Master Group Sport Volley Cup: Conegliano batte Novara ed è seconda. Busto sale al quinto posto, Ornavasso ritrova il successo dopo due mesi e mezzo

Scritto da on feb 10th, 2014 e archiviato sotto la categoria Campionato, Notizie, Serie A1, Serie A2. Puoi seguire la discussione di questo post tramite RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questo post.

1545686_10202646568946697_474840739_nE’ l’Imoco Volley Conegliano la prima inseguitrice della Rebecchi Nordmeccanica Piacenza nella Master Group Sport Volley Cup. Approfittando del turno di riposo della Liu Jo Modena, le pantere superano 3-0 l’Igor Gorgonzola Novara nella seconda giornata del girone di ritorno e si issano in seconda posizione a -3 dalla vetta. Passo avanti anche della Unendo Yamamay Busto Arsizio, il cui agevole 3-0 sul fanalino di coda Banca di Forlì vale il sorpasso su Novara al quinto posto. Torna infine alla vittoria dopo due mesi e mezzo l’Openjobmetis Ornavasso, che si impone 3-0 sull’IHF Volley Frosinone e si riavvicina alla zona Play Off.
UNENDO YAMAMAY BUSTO ARSIZIO – BANCA DI FORLI’ 3-0 (25-17, 25-16, 25-17) La Unendo Yamamay Busto Arsizio conquista tre punti grazie al successo per 3-0 sulla Banca di Forlì, ottenuto di fronte a 3800 spettatori. Un risultato netto, che vale il quinto posto in classifica e conferma il buono stato di forma delle farfalle a due settimane dalle Finali di Coppa Italia. Parziali eloquenti costruiti con il servizio e il muro: 8 ace e 9 errori in ricezione procurati, 10 stampate decisive soprattutto nella cavalcata del terzo set, l’unico lottato. Top scorer la capitana Marcon, con 14 punti e il 56% di ricezione perfetta. In seconda linea fa ancora meglio Leonardi (79%).
Marone, coach delle romagnole, tenta di cambiare qualcosa in corsa, spostando Petrovikj in posto due e inserendo Roani in ricezione. E nel terzo parziale, grazie alla vena di Borgogno, le aquile tengono testa alle biancorosse. E’ Michel a firmare l’allungo definitivo, con attacchi e muri in sequenza (10 punti in nemmeno un set e mezzo). “Era importante approcciare bene la partita e lo abbiamo fatto, anche se nel terzo set abbiamo un po’ mollato la presa, complice Forlì che ha migliorato il suo livello di gioco – afferma Parisi -. Svolta? Sicuramente qualcosa nel campo è cambiato. Anche settimana scorsa la nostra vittoria a Casalmaggiore è stata sottovalutata, ma dopo il risultato di ieri della Pomì a Bergamo si capisce quanto il nostro sia stato un risultato significativo”.
Forlì resta in ultima posizione, sempre a -2 da Frosinone: “Busto Arsizio ci ha messo in difficoltà su il nostro ricettore che paga di più in questo fondamentale (Petrovikj, ndr) e dietro lei siamo andati tutti in affanno. Ho cambiato tutta la squadra per cercare soluzioni alternative. Qualcosa di meglio nel terzo set ma non sufficiente per impensierire Busto Arsizio. E’ stata una giornata davvero difficile”.
IMOCO VOLLEY CONEGLIANO – IGOR GORGONZOLA NOVARA 3-0 (25-23, 26-24, 31-29) Il punteggio finale tradisce la battaglia tra Imoco Volley Conegliano e Igor Gorgonzola Novara, che si conclude in tre set ma racchiude grande spettacolo, che i 3700 del Palaverde si godono con il fiato sospeso. Le piemontesi sprecano 3 set point nel secondo (21-24) e altri nell’infinito terzo: occasioni che consentono alle pantere, mai dome, di cogliere tre punti e stagliarsi al secondo posto in classifica. Buon esordio di Gibbemeyer al centro, schierata nello starting six al posto di Kauffeldt: la statunitense chiude con 10 punti, il 64% in attacco e 3 muri.
