CEV Champions League: Piacenza tenta la rimonta con Zurigo, Conegliano in Siberia per difendere il 3-0. Le due partite in diretta su Fox Sports 2 HD

Scritto da on gen 21st, 2014 e archiviato sotto la categoria Campionato, Notizie, Serie A1. Puoi seguire la discussione di questo post tramite RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questo post.

1475840_296912507100498_829435221_nConosciute le rispettive avversarie nei quarti di Coppa Italia A1, Rebecchi Nordmeccanica Piacenza e Prosecco Doc Imoco Conegliano si rituffano nella DenizBank CEV Champions League per disputare il match di ritorno dei Play Off 12. Per entrambe l’obiettivo è chiaramente lo stesso, ovvero superare il turno ed entrare tra le migliori sei squadre d’Europa (più il Rabita Baku, già qualificato alla Final Four in qualità di club organizzatore). Radicalmente opposto è il punto di partenza: Piacenza dovrà ribaltare l’1-3 subito sul campo del Volero Zurigo, mentre Conegliano difendere il 3-0 ottenuto al Palaverde contro l’Omichka Omsk.
Prima a scendere in campo sarà la squadra di Giovanni Caprara, reduce dalla terza sconfitta in 8 giorni. L’1-3 contro la Liu Jo Modena nell’ultimo turno di andata della Master Group Sport Volley Cup è però un ko certamente diverso dai due precedenti (in Svizzera e prima ancora a Busto Arsizio), perché – come ha sottolineato il coach di Medicina – incassato da un avversario di elevata caratura tecnica e comunque alla luce di miglioramenti in attacco. Servirà ovviamente la versione brillante del roster emiliano per ribaltare il risultato dell’andata. Come chiarisce il regolamento della competizione, la Rebecchi Nordmeccanica dovrà innanzitutto imporsi 3-0 o 3-1 nel match di ritorno. Quindi aggiudicarsi il Golden Set immediatamente successivo. Una vittoria per 3-2, o ovviamente un’affermazione delle elvetiche, sancirà invece l’eliminazione.
Nella sfida della Saalsporthalle le biancoblù pagarono la poca reattività in difesa e la scarsa incisività in prima linea: il 34% di percentuale di attacco complessiva è spiegabile anche con le difficoltà in ricezione. Il muro limitò l’opposta ucraina Rykhliuk e la cubana Carcaces Opon, che comunque infilarono rispettivamente 21 e 16 punti. Fece parecchio male, infine, il servizio della centrale serba Golubovic. Il Volero ha giocato sabato in Campionato, passeggiando con il Lucerna ultimo della classe per 3-0 e ribadendo il dominio entro confine (2 set persi in 14 partite). Piacenza dovrà quindi contrastare anche l’entusiasmo delle elvetiche di Dragutin Baltic, approcciando la gara con cattiveria agonistica. La partita sarà trasmessa in diretta su Fox Sports 2 HD, martedì 21 gennaio alle ore 20.30 con la telecronaca di Roberto Prini e Maurizia Cacciatori.
La stessa coppia commenterà sullo stesso canale l’impegno della Prosecco Doc Imoco Conegliano, fissato ad un orario inconsueto: a causa delle 6 ore di fuso tra la Siberia e l’Italia, la prima palla del match con l’Omichka Omsk Region sarà colpita alle ore 13.00 italiane di giovedì 23 gennaio. Il fuso orario e i 5mila km di viaggio costituiranno l’ostacolo più problematico per le pantere, che cercheranno di acclimatarsi più di quanto vi siano riuscite le russe settimana scorsa. Il 3-0 è un’ottima base da cui iniziare, ma non può rendere le gialloblù così tranquille, visto che il regolamento consente all’Omichka di aggrapparsi al Golden Set anche in caso di 3-1. La matematica qualificazione scatterà nel momento in cui la Prosecco Doc porterà a casa due set.
Arginare Carrillo e Mammadova sarà il compito principale per le ragazze di Marco Gaspari, che troveranno all’Athletic Concert Complex ‘V. Blinov un’atmosfera calda, stando alle più di 4000 presenze di media nelle tre partite della Pool eliminatoria. Cubana e azera hanno realizzato 21 punti a testa nel 3-1 con cui la squadra di Zoran Terzic ha sconfitto il fanalino di coda Proton Saratov nel match di Campionato (Omichka sempre al secondo posto a -6 dall’imbattuta Dinamo Kazan). Tutte disponibili in casa trevigiana, con la diagonale Lloyd-Nikolova in grande spolvero nelle ultime uscite. Da evidenziare il ruolino di marcia finora immacolato di Conegliano nel 2014: tre partite, nove set vinti e zero persi.
Tutte le partite dei Play Off 12 sono visibili in live streaming su Laola1.tv (qui il palinsesto delle dirette).
CEV Champions League: Play Off 12, il programma delle gare di ritorno (21-23 gennaio)
Omichka Omsk Region (RUS) - Prosecco Doc Imoco Conegliano giovedì 23 gennaio, ore 13.00 DIRETTA FOX SPORTS 2 HD Eczacibasi VitrA Istanbul (TUR) – Atom Trefl Sopot (POL) 21/01
Galatasaray Daikin Istanbul (TUR) – RC Cannes (FRA) 23/01 VakifBank Istanbul (TUR) – Igtisadchi Baku (AZE) 22/01
Dinamo Kazan (RUS) – Dinamo Mosca (RUS) 22/01 Rebecchi Nordmeccanica Piacenza - Volero Zurigo (SUI) martedì 21 gennaio, ore 20.30 DIRETTA FOX SPORTS 2 HD
CEV Champions League: Play Off 12, i risultati delle gare di andata (14-16 gennaio)
Prosecco Doc Imoco Conegliano - Omichka Omsk Region (RUS) 3-0 (25-23, 25-18, 25-23) Atom Trefl Sopot (POL) – Eczacibasi VitrA Istanbul (TUR) 0-3 (21-25, 20-25, 22-25)
RC Cannes (FRA) – Galatasaray Daikin Istanbul (TUR) 3-1 (25-17, 25-21, 25-27, 25-23) Igtisadchi Baku (AZE) – VakifBank Istanbul (TUR) 0-3 (22-25, 20-25, 20-25)
Dinamo Mosca (RUS) – Dinamo Kazan (RUS) 1-3 (21-25, 21-25, 25-18, 16-25) Volero Zurigo (SUI) - Rebecchi Nordmeccanica Piacenza 3-1 (25-18, 24-26, 26-24, 25-19)
CEV Champions League: la formula Le dodici squadre che hanno superato le Pool eliminatorie si affrontano nei Play Off 12 in scontri di andata e ritorno. Le sei qualificate disputeranno un ulteriore turno di Play Off 6, dal quale usciranno le tre compagini che affiancheranno nella Final Four il Rabita Baku, qualificato di diritto in qualità di club organizzatore.
Nella fase a eliminazione diretta cambia la regola del Golden Set, che verrà disputato solo nel caso in cui le due squadre abbiano conseguito lo stesso numero di punti tra andata e ritorno. Considerando che il 3-0 e il 3-1 assegnano 3 punti alla squadra vincente e 0 alla squadra perdente, il 3-2 assegna 2 punti alla squadra vincente e 1 alla squadra perdente.

