Rebecchi Nordmeccanica Piacenza: sconfitta a Zurigo, martedì al PalaBanca si decide la qualificazione

Scritto da on gen 17th, 2014 e archiviato sotto la categoria Coppe. Puoi seguire la discussione di questo post tramite RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questo post.

36242_NpAdvHoverComincia in salita il Play off 12 per la Rebecchi Nordmeccanica, sconfitta col punteggio di 3-1 a Zurigo da un ottimo Volero. Ma la qualificazione è ancora in discussione. Si deciderà tutto martedì, quando al PalaBanca si giocherà la partita di ritorno. Per Piacenza un compito difficile, ma non impossibile: vincere l’incontro per 3-0 o per 3-1 e poi aggiudicarsi il Golden Set.
Primo set equilibrato fino a metà. Poi le padrone di casa aumentano l’incisività dei loro colpi e, con una progressione irresistibile, si aggiudicano il primo parziale per 25-18. Nel secondo, ecco la reazione di Piacenza. Che raggiunge le avversarie a quota 12, poi va sotto 20-19, salvo poi trovare un colpo di reni vincente ai vantaggi. E siamo 1-1. Al cambio di campo, domina l’equilibrio. Sorpassi e controsorpassi si susseguono. Il Volero sembra prendere in mano la situazione: 23-19. Piacenza però reagisce e pareggia a quota 24. Ma l’ultima parola è delle svizzere: 26-24 e 2-1 in fatto di set. Nel quarto parziale, le padrone di casa hanno buone intuizioni e conquistano la vittoria imponendosi per 25-19.
Nel complesso, per la Rebecchi Nordmeccanica una prestazione sulla falsariga di quella di sabato a Busto Arsizio: competitività, certo, ma è mancato il guizzo quando in volo c’erano i palloni più pesanti.
DOPO PARTITA – “Bravo lo Zurigo – commenta a caldo Vincenzo Cerciello, presidente di RebecchiNordmeccanica Volley – noi non abbiamo espresso la nostra miglior pallavolo. E, comunque, il nostro valore non è in discussione. Per la partita di ritorno ho molta fiducia, possiamo ribaltare il risultato, a patto di esprimerci con più incisività”.
“E’ un momento difficile – precisa Giorgio Varacca, direttore generale di Rebecchi Nordmeccanica Volley – Non siamo la squadra che abbiamo ammirato prima della sosta. Le svizzere hanno meritato la vittoria, ma noi abbiamo qualità che possiamo ancora esprimere, a patto di vivere l’approccio alla partita di ritorno con tanta umiltà e piedi per terra”.

VOLERO ZÜRICH – REBECCHINMECCANICA PIACENZA 3-1 (25-18, 24-26, 26-24, 25-19) VOLERO ZÜRICH : Guerra, Ninkovic 10, CarcacesOpon 14, Nyukhalova 2, Rykhliuk 21, Popovic (L), Golubovic 13, Klaric 6, Thompson, Granvorka 2, UnternÄhrer. Non entrata Todorova. All. De Brandt.
REBECCHI NORDMECCANICA PIACENZA : Valeriano, Leggeri 11, De Kruijf 13, Van Hecke 9, Meijners 12, Manzano, Ferretti 2, Sansonna (L), Bramborova, Caracuta, Bosetti 7, Vindevoghel 6. All. Caprara.
ARBITRI: Melnyk e Isajlovic.  NOTE – Spettatori 1250.

Ufficio stampa

ph. Maurizio Ferro

 

Devi essere loggato per scrivere un commento Login

Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori. Ogni abuso sarà perseguito ai termini di legge.
Sono vietate le COPIE anche parziali delle parti scritte, di ogni parte grafica comprese le foto e i filmati

Vivovolley è una testata giornalista, registrata presso il Tribunale di Milano (n. 331 del 22/10/2014)
Online dal 2006 © Vivovolley.net - Direttore: Avv. Rossana Foglia | Per Contattare VivoVolley Clicca Qui

© 2007-2017 Powered by Francesco Langiulli | Get Sport Media