Nel primo set lotta senza esclusioni di colpi tra Tirozzi e Murphy – rispettivamente le migliori realizzatrici delle due squadre (con 15 e 22 punti) – fino al 22-22. Barazza e Gibbemeyer bloccano gli attacchi ospiti e Nikolova pone la firma sul 25-23. La bulgara è presente anche nel 5-0 con cui le gialloblù rimontano dal 21-24 fino al 26-24 del secondo parziale, mentre è l’MVP Tirozzi che nel terzo – dopo l’errore al servizio di Lombardo – realizza l’ace del 31-29.
“Partita difficilissima – esordisce Gaspari -, complimenti a loro per quanto hanno fatto e per non avere mai mollato. La considero una bella vittoria, ottenuta con grinta e determinazione. Siamo state brave nei momenti chiave dove evidentemente avevamo qualcosina in più. Bene il cambio palla, un po’ meno nella ricostruzione, ci lavoreremo, ma l’atteggiamento di squadra è stato ottimo. Ora dopo questi tre punti tiriamo un po’ il fiato, giocheremo tra venti giorni la prossima gara e dobbiamo ritrovare una nuova amalgama visto il nuovo innesto”. “Guardo al bicchiere mezzo pieno – risponde Pedullà – e sono quindi soddisfatto perché la mia squadra ha fatto partita pari qui al Palaverde con un team che è tra le big. Certo, potevamo fare di più avendo sprecato tanti set ball nel secondo e terzo set, ma l’esperienza maggiore di Conegliano ha avuto la meglio. Ovviamente la mia squadra non può competere contro queste corazzate, ma se cresciamo ancora potremo dare fastidio a chiunque”.
OPENJOBMETIS ORNAVASSO – IHF VOLLEY FROSINONE 3-0 (26-24, 25-18, 25-22) Dopo due mesi e mezzo di astinenza, l’Openjobmetis Ornavasso torna a festeggiare in Campionato con il 3-0 sull’IHF Volley Frosinone. Dal 24 novembre (3-0 a Forlì) al 9 febbraio, una lunga attesa e un successo liberatorio, che permette alle api di distanziare la coda della classifica e di tornare a contatto con l’ottavo posto, l’ultimo disponibile per i Play Off Scudetto.
L’esito del primo set, in cui le giallonere riescono a ricucire il divario e a imporsi 26-24, influisce sulle sorti dell’intero incontro, perché dà convinzione alle padrone di casa. Muresan e Ikic ritrovano alte percentuali in attacco e anche la croata Prsa offre il suo contributo su palla alta. Al resto pensano Chirichella e soprattutto Pisani con il muro. Le ciociare provano a rimanere a contatto, ma Gioli è l’unica che va a segno con continuità (18 punti e il 56% offensivo). Gli 11 errori in attacco, oltre ai 12 al servizio, costano alle bianconere un ko pesante e ribadiscono una situazione di classifica complicata.
Master Group Sport Volley Cup: i risultati della 13^ giornata Unendo Yamamay Busto Arsizio – Banca Di Forlì 3-0 (25-17, 25-16, 25-17) Rebecchi Nordmeccanica Piacenza – Robur Tiboni Urbino 3-0 (25-15, 25-16, 25-15) giocata sabato Foppapedretti Bergamo – Pomì Casalmaggiore 2-3 (25-13, 24-26, 18-25, 25-18, 10-15) giocata sabato Imoco Volley Conegliano – Igor Gorgonzola Novara 3-0 (25-23, 26-24, 31-29) Openjobmetis Ornavasso – IHF Volley Frosinone 3-0 (26-24, 25-18, 25-22) Riposa: Liu Jo Modena
Master Group Sport Volley Cup: la classifica Rebecchi Nordmeccanica Piacenza 30, Imoco Volley Conegliano 27, Liu Jo Modena 25, Foppapedretti Bergamo 23, Unendo Yamamay Busto Arsizio 20, Igor Gorgonzola Volley Novara 18, Pomì Casalmaggiore 15, Robur Tiboni Urbino 14, Openjobmetis Ornavasso 13, Ihf Volley Frosinone 6, Banca Di Forlì 4.
