Master Group Sport Volley Cup: Piacenza nella tana di Busto, in diretta su Rai Sport 1. Piccinini tra passato e presente in Modena-Bergamo

Scritto da on gen 11th, 2014 e archiviato sotto la categoria Campionato, Notizie, Serie A1, Serie A2. Puoi seguire la discussione di questo post tramite RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questo post.

994949_502857826477735_1687715668_n - CopiaRiparte nel weekend la Master Group Sport Volley Cup, con la decima giornata del girone di andata. Sabato sera, nel consueto anticipo delle 20.30, telecamere di Rai Sport al Palayamamay per la sfida tra Unendo Yamamay Busto Arsizio e Rebecchi Nordmeccanica Piacenza. Su Sportube 2, domenica alle 18.00, l’incontro tra Openjobmetis Ornavasso e Robur Tiboni Urbino. Proprio Busto Arsizio e Urbino sono le due squadre in corsa per l’ultimo posto disponibile per i quarti di finale di Coppa Italia: a due turni dal termine del girone di andata, le farfalle conservano 3 punti di vantaggio sulle feltresche.
Nel tardo pomeriggio di domenica le altre partite: il presente e il passato di Francesca Piccinini nel suggestivo incontro tra Liu Jo Modena e Foppapedretti Bergamo. Quindi la Pomì Casalmaggiore ospita l’Imoco Volley Conegliano, mentre la Banca di Forlì attende l’Igor Gorgonzola Novara. Turno di riposo per l’IHF Volley Frosinone, che la scorsa settimana si è aggiudicata a Latina il Trofeo Mimmo Fusco.
UNENDO YAMAMAY BUSTO ARSIZIO – REBECCHI NORDMECCANICA PIACENZA Arbitri: Antonino Genna – Marco Braico Poco meno di un anno fa, il 23 febbraio 2013, Giovanni Caprara esordì sulla panchina della Rebecchi Nordmeccanica Piacenza. Di fronte all’ambizioso team emiliano che aveva appena cambiato guida tecnica, la Unendo Yamamay Busto Arsizio dominatrice del volley rosa italiano. Nonostante la fitta nevicata, al PalaBanca accorsero più di 3mila persone. Vinsero le biancoblù al tie-break, approfittando anche dell’assenza di Arrighetti tra le farfalle. Difficile immaginare che in undici mesi la situazione si potesse capovolgere: la tripletta Coppa Italia, Scudetto e Supercoppa Italiana e l’imbattibilità in Campionato hanno appiccicato l’etichetta di dominatrice sulle maglie della Rebecchi Nordmeccanica, mentre la Unendo Yamamay è alla ricerca di una svolta in una stagione di alti e bassi.
Piacenza, in testa a +6 sulla prima inseguitrice, cercherà di allungare a 9 la striscia di successi consecutivi nella Master Group Sport Volley Cup. E di cominciare al meglio un percorso fitto di impegni, a partire dal match di andata dei Play Off 12 di Champions League, in programma giovedì sera a Zurigo. Torneranno a disposizione Lise Van Hecke e Robin De Kruijf, reduci dalle positive esperienze nelle qualificazioni ai Mondiali 2014 (sia Belgio che Olanda hanno staccato il pass per la kermesse italiana). Caracuta ex dell’incontro: “Sarà emozionante rimettere piede nel Palayamamay”.
Indisponibile Sloetjes, coach Parisi può contare anche su Spirito, arruolabile dopo l’infortunio al ginocchio, e sulle altre 11 effettive, comprese Wolosz e Buijs rientrate anch’esse dagli impegni di nazionale. L’allenamento congiunto con Ornavasso, terminato 2-2, ha mostrato i progressi fisici di Ortolani, Arrighetti (di recente dolorante alla schiena) e della stessa Wolosz, che subì una distorsione alla caviglia lo scorso 22 dicembre. Le biancorosse hanno bisogno di punti non solo per recuperare fiducia dopo il ko di Frosinone, ma anche per assicurarsi il ripescaggio ai quarti di finale di Coppa Italia. Il +3 su Urbino, proprio per le avversarie che le bustocche dovranno affrontare – dopo Piacenza sarà trasferta al Palaverde -, non è un margine rassicurante.
Curiosamente saranno Genna e Braico gli arbitri del match, gli stessi della sfida dell’anno scorso già citata. La gara sarà trasmessa in diretta alle 20.30 su Rai Sport 1, con la telecronaca di Maurizio Colantoni e Andrea Lucchetta. Sul sito ufficiale di Lega, inoltre, nella sezione Fotogallery, gli scatti live di Filippo Rubin. Nel prepartita, infine, sarà consegnato alla Unendo Yamamay Busto Arsizio il premio Pietro F. Florio 2012-13, destinato alla squadra di A1 con il miglior pubblico, sulla base di parametri quali le presenze totali e l’indice di riempimento del palazzetto.
