Volksbank Sudtirol Bolzano: presentata Natalia Korobkova, l’opposto venuto dal freddo

Scritto da on gen 24th, 2014 e archiviato sotto la categoria Serie A2. Puoi seguire la discussione di questo post tramite RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questo post.

1528583_10203053430404963_1811551506_nÈ stata presentata stamattina alla stampa Natalia Korobkova, l’opposto siberiano ingaggiato dal Volksbank Südtirol Neruda a inizio gennaio. Alla conferenza svoltasi al Palaresia di Bolzano hanno partecipato il presidente della società Neruda Volley, Rudy Favretto, il direttore sportivo Cristina Sartori e la giocatrice Noemi Porzio, per l’occasione nei panni dell’interprete dall’inglese visto che Natalia non parla italiano essendo alla sua prima esperienza nel nostro campionato.
29 anni da compiere il prossimo 7 aprile, l’atleta russa ha “esordito” con la maglia del Volksbank Südtirol mercoledì scorso in occasione dell’amichevole di Casalmaggiore, dove ha giocato scampoli di partita appena un paio d’ore dopo essere atterrata in Italia. Mancina, alta 192 cm, la Korobkova arriva alla vigilia di due match decisivi per la salvezza: dopodomani a Reggio Emilia contro il fanalino di coda Crovegli e sette giorni dopo al Palaresia contro Sala Consilina.
“La mia intenzione è di fare bene – ha detto Natalia in conferenza stampa – e di crescere con la squadra passo dopo passo. Non conosco il campionato italiano, solo una volta quando giocavo nella nazionale juniores della Russia ho incontrato la nazionale italiana ma nulla più. Da questi primi giorni a Bolzano ho capito che si tratta di una società seria e organizzata, e sono stati anche questi i motivi che mi hanno portato a scegliere il Neruda rispetto ad altre offerte”.
Di fronte a taccuini e microfoni, il presidente Rudy Favretto ha anche colto l’occasione per fare il punto della situazione al termine del girone di andata. “Siamo una squadra molto giovane, con tante giocatrici locali e sapevamo che la A2 sarebbe stata un campionato difficile. Certo perdere non fa mai piacere, però dobbiamo ritenere positivo quanto raccolto finora, anche in termini di crescita di tante ragazze che fino a tre anni fa giocavano in serie C. L’arrivo di Natalia colma il vuoto lasciato dalla partenza della McNeal e anzi il suo braccio ancora più pesante ci rincuora in vista dei prossimi due impegni importanti”.
Questo il curriculum di Natalia Korobkova.
2013/2014              RUS     Primorotchka Vladivostok 2011/2012              RUS     Samorodok Khabarovsk 2010/2011              GER     Rote Raben Vilsbiburg 2009/2010              TUR    Karşıyaka İzmir 2007/2009              USA     Kansas State University 2002/2005              RUS     Stroitel Krasnoïarsk 2001/2002              RUS     Ouralotchka Sverdlovsk

 Ufficio stampa

ph. Riccardo Giuliani

Devi essere loggato per scrivere un commento Login

Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori. Ogni abuso sarà perseguito ai termini di legge.
Sono vietate le COPIE anche parziali delle parti scritte, di ogni parte grafica comprese le foto e i filmati

Vivovolley è una testata giornalista, registrata presso il Tribunale di Milano (n. 331 del 22/10/2014)
Online dal 2006 © Vivovolley.net - Direttore: Avv. Rossana Foglia | Per Contattare VivoVolley Clicca Qui

© 2007-2017 Powered by Francesco Langiulli | Get Sport Media