Imoco-Uyba: Lloyd Illumina le pantere

Scritto da on gen 21st, 2014 e archiviato sotto la categoria Notizie, Serie A1. Puoi seguire la discussione di questo post tramite RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questo post.

_MG_3102Solito grande pubblico al Palaverde(più di 5000 spettatori ) per la prima gara del 2014 per l’Imoco volley Conegliano che batte 3-0 la Yamamay Busto Arsizio. Gara tutt’altro che facile,secondo set a parte,per la squadra di Marco Gaspari che è stata brava a recuperare con grinta e cuore il primo set(sotto 22-24 e chiuso 26-24)e tenace nei punti decisivi il terzo set. Mostrusa la prova di Carli Lloyd,MVP del match, capace di infilare anche 3 muri. Alla Yamamay non basta l’ottima prova di Arrighetti: ora 26 e 29 gennaio sarà ancora sfida tra le due squadre per un posto nelle semifinali di Coppa Italia.

L’Imoco volley Conegliano schiera la diagonale Lloyd-Nikolova, Kauffeldt e Barazza al centro,Fiorin e Baecellini i martelli, Moky De Gennaro il libero. La Yamamay Busto Arsizio risponde con Wolosz in regia con Ortolani opposta, Buijs e Marcon i martelli, Arrighetti e Garzaro i centrali,libero Leonardi.

 Inizio di gara di marca ospite con gli attacchi di Sloetjes e Arrighetti che fanno volare la Yamamay ma un parziale di 3-0 riporta la gara subito in parità (5-5). La battuta di Arrighetti mette a dura prova la ricezione dell’Imoco e la Yamamay chiude avanti al time out obbligatorio (8-12). Un ace di Barcellini e 2 gran attacchi di Fiorin e Nikolova riportano sotto prepotentemente le pantere (12-13). Le ospiti tengono il passo e provano a scappare con Ortolani che fa fermare il gioco a Gaspari (16-18). Grande cuore dell’Imoco che non molla e un’altro ace di Barcellini fa fermare il gioco stavolta a Parisi (20-21). Gara vibrante:errore in battuta della neo entrata Bianchini e palla fuori di Nikolova con Gaspari costretto nuovamente a fermare il gioco (22-24). Dopo una pausa dovuta a qualche errore di referto le padrone di casa riportano la gara in parità con un Nikolova (24-24) dopo un’azione lunghissima e vanno a chiudere poi con Fiorin e Barcellini per il 26-24 che porta avanti le venete.

Nel secondo set partenza a razzo dell’Imoco con Fiorin con Parisi costretto a richiamare subito le sue atlete (4-0). La Yamamay prova a rientrare in gara ma Nikolova e Kauffeldt affondano il colpo portando le pantere avanti alla sosta obbligatoria (12-7). L’ace di Barazza fa spendere l’ultimo time out a Parisi (14-8) che inserisce Bianchini per Buijs. Dentro anche Petrucci per Wolosz ma in campo c’è solo l’Imoco (20-9). Il set si conclude con perentorio 25-11 firmato dai muri di Lloyd e Barcellini.

Nel terzo set inizio un po equilibrato con molti errori da ambedue le parti ma Loyd e un errore di Marcon fanno scappare l’Imoco (8-5). Fuori quest’ultima per Bianchini e la Yamamay comincia a riavvicinarsi con i muri di Garzaro ma è Barazza a dare il vantaggio alle pantere allo stop obbligatorio (12-10). Le ospiti cominciano a difendere e si portano avanti con un errore di Barcellini che fa fermare il gioco a Gaspari (14-15). Brutto errore di Fiorin e la Yamamay prova la fuga (16-18) subito ripresa e sorpassata da due missili di Nikolova (20-19). Imoco aggrapata ad una straordinaria Nikolova che porta Parisi a fermare il gioco (22-21). Il muro di Lloyd infiamma il Palaverde (23-21) ma è il mani fuori di Barcellini a farlo esplodere per il definitivo 25-22 che sancisce il 3-0 finale.

INTERVISTE

Marco Gaspari (all.Imoco volley Conegliano): Sono contento per la vittoria ottenuta davanti una cornice spettacolare di pubblico. Un po meno per la prestazione,soprattutto a muro dove oggi non siamo state ciniche come al solito. Godiamoci questa vittoria e da domani penseremo alla gara decisiva in champions.

Emy Nikolova (opposto Imoco volley Conegliano): La vittoria del primo parziale è stata la chiave del match per la vittoria finale: averlo recuperato e vinto ci ha sciolto dopo un inizio dove la Yamamay ci ha messo sotto e ci ha permesso di fare il nostro gioco. Io in primis ho ritrovato il mio ritmo e abbiamo così regalato un altro 3-0 a questo meraviglioso pubblico.

Francesca Marcon (schiacciatrice Yamamay Busto Arsizio): Ci dispiace per il risultato,purtroppo aver perso il primo set nel finale ci ha condizionato e ha rimesso in partita Conegliano che poi ha vinto meritatamente. Purtroppo oggi come tutto il girone d’andata paghiamo a caro prezzo questi alti e bassi che alla fine ci condizionano le partite. Sono fiduciosa però per il proseguo della stagione.

Manuel Vanzetto

Devi essere loggato per scrivere un commento Login

Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori. Ogni abuso sarà perseguito ai termini di legge.
Sono vietate le COPIE anche parziali delle parti scritte, di ogni parte grafica comprese le foto e i filmati

Vivovolley è una testata giornalista, registrata presso il Tribunale di Milano (n. 331 del 22/10/2014)
Online dal 2006 © Vivovolley.net - Direttore: Avv. Rossana Foglia | Per Contattare VivoVolley Clicca Qui

© 2007-2017 Powered by Francesco Langiulli | Get Sport Media