LIU JO MODENA – FOPPAPEDRETTI BERGAMO Arbitri: Massimo Florian – Dominga Lot Quando Francesca Piccinini incontra la Foppapedretti Bergamo da avversaria, anche una normale partita di Campionato diviene un’occasione particolare. Più o meno un anno fa, la Regina del volley italiano si commosse di fronte all’affetto del ‘suo’ PalaNorda. Atmosfera ancor più speciale se la partita normale non è, visto che al PalaPanini si affrontano orobiche e Liu Jo Modena, rispettivamente seconda e terza della classifica. Un big match, quindi, che dirà molto su chi può aspirare al ruolo di principale antagonista di Piacenza.
Modena ha ritrovato le nazionali reduci dalle qualificazioni ai Mondiali ma ha perso per il resto della stagione Lucia Crisanti, che in occasione della trasferta vincente a Viadana contro Casalmaggiore si è rotta il menisco mediale del ginocchio destro. Nel corso dell’operazione odierna, riscontrata anche la rottura del legamento crociato. Coach Chiappafreddo dovrà schierare al centro Ruseva (anche lei ex Foppa) e Heyrman, con Rousseaux in banda insieme a Piccinini e Fabris nel naturale ruolo di opposto. La formazione utilizzata nel match benefico di giovedì sera, un benaugurante 3-0 a Piacenza.
Bergamo arriva da due successi consecutivi e dopo il PalaVerde di Treviso tenterà di espugnare un altro palazzetto storico della pallavolo mondiale. Diouf (che festeggia il compleanno oggi 10 gennaio, esattamente come Piccinini) dall’alto del primo posto nella graduatoria delle migliori realizzatrici di Serie A1 guiderà le rossoblù: 22 i punti messi a segno nell’allenamento congiunto infrasettimanale con Novara, in cui la squadra di Lavarini ha evidenziato un ottimo stato di forma. Sarà della partita anche Smutna, rientrata in settimana dalla Repubblica Ceca.
POMI’ CASALMAGGIORE – IMOCO VOLLEY CONEGLIANO Arbitri: Gianluca Cappello – Francesco Piersanti Al PalaPomì di Viadana si disputa un match importante per delineare la griglia dei quarti di finale di Coppa Italia. L’Imoco Volley Conegliano è al momento quarta con 15 punti, la Pomì Casalmaggiore quinta a quota 12. Una differenza numerica – 3 punti – e sostanziale, visto che le prime quattro della classifica al termine del girone di andata della Regular Season godranno del fattore campo favorevole (ritorno – con eventuale set di spareggio – in casa).
Per le casalasche è dunque necessario vincere, anche per cancellare l’ultima uscita del 2013, lo 0-3 contro Modena. A Santo Stefano alle rosa non bastò l’apporto di un pubblico mai visto – quasi 2000 presenze -, contro le pantere Beltrami spera di schierare anche Zago, indisponibile nei recenti match. Saltato all’ultimo momento l’allenamento congiunto con Montichiari, Casalmaggiore si avvicina al duello con estrema concentrazione: “Il periodo di pausa è servito per recuperare energie fisiche e mentali e per presentarsi in forma al ritorno sui campi di gioco – ha affermato il coach della Pomì -. Gennaio non sarà un mese semplice, ma sapremo farci trovare pronti. Lo dobbiamo a noi stessi, alla società e ai nostri tifosi”.
A proposito di gennaio non semplice, l’Imoco Volley si appresta a vivere un mese molto intenso. Alla trasferta di Viadana seguirà mercoledì 15 l’andata dei Play Off 12 di Champions League, in casa contro le russe dell’Omichka Omsk Region. Quindi Busto Arsizio al Palaverde e la trasferta siberiana, prima del doppio confronto dei quarti di Coppa Italia, fondamentale per le trevigiane visto che a Villorba andrà di scena la Final Four. Tornata Nikolova, protagonista della qualificazione della Bulgaria di Marcello Abbondanza ai Mondiali 2014, coach Gaspari avrà a disposizione l’intero roster, a parte ovviamente Calloni, sempre out dopo l’operazione al tendine d’Achille.
OPENJOBMETIS ORNAVASSO – ROBUR TIBONI URBINO Arbitri: Umberto Zanussi – Fabio Gini L’una desiderosa di porre fine alla serie negativa e tornare a vincere dopo un mese e mezzo abbondante di astinenza, l’altra alla ricerca di punti per il ripescaggio ai quarti di finale di Coppa Italia. Il match tra Openjobmetis Ornavasso e Robur Tiboni Urbino possiede tanti motivi di interesse. Gli appassionati potranno seguirlo in diretta, visto che sarà trasmesso domenica alle 18.00 su Sportube 2 e sul sito ufficiale di Lega.