Master Group Sport Volley Cup: i tabellini UNENDO YAMAMAY BUSTO ARSIZIO – BANCA DI FORLI’ 3-0 (25-17, 25-16, 25-17) UNENDO YAMAMAY BUSTO ARSIZIO: Ortolani 8, Garzaro 6, Bianchini, Michel 10, Leonardi (L), Marcon 14, Buijs 9, Arrighetti 10, Wolosz 3. Non entrate Degradi, Sloetjes, Petrucci. All. Parisi.  BANCA DI FORLI’: Ventura 7, Petrovikj 6, Roani 2, Piolanti, Coriani (L), Pincerato 1, Zardo (L), Lamprinidou 6, Borgogno 7, Bezarevic 3, Arrechea Montano, Pinedo 1. Non entrate Rosso. All. Marone.  ARBITRI: Piluso, Chimento.  NOTE – Spettatori 3800, durata set: 22′, 22′, 24′; tot: 68′.
REBECCHI NORDMECCANICA PIACENZA – ROBUR TIBONI URBINO 3-0 (25-15, 25-16, 25-15) REBECCHI NORDMECCANICA PIACENZA: Poggi, Valeriano (L), Leggeri 9, De Kruijf 9, Van Hecke 7, Meijners 15, Ferretti 3, Bramborova 2, Caracuta, Bosetti 11, Vindevoghel 1. Non entrate Manzano, Sansonna. All. Caprara.  ROBUR TIBONI URBINO: Carocci (L), Giombetti, Negrini 4, Thibeault 5, Santini 7, Escobar 2, Casoli, Kostic 7, Brcic, Leggs 6. Non entrate Zecchin, Guidi. All. Micoli.  ARBITRI: Saltalippi, Santi.  NOTE – Spettatori 2600, incasso 2600, durata set: 24′, 24′, 23′; tot: 71′.
FOPPAPEDRETTI BERGAMO – POMì CASALMAGGIORE 2-3 (25-13, 24-26, 18-25, 25-18, 10-15) FOPPAPEDRETTI BERGAMO: Klisura 2, Stufi, Bruno (L), Loda 19, Weiss, Blagojevic 10, Melandri 4, Folie 11, Diouf 26, Smutna 3, Sylla. Non entrate Merlo. All. Lavarini.  POMì CASALMAGGIORE: Bacchi 3, Olivotto 4, Sirressi (L), Gennari 7, Aguirre Perdomo 7, Agrifoglio 1, Lipicer Samec 17, Camera, Zago 15, Stevanovic 17, Grazietti 3. Non entrate Quiligotti. All. Beltrami.  ARBITRI: Gelati, Montanari.  NOTE – Spettatori 1659, incasso 14371, durata set: 20′, 29′, 25′, 25′, 17′; tot: 116′.
IMOCO VOLLEY CONEGLIANO – IGOR GORGONZOLA NOVARA 3-0 (25-23, 26-24, 31-29) IMOCO VOLLEY CONEGLIANO: Lloyd 3, Gibbemeyer 10, Fiorin 12, Donà, De Gennaro (L), Nikolova 11, Barcellini 2, Tirozzi 15, Barazza 3. Non entrate Daminato, Kauffeldt, Calloni, Bechis. All. Gaspari.  IGOR GORGONZOLA NOVARA: Casillo, Paris (L), Rosso 10, Tokarska 3, Kim 2, Lombardo 9, Manfredini, Milos 11, Alberti, Mollers, Murphy 22. Non entrate Vanzurova. All. Pedullà.  ARBITRI: Prati, Zavater.  NOTE – Spettatori 3700, durata set: 31′, 30′, 38′; tot: 99′.
OPENJOBMETIS ORNAVASSO – IHF VOLLEY FROSINONE 3-0 (26-24, 25-18, 25-22)  OPENJOBMETIS ORNAVASSO: Pisani 8, Ghilardi (L), Ikic 11, Tasca, Muresan 14, Montano Lucumi 3, Signorile 1, Chirichella 7, Prsa 7. Non entrate Bacciottini, Gloder. All. Bellano.  IHF VOLLEY FROSINONE: Frigo 9, Percan 3, Bonciani, Astarita 4, Agostinetto 2, Spataro 7, Angeloni 6, Gioli 18, Ruzzini (L). Non entrate Kidder, Vico, Biccheri. All. Martinez.  ARBITRI: Florian, Andreoni.  NOTE – Spettatori 1300, durata set: 30′, 24′, 28′; tot: 82′.
