Riso Scotti Pavia: Coppa Italia, serata da dimenticare. Giriamo pagina e rifacciamoci al ritorno

Scritto da on gen 19th, 2014 e archiviato sotto la categoria Serie A2. Puoi seguire la discussione di questo post tramite RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questo post.

1374744_10202716047692762_1988188706_nRISO SCOTTI PAVIA- VOLLEY SOVERATO 0-3 (15-25, 9-25, 21-25)
RISO SCOTTI PAVIA: Masino 3, Renkema 12, Frackowiak 2, Giuliodori 6, C. Poma (L), Devetag 5, Moretti 5, G. Poma 1, La Rosa 1, Di Bonifacio 2, Nicolini. Non entrata Hodzic. Allenatore Rosario Braia. VOLLEY SOVERATO: Cacciapaglia (L), Travaglini 7, Boscacci 9, Martinuzzo 3, Rosa 16, Arimattei 8, , De Lellis 6.  Non entrate Ferraro, Lavorenti, Bellapianta, Burduja, Torcasio. Allenatore Marco Breviglieri. Arbitri:   Licchelli, Montanari   Note: durata set: 21’, 18’, 25’.  Tot. 1h 04’
Fermo il campionato nella prevista sosta tra il girone di andata e quello, spazio alla Coppa Italia giunta ai quarti di finale. Nell’anticipo del sabato sera la Riso Scotti incontra Volley Soverato, terza forza del campionato e basta poco più di un’ora alla squadra calabrese per aggiudicarsi la partita.
Nessuna novità nello starting player della Riso Scotti rispetto all’ultima gara: Francesca Devetag e Sara Giuliodori piazzate saldamente al centro della prima linea, Masino regista e Joanna Frackowiack sulla sua diagonale, Celeste Poma libero, Francesca Moretti e Kim Renkema schiacciatrici-ricevitrici. Anche Volley Soverato schiera il sestetto tipo: De Lellis palleggiatrice, opposto l’argentina Boscacci, Travaglini e Martinuzzo centrali, Rosa e Arimattei schiacciatrici e Cacciapaglia libero.
Sono le giocatrici numero sei delle due squadre ad aprire le danze: al punto di Joanna Frackowiack ribatte Yarimar Rosa. Conquista un piccolo vantaggio la squadra calabrese prima del tempo tecnico, incrementato alla ripresa del gioco tanto che l’allenatore della Riso Scotti Braia ferma il gioco sul quattordici a otto. Non si ferma l’ascesa di Soverato e la Riso Scotti deve anche sostituire Frackowiack dolorante. Al suo posto entra Marianna Di Bonifacio e successivamente entra in campo anche Ginevra Poma al posto di  Moretti. La fase critica viene arginata ma il distacco è ormai abissale e per recuperare servirebbe un miracolo che non arriva. La Riso Scotti torna in partita ma solo per accompagnare Volley Soverato alla vittoria del set per venticinque a quindici, punto siglato ancora dalla portoricana Rosa, autrice di ben sette punti nel parziale.
Senza Frackowiack la potenza d’attacco di Pavia diminuisce: Braia prova diverse soluzioni con l’utilizzo di Ginevra Poma e Marianna Di Bonifacio, chiede tempo, sostituisce la regista Masino con Cecilia Nicolini, tutto senza riuscire a scuotere la squadra dal torpore. Al time out tecnico Soverato conduce per dodici a quattro; sul quattordici a cinque Rosario Braia utilizza il suo ultimo tempo a disposizione. Entra anche Simona La Rosa, Masino riprende il suo posto ma la Riso Scotti non riesce a riprendere il bandolo della partita e il secondo set si chiude sul perentorio risultato di venticinque a nove.
L’inizio del terzo parziale è ancora tutto sotto il segno di Soverato: sul cinque a zero Braia ferma il gioco. Kim Renkema trascina Pavia alla momentanea parità prima del nuovo allungo della squadra calabrese. La Riso Scotti è ora più sciolta: il punteggio è ancora favorevole a Volley Soverato ma le pavesi non crollano e provano a inseguire. La chicca di Serena Masino, palleggio punto all’indietro, riduce il distacco a tre punti (diciotto a quindici) e tiene accesa la speranza ma non è sera per la Riso Scotti: il primo tempo della capitana di Soverato Travaglini  chiude una partita da dimenticare per le pavesi.
La gara di ritorno è in programma mercoledì 22 gennaio alle 20,30 a Soverato.

 Ufficio stampa

ph. Fabio Cucchetti

Devi essere loggato per scrivere un commento Login

Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori. Ogni abuso sarà perseguito ai termini di legge.
Sono vietate le COPIE anche parziali delle parti scritte, di ogni parte grafica comprese le foto e i filmati

Vivovolley è una testata giornalista, registrata presso il Tribunale di Milano (n. 331 del 22/10/2014)
Online dal 2006 © Vivovolley.net - Direttore: Avv. Rossana Foglia | Per Contattare VivoVolley Clicca Qui

© 2007-2017 Powered by Francesco Langiulli | Get Sport Media