Master Group Sport Volley Cup: le statistiche della 11^ giornata di Serie A1

Master Group Sport Volley Cup: i risultati della 11^ giornata
Rebecchi Nordmeccanica Piacenza – Liu Jo Modena 1-3 (29-27, 21-25, 19-25, 22-25)
Imoco Volley Conegliano – Unendo Yamamay Busto Arsizio 3-0 (26-24, 25-11, 25-22)
Foppapedretti Bergamo – Openjobmetis Ornavasso 3-0 (29-27, 25-19, 25-20)
Robur Tiboni Urbino – IHF Volley Frosinone 3-0 (25-21, 26-24, 35-33)
Igor Gorgonzola Novara – Pomì Casalmaggiore 3-0 (25-23, 25-21, 25-13)
Riposa: Banca di Forlì

Master Group Sport Volley Cup: la classifica
Rebecchi Nordmeccanica Piacenza 24, Liu Jo Modena 22, Foppapedretti Bergamo 22, Imoco Volley Conegliano 21, Unendo Yamamay Busto Arsizio 15, Igor Gorgonzola Novara 15, Robur Tiboni Urbino 14, Pomì Casalmaggiore 12, Openjobmetis Ornavasso 10, IHF Volley Frosinone 6, Banca Di Forlì 4.

