Volley Soverato: 2-3 con Pavia, ma accesso alla semifinale di Coppa Italia

Scritto da on gen 24th, 2014 e archiviato sotto la categoria Serie A2. Puoi seguire la discussione di questo post tramite RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questo post.

1472766_10202948570423529_1461388268_nVolley Soverato    2 Riso Scotti Pavia  3
PARZIALI SET: 16/25; 25/21; 25/22;13/25; 15/17
VOLLEY SOVERATO: Cacciapaglia (L), Travaglini 6, Boscacci 6, Martinuzzo 12, Rosa4 Arimattei 5, Ferraro 6, Lavorenti 2, Bellapianta 4, Burduja 8, Torcasio 5, De Lellis. Coach: Marco Breviglieri
RISO SCOTTI PAVIA: Masino 4, Nicolini 1, Renkema 16, Frackoviac ne, Giuliodori 9, Poma (L), La Rosa ne, Devetag 12, Di Bonifacio 9, Poma 1, Moretti 18. Allenatore: Rosario Braia
ARBITRI: Moratti Frederick – Pignataro Patrizia
Quando Leticia Boscacci mette a terra il 25/21 del secondo set, esplode il “Pala Scoppa” e Soverato vola in semifinale di Coppa Italia. Una qualificazione storica per la società calabrese nonostante la sconfitta al quinto set per tre a due nel match di ritorno.
Coach Breviglieri schiera la diagonale De Lellis-Boscacci, al centro Travaglini e Martinuzzo, Rosa e Arimattei in banda con libero Cacciapaglia. Nel Riso Scotti, out Frackoviac, coach Braia manda in campo Masino in regia con Moretti opposta, al centro Devetag e Giuliodori, Di Bonifacio e Renkema bande, libero Poma.
Partono bene le ospiti che, d’altronde non hanno scelta se vogliono qualificarsi, con il Soverato che non riesce ad entrare in partita. Coach Breviglieri sul 3-7 chiama il suo primo time out, mentre alla pausa obbligatoria, il Riso Scotti è avanti 7-12 dopo due errori consecutivi al servizio delle locali. Qualcosa non funzione nelle biancorosse e, sul 11-17, entra Lavorenti al posto di De Lellis, ma le lombarde sono più convinte in campo e si aggiudicano il primo set per 16/25.
Rientra De Lellis in campo e Soverato va avanti 4-1,ma arriva immediata la reazione ospite col sorpasso sul 7-8 e 11-12 alla pausa tecnica. A rientro, break di cinque a zero e allungo del Soverato 16-12, con Rosa  e Boscacci in evidenza, ma Pavia si riporta sul 16-15, prima del nuovo mini break biancorosso, 18-15, ma lombarde di nuovo vicine 19-18. Fasi cruciali del set queste e le ragazze di Breviglieri allungano 21-18 e, successivamente, 24-20 con Boscacci che mette a terra la palla della qualificazione in semifinale, 25/21.
Breviglieri, raggiunto l’obiettivo, rivoluzione il sestetto, mandando in campo Ferraro, Burduja, Lavorenti, Bellapianta e Torcasio con il punteggio 11-12 al time out tecnico. Giocano davvero bene le “terribili” giovani del Soverato e mettono in difficoltà le più esperte avversarie. Il punteggio segna 19-15 per le locali. Sale in cattedra la Burduja, classe 1996, che trascina la sua squadra fino a mettere a terra la palla del 25/22.
Nel quarto set, Pavia prende il largo e chiude 13/25, conquistando il tie-break. Quinto e decisivo parziale che vede le ospiti avanti 7-11 e il Soverato compie una grande rimonta, conquistandosi due palle match che però spreca. Vince Pavia 15-17, inutilmente, e Soverato se ne va in semifinale contro San Casciano. Una grande impresa, un’altra, per questo grande gruppo che regala grande soddisfazioni a tutto il popolo biancorosso.

 Ufficio stampa

Ph. Riccardo Giuliani

Devi essere loggato per scrivere un commento Login

Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori. Ogni abuso sarà perseguito ai termini di legge.
Sono vietate le COPIE anche parziali delle parti scritte, di ogni parte grafica comprese le foto e i filmati

Vivovolley è una testata giornalista, registrata presso il Tribunale di Milano (n. 331 del 22/10/2014)
Online dal 2006 © Vivovolley.net - Direttore: Avv. Rossana Foglia | Per Contattare VivoVolley Clicca Qui

© 2007-2017 Powered by Francesco Langiulli | Get Sport Media