Liu Jo Modena: beneficenza e vittoria. La Liu Jo batte Piacenza 3-0 nel 1° Trofeo ‘Tutti insieme nello stesso momento’

Scritto da on gen 10th, 2014 e archiviato sotto la categoria Serie A1. Puoi seguire la discussione di questo post tramite RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questo post.

1450800_10202151624022350_895129699_nLIU•JO MODENA 3 REBECCHI NORDMECCANICA PIACENZA 0
25-19 29-27 25-14
Una bella prova sul campo e un’ottima risposta del pubblico quantificabile in circa 600 persone e che si è immedesimato al meglio nello spirito della serata. Nel 1° Trofeo ‘Tutti insieme nello stesso momento’ la Liu•Jo apre al meglio il suo 2014 sul campo offrendo una prova di ottimo spessore e sconfiggendo 3-0 le campionesse d’Italia in carica ed attuali capoclassifica della Rebecchi Nordmeccanica Piacenza.
Riabbraccia tutte le sue nazionali straniere coach Chiappafreddo e, quindi, può schierare il sestetto ideale con Rondon in regia e Fabris opposta, Rousseaux e capitan Piccinini in posto quattro, Heyrman e Ruseva al centro con Cardullo libero.
Per Piacenza ranghi completi se si eccettua il libero Sansonna che viene sostituita da Valeriano. Per il resto Ferretti è al palleggio, Van Hecke opposta, Bosetti e Meijners in banda, Leggeri e De Kruijf al centro. Che sia una gara di alto livello lo si capisce da subito, entrambe le squadre vogliono onorare l’impegno ed approcciano al massimo la sfida con le proprie bocche di fuoco che rispondono subito presente. Al rientro dal time out tecnico Modena allunga e scava il primo piccolo solco con il punto di seconda intenzione di Rondon. Piacenza, nel corso del parziale, si riavvicinerà, ma non riuscirà mai a completare l’aggancio nemmeno ricorrendo al doppio cambio che vede l’ingresso di Caracuta e Vindevoghel per Van Hecke e Ferretti. La pietra sul set la mette Fabris, coadivuata da Piccinini, con due punti e l’ace del 25-19.
Ripartono i medesimi sestetti nel secondo set ed alla partenza lanciata di capitan Piccinini risponde subito Bosetti. Di nuovo l’equilibrio la fa da padrona e così sarà per l’intero parziale che vede gli attacchi particolarmente sugli scudi. Un piccolo allungo di Piacenza arriva solo sul 6-10, ma la Liu•Jo prontamente ricuce lo strappo. Fabris è implacabile quando Rondon la chiama in causa e Rousseaux non è da meno. Per la Rebecchi Meijners e Van Hecke sono i riferimenti e si arriva alla volata finale in perfetto equilibrio, ma con Modena a condurre le danze. Cinque sono i set point annullati, ma al sesto direttamente dalla battuta Rousseaux regala il 2-0.
Si chiude qui la gara a sestetti completi, Piacenza rientra nel terzo set con Vindevoghel e Valeriano in banda, Manzano al centro, Bramborova in posto due, Caracuta al palleggio, Poggi come libero. La Liu•Jo invece conferma un sestetto che deve mettere set nelle gambe per ritrovare i giusti meccanismi di squadra dopo le settimane a ranghi ridotti e le vacanze di Capodanno. La risposta è subito delle migliori, Modena si lancia avanti e aumenterà continuamente il margine. Nel finale di gara spazio anche per Perinelli e Maruotti in banda, Andjelic in posto due, Prandi al palleggio, Petrachi come libero e la giovane della B1 Campana al centro. Modena chiude 25-14 e regala a tutti i presenti una bella serata di sport e solidarietà.

Ufficio stampa

ph. Rino Conventi

Devi essere loggato per scrivere un commento Login

Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori. Ogni abuso sarà perseguito ai termini di legge.
Sono vietate le COPIE anche parziali delle parti scritte, di ogni parte grafica comprese le foto e i filmati

Vivovolley è una testata giornalista, registrata presso il Tribunale di Milano (n. 331 del 22/10/2014)
Online dal 2006 © Vivovolley.net - Direttore: Avv. Rossana Foglia | Per Contattare VivoVolley Clicca Qui

© 2007-2017 Powered by Francesco Langiulli | Get Sport Media