Master Group Sport Volley Cup: il prossimo turno (domenica 16 febbraio, ore 18.00) Unendo Yamamay Busto Arsizio – Openjobmetis Ornavasso Pomì Casalmaggiore – Rebecchi Nordmeccanica Piacenza DIRETTA SPORTUBE 2 IHF Volley Frosinone – Foppapedretti Bergamo sabato 15 febbraio, ore 20.30 Igor Gorgonzola Novara – Robur Tiboni Urbino Liu Jo Modena – Banca di Forlì sabato 15 febbraio, ore 20.30 DIRETTA RAI SPORT 1 Riposa: Imoco Volley Conegliano

Master Group Sport Volley Cup A2: Montichiari e San Casciano sempre a braccetto. Soverato passa a Gricignano, Rovigo in rimonta su Monza. Scandicci non si ferma più, il 3-0 su Bolzano in differita su Rai Sport 2

Continuano a braccetto Metalleghe Sanitars Montichiari e Il Bisonte San Casciano, insieme in cima alla Master Group Sport Volley Cup e di fronte fra due settimane a Treviso nella finale di Coppa Italia di Serie A2. Nella terza giornata del girone di ritorno, bresciane e toscane colgono due successi esterni e restano a +2 sul Volley Soverato.
Montichiari fa valere il proprio tasso tecnico sul campo della Crovegli Reggio Emilia. Il 3-0 è anche figlio del recupero di Guatelli, in campo dopo l’infortunio alla caviglia di mercoledì sera in Coppa. La schiacciatrice soffre in ricezione, ma è caparbia e in attacco mette insieme numeri notevoli (14 punti, il 41% offensivo, 2 muri e un ace). In doppia cifra tutte le attaccanti: 13 per Musti De Gennaro, 12 per Alberti, 11 per Saccomani e 10 per Gravesteijn.
Risponde a distanza San Casciano, che ha vita più difficile a Sala Consilina contro la Puntotel. Sotto 0-2, le cicognine reagiscono con energia e costringono le ragazze di Vannini a ricorrere al meglio del repertorio: nel quarto equilibrio fino al 18 pari prima dello scatto finale ospite, segnato da Koleva e Mastrodicasa. Ottavo successo consecutivo per Il Bisonte, per le campane da rimarcare i 18 punti di Dekani e i 17 di Devetag.
Anche senza la portoricana Rosa, il Volley Soverato conquista tre punti a Gricignano. Le calabresi disinnescano Pascucci, l’arma principale della Corpora, e annullato un set point nel primo set (fa tutto Faraone, con un ace e un servizio errato) scivolano via in scioltezza fino al 3-0 finale. Le palle pesanti le butta a terra Boscacci, più che discreto l’apporto delle centrali Travaglini e Martinuzzo, 9 punti a testa con oltre il 70% offensivo.
L’impresa della domenica è della Beng Rovigo, capace di ribaltare da 0-2 a 3-2 contro il Saugella Team Monza e vendicarsi della recente eliminazione dalla Coppa Italia. Agostinetto – top scorer con 27 punti – e compagne trovano la forza di opporsi all’ottima partenza delle brianzole e riducono a 3 le lunghezze di ritardo dalle stesse in classifica. Le vicende del match si riflettono nel tie-break: dal 6-8 parziale di 9-0 per il 15-8 finale. “Una vittoria che vale doppio – sostiene il coach rodigino Ferrari -, un’iniezione di fiducia per tutte le atlete che possono guardare agli impegni futuri con la consapevolezza di essere un grande gruppo”.
Con un filotto di 9-0 nelle ultime tre partite, la Savino Del Bene Scandicci aggancia la quinta posizione in classifica, confermandosi una delle più liete sorprese del Campionato. Il 3-0 sul Volksbank Sudtirol Bolzano – stesso risultato dell’andata – è un’affermazione autorevole: il 62% di ricezione perfetta permette a Mazzini di puntare forte sulle centrali Lapi e Strobbe, le migliori realizzatrici di squadra, e la presenza a muro limita l’efficacia di Papa. Il match disputato in Toscana sarà trasmesso in differità mercoledì 12 febbraio alle 22.30 su Rai Sport 2.