Le api di Bellano hanno lavorato molto nel periodo di pausa. La prestazione del 26 dicembre al cospetto di Conegliano, seppur non culminata con una vittoria, ha lasciato il sorriso sulle facce delle giallonere. Che però ora vogliono tornare a festeggiare, visto che l’ultimo successo risale al 24 novembre contro Forlì. Cambio di seconda palleggiatrice, con Bacciottini proveniente da Scandicci che ha sostituito Zanin, mentre alla stessa squadra fiorentina è stata ceduta Serena Moneta, schiacciatrice tra le protagoniste della promozione in A1 della scorsa stagione.
La Robur Tiboni è ancora alla ricerca dei primi punti lontana dal PalaMondolce. Due successi negli ultimi tre incontri (3-0 a Busto Arsizio e Forlì) hanno allontanato le marchigiane di Micoli dall’ultima posizione e allo stesso tempo le hanno avvicinate al ripescaggio in Coppa Italia, aumentando l’entusiasmo che peraltro non è mai mancato. I punti di ritardo dalla Unendo Yamamay sono 3, ma Negrini e compagne possono provare a colmare il divario al Palamico e poi affrontando in casa Frosinone.
BANCA DI FORLI’ – IGOR GORGONZOLA NOVARA Arbitri: Marco Turtù – Francesco Puletti Il Villa Romiti sarà domenica il teatro dell’incontro tra Banca di Forlì e Igor Gorgonzola Novara. Se le piemontesi sono riuscite a cambiare radicalmente faccia con l’arrivo di coach Pedullà, adagiandosi a metà classifica e spaventando anche Piacenza nel match di Santo Stefano, le romagnole sono tuttora alla ricerca di una svolta, perlomeno in termini di risultati.
La truppa di Marone non ha dato continuità al 3-0 interno contro l’IHF Volley, così lo stop secco in casa di Urbino ha rigettato Turlea e compagne in ultima posizione. Per il ritorno della Master Group Sport Volley Cup, ecco Chiara Borgogno, centrale ex Chieri Torino che si è accasata a Forlì pronta a fornire il proprio contributo di esperienza e grinta. In dubbio la schiacciatrice macedone Petrovikj per un problema alla spalla, Marone non cerca alibi: “So di poter contare su valide alternative come Ventura, Roani e Arrechea Montano. Ora non bisogna guardare in faccia a nessuno e cercare di fare punti contro tutti gli avversari. E’ necessario però fare un salto di qualità per dimostrare che non meritiamo un ultimo posto che finora è lo specchio di quanto abbiamo fatto”.
La Igor Gorgonzola è pronta a ripartire con la stessa convinzione mostrata da metà novembre in poi. Pedullà ha riabbracciato Vanzurova, Tokarska e Milos, rientrate dagli impegni con le rispettive nazionali, mentre attende con impazienza l’arrivo di Kelly Murphy, opposta statunitense annunciata prima di Natale. Iter burocratico concluso, la nazionale USA sbarcherà a Novara nel primo pomeriggio di sabato, già a disposizione per la trasferta di Forlì. Con Lombardo ancora ai box, Pedullà ha provato nell’amichevole infrasettimanale con Bergamo Vanzurova in posto quattro (ruolo già occupato dalla ceca in nazionale) e Manfredini opposta. Una formazione che potrebbe essere riproposta in campo domenica sera.
Master Group Sport Volley Cup: il programma della 10^ giornata (domenica 12 gennaio, ore 18.00) Unendo Yamamay Busto Arsizio – Rebecchi Nordmeccanica Piacenza sabato 11 gennaio, ore 20.30 DIRETTA RAI SPORT 1 Liu Jo Modena – Foppapedretti Bergamo Pomì Casalmaggiore – Imoco Volley Conegliano Openjobmetis Ornavasso – Robur Tiboni Urbino DIRETTA SPORTUBE 2 Banca di Forlì – Igor Gorgonzola Novara Riposa: IHF Volley Frosinone
Master Group Sport Volley Cup: la classifica Rebecchi Nordmeccanica Piacenza 24, Foppapedretti Bergamo 18, Liu Jo Modena 17, Imoco Volley Conegliano 15, Unendo Yamamay Busto Arsizio 12, Pomì Casalmaggiore 12, Igor Gorgonzola Novara 10, Robur Tiboni Urbino 9, Openjobmetis Ornavasso 9, IHF Volley Frosinone 6, Banca Di Forlì 3.
Tutti i risultati live sul sito ufficiale www.legavolleyfemminile.it Sul sito di Lega disponibile il dettaglio dei precedenti tra le squadre

