Saugella Team Monza: sfuma il sogno della finale, Montichiari vince il primo set e vola a Villorba (TV)

Scritto da on feb 6th, 2014 e archiviato sotto la categoria Serie A2. Puoi seguire la discussione di questo post tramite RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questo post.

1506927_10202671842787667_1487076156_nBastava solo un set alla compagine bresciana per conquistare il pass per la finalissima di Coppa Italia del prossimo 23 febbraio, e la squadra di Barbieri in casa sua fa subito la voce grossa, conquistando la prima frazione con un eloquente 25-16 che non ha lasciato molto spazio alle brianzole.
Saugella in campo con la diagonale Balboni – Aricò, Bruno e Facchinetti al centro, Viganò e Bonetti schiacciatrici, libero Bisconti. Barbieri risponde con il sestetto sceso in campo la scorsa settimana: Dalia in palleggio con opposta Gravesteijn, le centrali Alberti e Musti de Gennaro, posti quattro Guatelli e Saccomani, libero Portalupi.
Inizia subito forte la Metalleghe: pur non supportata dalla ricezione, Dalia riesce a smistare al meglio il gioco, chiamando in causa tutto il reparto delle attaccanti. 8-3, 16-11, 21-12 i passaggi di una frazione mai in discussione, fino al 25-16 finale, frutto di un muro di Guatelli su Aricò.
Formazioni rimescolate nel secondo set, che ha visto in campo solo la compagine brianzola, con Nomikou al posto di Viganò e Garbet su Facchinetti: 6-8, 11-16, 12-21; Bonetti sigla il 13-25 finale.
Mazzola approfitta per far ruotare la formazione, nel terzo set torna in campo Viganò, insieme a Nomikou e Garavaglia rileva Aricò in posto due. La frazione è la più equilibrata tra quelle giocate fin qui, con Montichiari che tenta varie volte l’allungo (5-3, 16-13), ma viene recuperata dalle monzesi, che chiudono ai vantaggi con una doppietta di Bruno (24-26).
Punto a punto anche il quarto parziale, con la Sanitars che produce l’accelerazione finale grazie al turno in battuta di Alberti (un ace per lei), ben supportata in attacco da Gravesteijn (25-21).
Inizia male il tie break per Saugella, che subisce una serie di muri (8-2), qualche errore delle bresciane, insieme ad alcune buone giocate di Rinaldi, subentrata a Viganò, rimettono in carreggiata Monza (9-11), ma la volata finale è targata ancora Montichiari (10-15).
Il commento del Direttore Sportivo, Christian Merati: “Sapevamo che sarebbe stata una gara difficile, nel primo set loro sono partiti veramente forte, e noi non siamo riusciti a stare dietro. Finito il primo parziale, di fatto la partita è finita: il resto è servito ad entrambi gli allenatori per far giocare tutte e provare qualche nuova soluzione, per noi, in particolare, è servito per testare Nomikou in posto quattro”.
Il Saugella Team Monza ritornerà in campo domenica 9 febbraio alle 18 a Rovigo per la partita contro la Beng, già incontrata due settimane fa in occasione dei quarti di Coppa Italia.
Il tabellino dell’incontro: Metalleghe Sanitars Montichiari: Dalia 1, Guatelli 14, Alberti 14, Gravesteijn 14, Saccomani 11, Musti De Gennaro 1, Portalupi (L), Rebora 12, Zanotto 3,  Zampedri, Milani 2. All. Barbieri e Scatoli. Saugella Team Monza: Bonetti 6, Bruno 12, Balboni 2, Viganò (K) 3, Facchinetti 1, Aricò 14, Bisconti (L), Garbet 10, Nomikou 10, Garavaglia 11, Rinaldi 4; ne: Pastrenge (L2), Quartarella. All. Mazzola, Keller e Parigi.

 Ufficio stampa

ph. Fabio Cucchetti

Devi essere loggato per scrivere un commento Login

Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori. Ogni abuso sarà perseguito ai termini di legge.
Sono vietate le COPIE anche parziali delle parti scritte, di ogni parte grafica comprese le foto e i filmati

Vivovolley è una testata giornalista, registrata presso il Tribunale di Milano (n. 331 del 22/10/2014)
Online dal 2006 © Vivovolley.net - Direttore: Avv. Rossana Foglia | Per Contattare VivoVolley Clicca Qui

© 2007-2017 Powered by Francesco Langiulli | Get Sport Media