandosi in settima posizione. Grande prova corale delle ragazze di Rossetto: la diagonale Cialfi-Andreeva funziona a meraviglia, con la palleggiatrice a segno 6 volte con il muro e l’opposta bulgara top scorer con 13 punti. Milocco firma 5 ace, tra i quali i tre consecutivi che spaccano il primo set, l’ex Sestini mette il punto esclamativo su secondo e terzo set. Trasferta da dimenticare per Koleva e compagne, che vedono la vetta allontanarsi: Montichiari, prossima avversaria al PalaMontopolo, è a 5 punti.
Prosegue la sua straordinaria corsa il Volley Soverato, che espugna il PalaResia di Bolzano e in classifica si porta a 20 punti, consolidando il quarto posto e avvicinando sensibilmente il secondo, distante una sola lunghezza. Le calabresi di Breviglieri conducono una gara solida in attacco, poggiandosi sulla concretezza della portoricana Rosa (19 punti con il 55% offensivo), dell’argentina Boscacci (15) e di Arimattei (16). Il conto dei muri è 13-5 a favore delle cavallucce marine, mentre al Volksbank Sudtirol, alle prese con più di una giocatrice febbricitante, non sono sufficienti i 21 punti di Papa e i 20 di Porzio. Si complica per il Neruda di coach Bonafede l’assalto al ripescaggio in Coppa Italia. A un turno dalla fine del girone di andata, che decreterà l’ultima qualificata e gli accoppiamenti dei quarti di finale, le altoatesine sono a -2 da Scandicci.
La Savino Del Bene, infatti, batte 3-1 la Corpora Gricignano e opera il sorpasso su Bolzano. Il match che sarà trasmesso in differita mercoledì 8 gennaio alle 22.30 su Rai Sport 2 è appannaggio delle ragazze di coach Botti, brave a conquistare un secondo set trascorso sempre all’inseguimento e a reagire al ko del terzo con un quarto dominato (21-7 prima del 25-16 finale). Il neo acquisto Stefania Corna è in panchina, il palleggio resta affidato a Mazzini, che innesca una Taborelli incontrastabile: 28 punti con il 50% in attacco, 3 muri e 2 battute vincenti. Un punto in meno di Pascucci, banda delle campane e neo migliore realizzatrice del torneo. Il contemporaneo successo di Reggio Emilia risucchia la Corpora all’ultimo posto, alla vigilia di due partite interne fondamentali con Bolzano e Pavia.
La Riso Scotti Pavia si impone sul terreno di gioco della Puntotel Sala Consilina per 3-1 e conquista matematicamente l’accesso ai quarti di Coppa Italia. Il black out del terzo parziale, perso 25-10, non offusca la prestazione delle vespe di coach Braia, pressoché sempre in controllo del match. In attesa del ritorno di Renkema, qualificata ai Mondiali 2014 con la sua Olanda, scolpiscono la vittoria i 17 punti della polacca Frackowiak, l’eccellente precisione di Giuliodori al centro (17 punti con il 76% offensivo) e i 5 muri di Devetag. Da segnalare anche i 7 punti e lo schieramento nel sestetto titolare di Valentina Civardi, schiacciatrice classe 1998. Le cicognine lottano con tutti i mezzi, l’ungherese Dekani produce 17 punti e Lestini 14, ma il risultato finale è amaro.