Infine tre a zero limpido anche della Riso Scotti Pavia sull’Obiettivo Risarcimento Vicenza in una sorta di spareggio Play Off. Le vespe approfittano della giornata no delle biancoblù e con una Frackowiak praticamente incontenibile – 20 punti con 2 muri e 2 ace – tornano al successo dopo due sconfitte consecutive.
Master Group Sport Volley Cup A2: i risultati della 14^ giornata Riso Scotti Pavia – Obiettivo Risarcimento Vicenza 3-0 (25-22, 25-12, 25-21) Corpora Gricignano – Volley Soverato 0-3 (26-28, 19-25, 12-25) Crovegli Reggio Emilia – Metalleghe Sanitars Montichiari 0-3 (16-25, 22-25, 18-25) Puntotel Sala Consilina – Il Bisonte San Casciano 1-3 (21-25, 22-25, 25-21, 23-25) Beng Rovigo – Saugella Team Monza 3-2 (23-25, 22-25, 25-13, 25-23, 15-8) Savino del Bene Scandicci – Volksbank Sudtirol Bolzano 3-0 (25-15, 25-18, 25-22) mercoledì 12 febbraio, ore 22.30 Differita RAI SPORT 2
Master Group Sport Volley Cup A2: la classifica Metalleghe Sanitars Montichiari 32, Il Bisonte San Casciano 32, Volley Soverato 30, Saugella Team Monza 26, Beng Rovigo 23, Savino Del Bene Scandicci 23, Riso Scotti Pavia 22, Obiettivo Risarcimento Vicenza 19, Volksbank Sudtirol Bolzano 18, Corpora Gricignano Di Aversa 11, Puntotel Sala Consilina 10, Crovegli Reggio Emilia 6.
Master Group Sport Volley Cup A2: i tabellini RISO SCOTTI PAVIA – OBIETTIVO RISARCIMENTO VICENZA 3-0 (25-22, 25-12, 25-21)  RISO SCOTTI PAVIA: Masino 5, Nicolini, Renkema 9, Frackowiak 20, Poma (L), La Rosa 6, Devetag 9, Di Bonifacio, Moretti 11. Non entrate Hodzic, Morelli Alice, Poma, Civardi Valentina. All. Braia.  OBIETTIVO RISARCIMENTO VICENZA: Pastorello 2, Peretto 10, Sestini 2, Lanzini (L), Milocco 10, Andreeva 5, Baggi 2, Ghisellini 1, Fiori, Fronza 1, Cialfi. All. Rossetto.  ARBITRI: Morgillo, Guarneri.  NOTE – durata set: 27′, 21′, 27′; tot: 75′.
CORPORA GRICIGNANO – VOLLEY SOVERATO 0-3 (26-28, 19-25, 12-25)  CORPORA GRICIGNANO: Russo, Carrara (L), Drozina, Senkova, Gabbiadini 3, Giuliodori 13, Karalyus 6, Pascucci 10, Faraone 1, Repice 8. Non entrate Sannino. All. Della Volpe.  VOLLEY SOVERATO: Cacciapaglia (L), Travaglini 9, Boscacci 11, Martinuzzo 9, Arimattei 9, Lavorenti, Bellapianta 5, Burduja 4, De Lellis 4. Non entrate Ferraro, Torcasio. All. Breviglieri.  ARBITRI: Bertoletti, Di Blasi.  NOTE – durata set: 31′, 23′, 20′; tot: 74′.
CROVEGLI REGGIO EMILIA – METALLEGHE SANITARS MONTICHIARI 0-3 (16-25, 22-25, 18-25) CROVEGLI REGGIO EMILIA: Belfiore 4, Giorgi (L), Vujko, Cirilli 4, Losi, Lancellotti 1, Catena 7, Assirelli 10, Polak 9, Soraia 8. Non entrate Gennari, Bussoli. All. Baraldi.  METALLEGHE SANITARS MONTICHIARI: Guatelli 14, Dalia 2, Musti De Gennaro 13, Portalupi (L), Alberti 12, Saccomani 11, Gravesteijn 10, Zampedri. Non entrate Rebora, Zanotto, Milani, Kajalina, Serena. All. Barbieri.  ARBITRI: Nicolazzo, De Simeis.  NOTE – durata set: 21′, 27′, 26′; tot: 74′.