Master Group Sport Volley Cup: big match San Casciano-Montichiari, Scandicci e Bolzano si giocano l’ultimo posto per i quarti di Coppa. La gara di Sant’Antimo in differita su Rai Sport 2

Metalleghe Sanitars Montichiari già proclamata Campione d’Inverno con un turno di anticipo, a +5 sulle più immediate inseguitrici. Se non per stabilire chi guiderà la Master Group Sport Volley Cup al giro di boa, l’undicesima giornata di Campionato – ultima del girone di andata – servirà a decretare l’ottava qualificata ai quarti di finale di Coppa Italia e la griglia che ne conseguirà.
Il big match di domenica è certamente il confronto tra Il Bisonte San Casciano e proprio Montichiari, ma lente d’ingrandimento anche sui campi in cui sono coinvolte Savino Del Bene Scandicci e Volksbank Sudtirol Bolzano, le due squadre in lizza per il ripescaggio in Coppa.
Al PalaMontopolo Il Bisonte tenterà di riaprire i giochi per la prima posizione, che a fine stagione regalerà la promozione diretta in A1. Un’occasione ghiotta di ricucire parte del divario per le ragazze di Francesca Vannini. Partita particolare per la diagonale opposto-palleggiatrice delle toscane, formata da Koleva e Vingaretti, passate entrambe in estate proprio dalla Promoball a San Casciano. La bulgara farebbe molto comodo a coach Barbieri, che dopo aver perso Kajalina deve rinunciare anche a Serena, vittima di un infortunio al ginocchio la cui entità è ancora da stabilire. Probabile allora l’utilizzo di Rebora – splendida protagonista nel finale di quarto set contro Monza lunedì scorso – da opposto. Come se non bastasse, la Metalleghe Sanitars ha dovuto rinunciare all’allenamento congiunto con Casalmaggiore di metà settimana, priva anche della febbricitante Alberti e di Zanotto, che ha subito un colpo in allenamento.
Spettatore interessato  il Saugella Team Monza, impegnato in casa della Puntotel Sala Consilina. Due ko nelle ultime 3 gare hanno tolto il primato alle brianzole, che però già al PalaGeorge hanno evidenziato progressi dal punto di vista fisico dopo i molti acciacchi subiti nelle ultime settimane. Viganò è recuperata (18 punti a Montichiari) e può condurre le sue compagne in un campo ostico come il PalaPozzillo.
In quarta posizione, ma a -1 dalla seconda, c’è il Volley Soverato, che dopo l’ottimo 3-1 a Bolzano griffato da Rosa, Arimattei e Boscacci, ospita la Savino Del Bene Scandicci per conservare il fattore campo (riservato alle prime quattro della classe) nei quarti di finale di Coppa Italia. Le toscane inseguono come detto il ripescaggio in Coppa, ma per esserne certe hanno bisogno della vittoria, con qualsiasi risultato. Una sconfitta e la contemporanea affermazione 3-0 o 3-1 di Bolzano significherebbero pass alle altoatesine. Coach Botti porterà in Calabria anche le ultime due arrivate: oltre alla palleggiatrice Corna, ecco Moneta, approdata in Toscana da Ornavasso.