Successo molto importante per la Crovegli Reggio Emilia, che al termine di una battaglia lunga più di due ore piega la Beng Rovigo per 3-2 e raggiunge in classifica la Corpora Gricignano, in ultima posizione ma ora condivisa. Un match tiratissimo, in cui spiccano i 28 punti di Catena tra le giallorosse di Baraldi (best in carriera) e i 24 con 6 ace di Agostinetto tra le giallonere. Nel tie-break le padrone di casa salgono 14-10, quindi la rimonta ospite con il turno di servizio di Aluigi fino al 14-14. Un errore al servizio della stessa schiacciatrice e il muro di Cirilli-Assirelli su Nardini fanno esplodere il PalaRivalta.
In ottica Coppa Italia, dunque, la Riso Scotti Pavia è la settima squadra a ottenere il pass per i quarti di finale, in programma il 19 e il 22 gennaio. Con il successo esterno sul campo della Puntotel Sala Consilina, le vespe salgono a 16 punti e sono automaticamente ripescate. Resta solo un posto, conteso da due delle altre sconfitte del turno preliminare di metà novembre: la Savino Del Bene Scandicci (14) dovrà difendere due lunghezze di vantaggio sul Volksbank Sudtirol Bolzano (12). Le toscane saranno di scena a Soverato, mentre le altoatesine se la vedranno in trasferta con la Corpora Gricignano.
Master Group Sport Volley Cup A2: i risultati della 10^ giornata Puntotel Sala Consilina – Riso Scotti Pavia 1-3 (22-25, 16-25, 25-10, 22-25) Volksbank Sudtirol Bolzano – Volley Soverato 1-3 (18-25, 25-23, 20-25, 21-25) Metalleghe Sanitars Montichiari – Saugella Team Monza 3-1 (25-20, 23-25, 25-23, 27-25) Obiettivo Risarcimento Vicenza – Il Bisonte San Casciano 3-0 (25-15, 25-23, 25-20) Crovegli Reggio Emilia – Beng Rovigo 3-2 (28-26, 16-25, 25-18, 21-25, 16-14) Savino Del Bene Scandicci – Corpora Gricignano 3-1 (25-18, 29-27, 23-25, 25-16)  Differita Rai Sport 2, mercoledì 8 gennaio ore 22.30
Master Group Sport Volley Cup A2: la classifica Metalleghe Sanitars Montichiari 26, Saugella Team Monza 21, Il Bisonte San Casciano 21, As Volley Soverato 20, Beng Rovigo 18, Riso Scotti Pavia 16, Obiettivo Risarcimento Vicenza 14, Savino Del Bene Scandicci 14, Volksbank Sudtirol Bolzano 12, Puntotel Sala Consilina 8, Corpora Gricignano Di Aversa 5, Crovegli Reggio Emilia 5.
Master Group Sport Volley Cup A2: i tabellini PUNTOTEL SALA CONSILINA – RISO SCOTTI PAVIA 1-3 (22-25, 16-25, 25-10, 22-25)  PUNTOTEL SALA CONSILINA: Martinelli 7, Devetag 1, Brignole 12, Lestini 14, Dall’ara, Dekani 17, Salvi 8, Minervini (L), Di Iulio 1. All. Guadalupi. RISO SCOTTI PAVIA: Hodzic, Masino 4, Nicolini, Frackowiak 17, Giuliodori 17, Poma (L), Devetag 8, Di Bonifacio 10, Poma, Civardi Valentina 7. Non entrate La Rosa. All. Braia.  ARBITRI: Chimento, Di Blasi.  NOTE – durata set: 25′, 21′, 19′, 26′; tot: 91′.
VOLKSBANK SUDTIROL BOLZANO – VOLLEY SOVERATO 1-3 (18-25, 25-23, 20-25, 21-25)  VOLKSBANK SUDTIROL BOLZANO: Giora, Gentili 4, Favretto, Ceron 11, Cumino 3, Medaglioni (L), Papa 21, Bertolini 2, Menghi 3, Fogagnolo 3, Porzio 20, Waldthaler (L). All. Bonafede.  VOLLEY SOVERATO: Cacciapaglia (L), Travaglini 9, Boscacci 15, Martinuzzo 12, Rosa 19, Arimattei 16, Lavorenti, Burduja 2, De Lellis 2. Non entrate Ferraro, Bellapianta, Torcasio. All. Breviglieri.  ARBITRI: Paravano, Piubelli.  NOTE – durata set: 22′, 30′, 27′, 28′; tot: 107′.
