Metalleghe Sanitars Montichiari: vittoria 3-0 a Monza nell’andata delle semifinali di Coppa Italia

Scritto da on gen 30th, 2014 e archiviato sotto la categoria Serie A2. Puoi seguire la discussione di questo post tramite RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questo post.

1554572_10203183304211727_2133508826_nSaugella Team Monza                         0         Metalleghe Sanitars Montichiari     3 (21-25, 16-25, 18-25)
Saugella Team Monza: Viganò 2, Garbet 1, Garavaglia 6, Bonetti 6, Bruno 2, Balboni 3, Saveriano n.e., Aricò 6, Facchinetti 5, Nomikou 2, Rinaldi 1. Lib: Bisconti e Pastrenge. All: Mazzola.
Metalleghe Sanitars Montichiari: Guatelli 14, Dalia 1, Rebora n.e, Zanotto n.e., Alberti 8, Saccomani 13, Musti De Gennaro 14, Milani n.e, Gravesteijn 6. Lib: Portalupi, Zampedri. All: Barbieri, Scatoli.
Arbitri: Matteo Talento e Roberto Pozzi. Note: Durata dei singoli set: 27’, 22’, 23’. Monza: 3 battute punto e 7 errori, 67% in ricezione e 3 errori, 27% in attacco e 9 errori, 2 muri. Montichiari:  3 battute punto e  7 errori,  69% in ricezione e 2 errori, 39% in attacco e  14 errori, 11 muri.
La Metalleghe Sanitars Montichiari torna a sorridere. In trasferta al PalaIper di Monza, la squadra bresciana supera per 0-3 la Saugella Team Monza nella gara d’andata della semifinale di Coppa Italia, mettendo già un piede in finale.
“Dobbiamo pensare di aver disputato solo metà partita – ha commentato coach Barbieri a fine gara -. Mercoledì dovremo fare il resto, ma della prestazione di oggi sono soddisfatto. Abbiamo toccato a muro tantissimi palloni, e in difesa siamo state molto ordinate: in attacco dobbiamo lavorare di più, ma dobbiamo avere pazienza”.
“Non pensavamo di poter chiudere così nettamente – ha poi dichiarato Laura Saccomani -. Dopo la sconfitta contro Scandicci, siamo stati brave ad alzare la testa e a giocare con determinazione. Continueremo così anche in campionato: siamo sotto di un solo punto, ma sappiamo di poter recuperare. Ci crediamo, e soprattutto lo vogliamo”. Il ritorno si giocherà mercoledì prossimo, alle 20.30, al PalaGeorge.
Nel primo set sono le padrone di casa a mettere subito il turbo portandosi sul 3-1 con Aricò. Saccomani accorcia in attacco e a muro, e con un colpo out di Viganò è 5-5. Si gioca sul filo dell’equilibrio fino al 9 pari, poi un errore in attacco di Gravesteijn e l’incisività di Bonetti permettono a Monza di portarsi sul +2. In più occasioni la Metalleghe Sanitars riesce a alzare la voce grazie soprattutto alla grinta di Musti De Gennaro, ma è di nuovo parità solo sul 16-16. Si torna a lottare, ma sul 19-18 coach Barbieri chiama il tempo. L’errore dai nove metri di Facchinetti e le mani di Saccomani, però, favoriscono le ospiti che scappano sul 20-23. Balboni prova a rimediare, ma sottorete c’è ancora la n°10 biancorossa che, aiutata da Musti De Gennaro, trascina le proprie compagne sul 21-25.
Il secondo set si apre con due splendidi muri firmati da Alberti; l’intesa tra Dalia e Musti De Gennaro e Guatelli, poi, è totale, e il tabellone segna 4-7. Poco dopo Montichiari torna a farsi imprecisa, e con una serie di palle out, è 7-7: le biancorosse, però, si riportano subito in carreggiata e con l’aggressività di Guatelli vola sul 7-13. Monza non riesce a reagire: questa volta è coach Mazzola a fermare il gioco e a inserire Nomikou al posto di Viganò. Malgrado un calo in ricezione Montichiari, però, “guarda e passa”, ed è 11-22. Facchinetti ritarda in festeggiamenti infastidendo in battuta, ma il 16-25 è di Montichiari.
Nel terzo set è la Saugella a partire bene (3-1), ma in men che non si dica è 6-6. È punto a punto fino all’11-11: qui un’invasione, un colpo out di Rinaldi, un muro vincente di Gravesteijn e un colpo di Saccomani portano la Metalleghe Sanitars sul +4. Montichiari aumenta poi la pressione a muro, bloccando le avversarie per 3 volte consecutive e prendendo definitivamente il largo. Sul finale la ricezione scricchiola, ma con un pallonetto di Musti De Gennaro e una pipe out di Monza sono le bresciane a trionfare per 18-25 e a vincere 0-3.

 Ufficio stampa

ph. Riccardo Giuliani

Devi essere loggato per scrivere un commento Login

Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori. Ogni abuso sarà perseguito ai termini di legge.
Sono vietate le COPIE anche parziali delle parti scritte, di ogni parte grafica comprese le foto e i filmati

Vivovolley è una testata giornalista, registrata presso il Tribunale di Milano (n. 331 del 22/10/2014)
Online dal 2006 © Vivovolley.net - Direttore: Avv. Rossana Foglia | Per Contattare VivoVolley Clicca Qui

© 2007-2017 Powered by Francesco Langiulli | Get Sport Media