Beng Rovigo: ora si pensa a Monza

Scritto da on feb 5th, 2014 e archiviato sotto la categoria Campionato, Serie A2. Puoi seguire la discussione di questo post tramite RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questo post.

1795734_10203372842190058_2116609329_nLa Beng Rovigo Volley, dopo la tredicesima giornata di campionato di domenica scorsa contro il Montichiari (BS), mantiene il quinto posto in classifica a meno quattro da Monza con 25 punti, prossima sfida per le giallonere domenica 9 febbraio al Palazzetto dello sport di via Bramante. Nonostante il risultato di domenica 2 febbraio le giallonere hanno dimostrato in campo grinta e determinazione ed hanno tenuto testa ad una delle squadre favorite del campionato che mira al passaggio in serie A1.
Domenica nessuna giocatrice della Beng è andata in doppia cifra, ma comunque tre sono le atlete giallonere che hanno realizzato più punti: la centrale Roberta Brusegan e le schiacciatrici Laura Crepaldi e Marta Agostinetto entrambe con 8 punti, seguite dalla schiacciatrice Jasmine Rossini con 5, la centrale Lisa Cheli 4, il capitano e palleggiatore Elisa Peluso e la schiacciatrice Chiara Aluigi con 2 e Stefania Pistolato 1 (entrata soltanto nel primo set ed a metà del terzo).
L’attacco globale è del 25% contro il 36 delle avversarie ed i migliore attaccante da statistica risulta essere la centrale Lisa Cheli con il 67%, entrata a metà del secondo set e nel terzo parziale, su 6 attacchi, 4 sono stati quelli positivi. A seguire Roberta Brusegan, Marta Agostinetto, Laura Crepaldi, Stefania Pistolato, Chiara Aluigi e Jasmine Rossini.
In battuta 6 errori su 55 servizi e tre battute punto (ace) di Roberta Brusegan, Jasmine Rossini e Laura Crepaldi. Nella tredicesima giornata la Beng non registra un risultato in doppia cifra a muro, 5 quelli vincenti, due eseguiti a Lulama Musti de Gennaro, ed uno a Sara Alberti, Laura Saccomani ed al nuovo innesto del Montichiari Flore Gravesteijn. La ricezione globale giallonera è del 49%, considerando i due liberi Veronica Giacomel e Carlotta Cervella la media si alza al 67% seguite poi da Daniela Nardini, Stefania Pistolato, Jasmine Rossini, Laura Crepaldi e Chiara Aluigi che hanno servito le palle a Chiara Agostini, entrata a metà di ogni set, ed al capitano Elisa Peluso che non ha registrato alcun errore su 6 servizi eseguiti.
“L’ordine dato durante la settimana per la partita contro Montichiari – afferma il secondo allenatore Francesca Pantiglioni – era quello di osare nella battuta e di rischiare di più perché il Montichiari è abile in ricezione e quindi qualche errore al servizio ci può stare, in ricezione invece abbiamo un po’ subito perché la loro battuta era efficace. Il secondo set è stato quello più equilibrato nel punteggio, noi abbiamo osato di più e abbiamo messo in difficoltà le avversarie, mentre nel primo e nel terzo set le bresciane sono partite abbastanza forti e noi, nonostante gli attacchi, venivamo sempre difese subendo poi il loro punto; il Montichiari durante il match ha sbagliato meno di noi, ha messo giù qualche pallone in più ed infatti la differenza in attacco è minima. Era difficile gestire la partita con due giocatrici provenienti dalla serie A1, ci siamo trovati davanti ad una squadra forte dove per portare a casa punti bisognava giocare al 1000%”.

Ufficio stampa

ph. Ricardo Giuliani

 

Devi essere loggato per scrivere un commento Login

Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori. Ogni abuso sarà perseguito ai termini di legge.
Sono vietate le COPIE anche parziali delle parti scritte, di ogni parte grafica comprese le foto e i filmati

Vivovolley è una testata giornalista, registrata presso il Tribunale di Milano (n. 331 del 22/10/2014)
Online dal 2006 © Vivovolley.net - Direttore: Avv. Rossana Foglia | Per Contattare VivoVolley Clicca Qui

© 2007-2017 Powered by Francesco Langiulli | Get Sport Media