METALLEGHE SANITARS MONTICHIARI – SAUGELLA TEAM MONZA 3-1 (25-20, 23-25, 25-23, 27-25) METALLEGHE SANITARS MONTICHIARI: Rebora 5, Dalia 2, Zanotto 7, Musti De Gennaro 14, Portalupi (L), Alberti 12, Saccomani 14, Zampedri, Serena 16. Non entrate Milani. All. Barbieri.  SAUGELLA TEAM MONZA: Bruno 14, Viganò 18, Garavaglia 17, Balboni 2, Bonetti 13, Garbet, Facchinetti 5, Bisconti (L). Non entrate Saveriano, Ravetta, Rinaldi, Nomikou, Pastrenge. All. Mazzola.  ARBITRI: Pignataro, Licchelli.  NOTE – durata set: 27′, 26′, 28′, 37′; tot: 118′.
OBIETTIVO RISARCIMENTO VICENZA – IL BISONTE SAN CASCIANO 3-0 (25-15, 25-23, 25-20)  OBIETTIVO RISARCIMENTO VICENZA: Pastorello 2, Peretto, Sestini 8, Lanzini (L), Milocco 12, Andreeva 13, Baggi 10, Ghisellini, Fiori, Fronza, Cialfi 7. Non entrate Boriero Giulia. All. Rossetto.  IL BISONTE SAN CASCIANO: Mastrodicasa 8, Lotti 2, Giovannelli 5, Villani, Parrocchiale (L), Pietrelli 6, Koleva 15, Bertone 4, Vingaretti. Non entrate Focosi, Savelli. All. Vannini.  ARBITRI: Curto, Del Vecchio.  NOTE – durata set: 22′, 26′, 24′; tot: 72′.
CROVEGLI REGGIO EMILIA – BENG ROVIGO 3-2 (28-26, 16-25, 25-18, 21-25, 16-14) CROVEGLI REGGIO EMILIA: Colarusso 13, Belfiore 13, Giorgi (L), Vujko, Cirilli 12, Gennari (L), Bussoli 2, Losi, Lancellotti 1, Catena 28, Assirelli 11. All. Baraldi.  BENG ROVIGO: Agostini, Kotlar 8, Nardini 13, Pistolato 8, Brusegan, Rossini 12, Crepaldi 13, Peluso 4, Agostinetto 24, Giacomel (L), Aluigi 4, Cervella (L). Non entrate Cheli. All. Ferrari.  ARBITRI: De Sensi, Piperata.  NOTE – durata set: 31′, 26′, 24′, 29′, 20′; tot: 130′.
SAVINO DEL BENE SCANDICCI – CORPORA GRICIGNANO 3-1 (25-18, 29-27, 23-25, 25-16)  SAVINO DEL BENE SCANDICCI: Strobbe 12, Rania 13, De Fonzo 1, Mazzini 2, Lussana (L), Agresti, Chojnacka 16, Fiore, Taborelli 28, Lapi 6. Non entrate Fanzini, Corna, Lippi Martina. All. Botti.  CORPORA GRICIGNANO: Russo 4, Carrara (L), Drozina 3, Gabbiadini 10, Karalyus 16, Pascucci 29, Di Cecca, Repice 4. Non entrate Sannino, Vanni, Faraone. All. Della Volpe.  ARBITRI: Bartoloni, Allegrini.  NOTE – durata set: 26′, 32′, 27′, 25′; tot: 110′.
Master Group Sport Volley Cup A2: il prossimo turno (domenica 12 gennaio, ore 18.00) Riso Scotti Pavia – Crovegli Reggio Emilia sabato 11 gennaio, ore 20.30 Volley Soverato – Savino Del Bene Scandicci Il Bisonte San Casciano – Metalleghe Sanitars Montichiari Puntotel Sala Consilina – Saugella Team Monza Corpora Gricignano – Volksbank Sudtirol Bolzano Differita Rai Sport 2, mercoledì 15 gennaio ore 22.30 Beng Rovigo – Obiettivo Risarcimento Vicenza

 LVF

Devi essere loggato per scrivere un commento Login

Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori. Ogni abuso sarà perseguito ai termini di legge.
Sono vietate le COPIE anche parziali delle parti scritte, di ogni parte grafica comprese le foto e i filmati

Vivovolley è una testata giornalista, registrata presso il Tribunale di Milano (n. 331 del 22/10/2014)
Online dal 2006 © Vivovolley.net - Direttore: Avv. Rossana Foglia | Per Contattare VivoVolley Clicca Qui

© 2007-2017 Powered by Francesco Langiulli | Get Sport Media