Volley Soverato: 3-0 a Scandicci e terzo posto

Scritto da on gen 13th, 2014 e archiviato sotto la categoria Campionato, Serie A2. Puoi seguire la discussione di questo post tramite RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questo post.

download (3)PARZIALI SET: 25/15; 25/18; 25/19
VOLLEY SOVERATO: Cacciapaglia (L), Travaglini 7, Boscacci 9, Martinuzzo 10, Rosa 10, Arimattei 8, Ferraro ne, Lavorenti ne, Bellapianta ne, Burduja ne, Torcasio ne, De Lellis 5. Coach: Breviglieri
SDB SCANDICCI: Strobbe5, Rania 5, De Fonzo 1, Mazzini, Lussana (L),Agresti (L), Choinacka 3, Fiore 3, Corna 3, Moneta 3, Taborelli 2, Lapi 7. Coach: Botti
ARBITRI: Gasparro Mariano – Talento Matteo
Uno strepitoso Soverato liquida per tre set a zero Scandicci nell’ultimo turno di andata della Master Group Sport Volley Cup A2 e sale al terzo posto in classifica, scavalcando il Saugella Monza sconfitto a Sala Consilina e, accorciando anche sulla capolista Montichiari, superata a sua volta nello scontro diretto a San Casciano.
E’ stata una gara perfetta che non ha lasciato scampo alle toscane, nonostante gli ultimi pesanti acquisti effettuati nel mercato dalla società del presidente Batisti. Davanti ad una buona presenza di pubblico, il Volley Soverato chiude alla grande un positivo girone di andata che, per la prima volta nella sua storia, vede la società calabrese terza in classifica e più che mai in lotta per le primissime posizioni.
Veniamo al match.  Le padrone di casa si schierano con la diagonale De Lellis – Boscacci, al centro la coppia Travaglini – Martinuzzo., in banda Rosa e Sofia Arimattei con libero Cacciapaglia. Dall’altra parte coach Marco Botti, lascia in panchina le due nuove arrivate, la palleggiatrice Corna e la schiacciatrice Moneta, mandando in campo  Mazzini in regia con Taborelli opposta, Lapi e Strobbe al centro, in banda Rania e Choinacka, libero l’ex Silvia Lussana. Le biancorosse partono subito forte, andando avanti con un buon margine di vantaggio grazie ai punti di Boscacci e della portoricana Rosa; coach Botti sul 6-2 chiama il suo primo time out, ma al rientro le locali allungano ancora sul 10-2, e qui entra Corna per Mazzini nelle toscane, prima che Soverato si porti sul 12-4 al time out obbligatorio tecnico. Al rientro in campo, mini break ospite con Soverato che subisce quattro punti consecutivi, costringendo Breviglieri a chiamare tempo sul punteggio di 14-9. Riprende a giocare meglio il Soverato che si porta sul 20-13, con coach Botti che chiama il suo secondo time out a disposizione, ma il set è ormai in mano alle locali che lo chiudono 25/15.
Il secondo parziale vede, come nel primo, il Soverato che spinge subito forte sull’acceleratore, portandosi sul 6-1, con un gioco ben orchestrato dalla regista De Lellis che smista palloni su tutti i fronti. Dall’altra parte uno Scandicci un po’ impreciso in attacco e con l’ex Lussana un po’ in difficoltà. Si va al riposo tecnico con le calabresi avanti 12-6 e, al rientro, il punteggio segna 13-8 per la squadra del presidente Matozzo. Coach Botti manda Moneta dentro e alterna la Mazzini con la nuova arrivata Corna, ma i risultati sperati non arrivano e così le ioniche doppiano nel punteggio, 16-8, le avversarie, che ricorrono al time out. Niente da fare per le ospiti, troppa la voglia delle biancorosse che continuano a martellare da tutte le parti, ipotecando il set sul 22-13 con altro tempo tecnico chiamato da Botti. Tre errori del Soverato permettono a Scandicci di accorciare leggermente, sul 22-16 e Breviglieri chiama tempo per spezzare un po’ il ritmo. Travaglini e un tocco ad effetto di Arimattei chiudono il set 25/18, per il due a zero delle “cavallucce marine”.
Reazione d’orgoglio delle toscane ad inizio terzo set, con Soverato in ritardo 2-5 e Breviglieri chiama subito time out per riprendere le sue ragazze. E’ Rosa a pareggiare il conto sul 10-10 nella bolgia del “Pala Scoppa” con Soverato che effettua il sorpasso 12-11 al time out tecnico. Con Rosa e Boscacci fa male la compagine biancorossa che ingrana la quarta e si porta sul 17-13. Parziale in discesa per Rosa e compagne che ipotecano il gioco 20-16, prima di chiudere set e incontro sul 25/19 conquistando altri tre punti importanti per la classifica.
Adesso, il campionato osserverà un turno di riposo per dare spazio alla disputa dei quarti di finale di Coppa Italia con le ioniche di Breviglieri impegnate contro il Riso Scotti Pavia, sesto in classifica, con gara di andata in Lombardia domenica prossima e ritorno in Calabria previsto mercoledì 22 gennaio.

 Ufficio stampa

ph. Riccardo Giuliani

Devi essere loggato per scrivere un commento Login

Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori. Ogni abuso sarà perseguito ai termini di legge.
Sono vietate le COPIE anche parziali delle parti scritte, di ogni parte grafica comprese le foto e i filmati

Vivovolley è una testata giornalista, registrata presso il Tribunale di Milano (n. 331 del 22/10/2014)
Online dal 2006 © Vivovolley.net - Direttore: Avv. Rossana Foglia | Per Contattare VivoVolley Clicca Qui

© 2007-2017 Powered by Francesco Langiulli | Get Sport Media