Non ha alternative alla vittoria, se possibile da 3 punti, la Volksbank Sudtirol Bolzano, anch’essa all’inseguimento del ripescaggio nei quarti di Coppa Italia. Le tre sconfitte consecutive del periodo natalizio, soprattutto quella da 2-0 con Vicenza, hanno rallentato la marcia del team di Bonafede. Domenica sarà trasferta a Gricignano, a casa di una Corpora raggiunta da Reggio Emilia e quindi ultima e bisognosa di punti. Il match del Pala Puca Sunrise di Sant’Antimo sarà trasmesso in differita mercoledì 15 gennaio su Rai Sport 2 alle 22.30.
La Crovegli Reggio Emilia proverà  a sua volta a fare risultato a Pavia contro la Riso Scotti, nell’anticipo del sabato sera. Il soffertissimo 3-2 su Rovigo nella sera dell’Epifania (con 28 punti di Catena) ha aperto al meglio il 2014 delle giallorosse, non più fanalino di coda. Le vespe di Braia ritrovano l’olandese Renkema dopo gli impegni di nazionale e puntano al secondo successo consecutivo.
Infine derby veneto tra Beng Rovigo e Obiettivo Risarcimento Vicenza. Esito incertissimo, visto che se le giallonere si sono aggiudicate entrambe le amichevoli precampionato e possiedono 4 punti in più in classifica, le biancoblù hanno steso San Casciano con un perentorio 3-0 nell’ultimo turno e soprattutto Rossetto può contare ora sull’intera rosa dopo i molteplici acciacchi fisici di fine 2013.
Master Group Sport Volley Cup A2: il programma della 11^ giornata (domenica 12 gennaio, ore 18.00) Riso Scotti Pavia – Crovegli Reggio Emilia  Arbitri: Bassan-Andreoni  sabato 11 gennaio, ore 20.30 Volley Soverato – Savino Del Bene Scandicci  Arbitri: Gasparro-Talento Il Bisonte San Casciano – Metalleghe Sanitars Montichiari  Arbitri: Morgillo-Spinnicchia Puntotel Sala Consilina – Saugella Team Monza  Arbitri: Rossetti-Luciani Corpora Gricignano – Volksbank Sudtirol Bolzano  Arbitri: Guarneri-Cappelletti  Differita Rai Sport 2, mercoledì 15 gennaio ore 22.30 Beng Rovigo – Obiettivo Risarcimento Vicenza  Arbitri: Bertolini-Somansino
Master Group Sport Volley Cup A2: la classifica Metalleghe Sanitars Montichiari 26, Saugella Team Monza 21, Il Bisonte San Casciano 21, As Volley Soverato 20, Beng Rovigo 18, Riso Scotti Pavia 16, Obiettivo Risarcimento Vicenza 14, Savino Del Bene Scandicci 14, Volksbank Sudtirol Bolzano 12, Puntotel Sala Consilina 8, Corpora Gricignano Di Aversa 5, Crovegli Reggio Emilia 5.
Tutti i risultati live sul sito ufficiale www.legavolleyfemminile.it  LVF

ph. Stefano Fagnani

 

Devi essere loggato per scrivere un commento Login

Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori. Ogni abuso sarà perseguito ai termini di legge.
Sono vietate le COPIE anche parziali delle parti scritte, di ogni parte grafica comprese le foto e i filmati

Vivovolley è una testata giornalista, registrata presso il Tribunale di Milano (n. 331 del 22/10/2014)
Online dal 2006 © Vivovolley.net - Direttore: Avv. Rossana Foglia | Per Contattare VivoVolley Clicca Qui

© 2007-2017 Powered by Francesco Langiulli | Get Sport Media