Obiettivo Risarcimento Vicenza: si riparte da Sala Consilina. Trasferta insidiosa sotto vari punti di vista

Scritto da on gen 24th, 2014 e archiviato sotto la categoria Campionato, Serie A2. Puoi seguire la discussione di questo post tramite RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questo post.

250_1394407_10200895392247889_1221094043_nArchiviata la Coppa Italia, con l’Obiettivo Risarcimento che ha salutato a testa alta la manifestazione di Lega sconfitto ai quarti dalla vice-capolista San Casciano, ci si rituffa subito nel campionato, che rappresenta anche il vero obiettivo delle biancoblu. In casa Volley Towers si vogliono i play-off, un traguardo che sarà raggiunto se si confermerà almeno il settimo posto con il quale ha chiuso il girone d’andata.
Se la prima trasferta in A2 di Ghisellini e compagne era stata la più lunga in termini di chilometri (Soverato), adesso le ragazze di Rossetto “ripartono” con la trasferta più lunga per quanto riguarda le ore di viaggio: stasera l’ultimo allenamento, domani mattina la partenza per Sala Consilina.
La Puntotel è una di quelle squadre che ha come obiettivo la salvezza, e dopo un avvio travagliato e con qualche infortunio, il più importante sicuramente quello che ha tenuto fuori la palleggiatrice Di Iulio, si è per il momento allontanata di 5 punti dal fondo classifica e con il terzultimo posto ha solamente 4 punti in meno delle biancoblu.
All’andata era finita abbastanza velocemente in favore dell’Obiettivo Risarcimento, ma quella salernitana è una squadra alla quale prestare molta attenzione, specialmente in casa loro, visto che si tratta di uno dei campi più angusti dell’intero campionato. L’umore delle avversarie, inoltre, sarà alle stelle, visto che nell’ultimo turno di campionato hanno vinto contro Monza, oltretutto senza far scendere in campo Colarusso, tornata a Sala Consilina a rinforzare la rosa dopo l’inizio di stagione con la Crovegli. Oltre all’opposto, la squadra di coach Guadalupi ha arricchito anche il reparto centrali con l’arrivo della giovane Neriotti. L’atleta alla quale fare maggiore attenzione rimane comunque l’ungherese Dekani, che si trova al secondo posto nella classifica delle migliori realizzatrici del campionato.
Le condizioni fisiche dalle ragazze dell’Obiettivo Risarcimento non sono ancora le migliori, ma la squadra ha dimostrato in più occasioni di saper sopperire a tale aspetto con il gruppo, anche se spesso nelle partite contro squadre che si trovano nella metà inferiore della classifica è mancata un po’ quella determinazione e cattiveria messa invece in campo contro le squadre più accreditate. Domenica si cercherà di superare questo scoglio per poter proseguire il proprio cammino con una certa tranquillità e non essere risucchiati nella parte bassa della classifica. Ufficio stampa

ph. Volley Towers

Devi essere loggato per scrivere un commento Login

Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori. Ogni abuso sarà perseguito ai termini di legge.
Sono vietate le COPIE anche parziali delle parti scritte, di ogni parte grafica comprese le foto e i filmati

Vivovolley è una testata giornalista, registrata presso il Tribunale di Milano (n. 331 del 22/10/2014)
Online dal 2006 © Vivovolley.net - Direttore: Avv. Rossana Foglia | Per Contattare VivoVolley Clicca Qui

© 2007-2017 Powered by Francesco Langiulli | Get Sport Media