PRESTAZIONI INDIVIDUALI
Miglior realizzatrice:
Samanta Fabris (Liu Jo Modena) 22
Helene Rousseaux (Liu Jo Modena) 20
Lise Van Hecke (Rebecchi Nordmeccanica Piacenza) 20
Raphaela Folie (Foppapedretti Bergamo) 19
Francesca Piccinini (Liu Jo Modena) 19

Miglior attacco (minimo 10 attacchi):
Raphaela Folie (Foppapedretti Bergamo) 79%
Federica Stufi (Foppapedretti Bergamo) 69%
Maja Tokarska (Igor Gorgonzola Novara) 60%

Miglior ricezione (% perf, minimo 10 ricezioni):
Veronica Angeloni (IHF Volley Frosinone) 78%
Jole Ruzzini (IHF Volley Frosinone) 78%
Chiara Negrini (Robur Tiboni Urbino) 75%

Maggior numero di muri:
Kiesha Leggs (Robur Tiboni Urbino) 5
Maja Tokarska (Igor Gorgonzola Novara) 5
Bernarda Brcic (Robur Tiboni Urbino) 4
Raphaela Folie (Foppapedretti Bergamo) 4
Daiana Muresan (Openjobmetis Ornavasso) 4

Maggior numero di ace:
Gilda Lombardo (Igor Gorgonzola Novara) 3
Cristina Barcellini (Imoco Volley Conegliano) 2
Olivera Kostic (Robur Tiboni Urbino) 2

PRESTAZIONI SQUADRA
Punti fatti:
Liu Jo Modena 77
Robur Tiboni Urbino 64
Rebecchi Nordmeccanica Piacenza 62

Miglior attacco:
Liu Jo Modena 48%
Foppapedretti Bergamo 47%
Igor Gorgonzola Novara 40%

Miglior ricezione (% perf):
IHF Volley Frosinone 61%
Foppapedretti Bergamo 57%
Robur Tiboni Urbino 55%

Maggior numero di muri:
Robur Tiboni Urbino 19
Igor Gorgonzola Novara 12
Liu Jo Modena 9
Openjobmetis Ornavasso 9

Maggior numero di ace:
Igor Gorgonzola Novara 4
Imoco Volley Conegliano 4
Robur Tiboni Urbino 3
Pomì Casalmaggiore 3
Unendo Yamamay Busto Arsizio 3

Master Group Sport Volley Cup: le 5 migliori realizzatrici (classifica aggiornata alla 11^ giornata)
Valentina Diouf (Foppapedretti Bergamo) 185
Samanta Fabris (Liu Jo Modena) 167
Floortje Meijners (Rebecchi Nordmeccanica Piacenza) 167
Daiana Muresan (Openjobmetis Ornavasso) 151
Valeria Rosso (Igor Gorgonzola Novara) 150

LVF

ph. Paolo Miccoli

Devi essere loggato per scrivere un commento Login

Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori. Ogni abuso sarà perseguito ai termini di legge.
Sono vietate le COPIE anche parziali delle parti scritte, di ogni parte grafica comprese le foto e i filmati

Vivovolley è una testata giornalista, registrata presso il Tribunale di Milano (n. 331 del 22/10/2014)
Online dal 2006 © Vivovolley.net - Direttore: Avv. Rossana Foglia | Per Contattare VivoVolley Clicca Qui

© 2007-2017 Powered by Francesco Langiulli | Get Sport Media