PUNTOTEL SALA CONSILINA – IL BISONTE SAN CASCIANO 1-3 (21-25, 22-25, 25-21, 23-25)  PUNTOTEL SALA CONSILINA: Colarusso 13, Martinelli 6, Devetag 17, Brignole, Dekani 18, Salvi 10, Minervini (L), Di Iulio 2. Non entrate Neriotti, Dall’ara. All. Guadalupi.  IL BISONTE SAN CASCIANO: Mastrodicasa 12, Lotti 11, Giovannelli 7, Villani 1, Parrocchiale (L), Pietrelli 12, Koleva 17, Vingaretti 1. Non entrate Focosi, Savelli. All. Vannini.  ARBITRI: De Sensi, Palumbo.  NOTE – durata set: 26′, 28′, 28′, 30′; tot: 112′.
BENG ROVIGO – SAUGELLA TEAM MONZA 3-2 (23-25, 22-25, 25-13, 25-23, 15-8) BENG ROVIGO: Kotlar, Nardini 11, Pistolato 6, Brusegan 10, Rossini 5, Crepaldi 19, Peluso 1, Agostinetto 27, Giacomel (L), Aluigi 1. Non entrate Agostini, Cheli, Cervella. All. Ferrari.  SAUGELLA TEAM MONZA: Bruno 7, Viganò 19, Garavaglia, Balboni 2, Saveriano, Bonetti 19, Garbet 1, Facchinetti 8, Nomikou, Aricò 18, Bisconti (L). Non entrate Ravetta, Rinaldi, Pastrenge. All. Mazzola. ARBITRI: Cassarino, Lolli.  NOTE – durata set: 29′, 28′, 24′, 30′, 13′; tot: 124′.
SAVINO DEL BENE SCANDICCI – VOLKSBANK SUDTIROL BOLZANO 3-0 (25-15, 25-18, 25-22) SAVINO DEL BENE SCANDICCI: Strobbe 12, Rania 4, De Fonzo, Mazzini 2, Lussana (L), Agresti 1, Chojnacka 4, Corna 1, Moneta 8, Taborelli 13, Lapi 14. Non entrate Fanzini. All. Botti.  VOLKSBANK SUDTIROL BOLZANO: Giora, Gentili 8, Ceron 1, Cumino 2, Medaglioni (L), Papa 13, Bertolini 2, Menghi 8, Fogagnolo, Porzio 7, Waldthaler 2. All. Bonafede.  ARBITRI: Bassan, Piubelli.  NOTE – durata set: 24′, 25′, 30′; tot: 79′.
Master Group Sport Volley Cup A2: il prossimo turno (domenica 16 febbraio, ore 18.00) Volksbank Sudtirol Bolzano – Riso Scotti Pavia Volley Soverato – Beng Rovigo Metalleghe Sanitars Montichiari – Obiettivo Risarcimento Vicenza sabato 15 febbraio, ore 20.30 – Differita RAI SPORT 2 mercoledì 18 febbraio, ore 22.30 Corpora Gricignano – Il Bisonte San Casciano Crovegli Reggio Emilia – Puntotel Sala Consilina Savino Del Bene Scandicci – Saugella Team Monza LVF

ph. Maurizio Ferro

Devi essere loggato per scrivere un commento Login

Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori. Ogni abuso sarà perseguito ai termini di legge.
Sono vietate le COPIE anche parziali delle parti scritte, di ogni parte grafica comprese le foto e i filmati

Vivovolley è una testata giornalista, registrata presso il Tribunale di Milano (n. 331 del 22/10/2014)
Online dal 2006 © Vivovolley.net - Direttore: Avv. Rossana Foglia | Per Contattare VivoVolley Clicca Qui

© 2007-2017 Powered by Francesco Langiulli | Get Sport Media