Openjobmetis Ornavasso: Cristina Chirichella si racconta a Tuttosport

Scritto da on feb 19th, 2014 e archiviato sotto la categoria Serie A1. Puoi seguire la discussione di questo post tramite RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questo post.

1939686_10202788749701127_1187681272_n Ama la pizza, adora stare all’aria aperta ed è appassionata di film in lingua originale. Cristina Chirichella si racconta a ‘Tuttosport’. Articolo a firma di Piero Giannico

Sogna un posto ai Mondiali italiani con la nazionale e i Play Off con l’Openjobmetis Ornavasso.Vent’anni da qualche giorno, Cristina Chirichella è il futuro del volley ‘Made in Italy’. Una ragazzona 195 cm, allegra e determinata a puntare sempre più in alto. Niente problemi di vertigini nemmeno quando va in montagna: “Adoro stare all’aria aperta, camminare. Sono fortunata poiché vivo in un contesto vicino alle Alpi e posso raggiungere il Mottarone insieme alle mie compagne di squadra. Si respira aria pulita, sana e a contatto con la natura”.

SCI, AMORE PROIBITO
Ma niente sci: “Preferisco non rischiare le gambe. Da piccola sciavo, quando andavo con i miei genitori in montagna. Bei ricordi, ma il mio presente è l’Openjobmetis Ornavasso. E quindi prudenza”. Napoletana doc, ha mosso i primi passi nell’Agca, prima di spiccare il salto a 15 anni nel Club Italia: “Di Napoli e della mia terra conservo tutto e ne vado fiera. Vado matta per la pizza e la tradizione va rispetta anche a Ornavasso. E mi diletto, nel tempo libero, a preparare la tipica pizza napoletana. Impasto, stendo, condisco e inforno. Tutta roba genuina preparata con le mie mani. E’ una bontà, non lo dico io, ma chi l’ha mangiata”.

AZZURRO E DIPLOMA
Cristina pensa in grande nel volley, ma non trascura il suo futuro: “Mi sono diplomata al liceo linguistico perché sono sempre rimasta affascinata dalle lingue, dalla cultura. E poi parlarne altre, apre molteplicità di collocazione nel mondo del lavoro. Un giorno quando smetterò di giocare a pallavolo mi piacerebbe trovare una sistemazione dove possa sviluppare la mia conoscenza nelle lingue, a contatto con la gente”. Genuina e diretta. Ha vinto tanto a livello giovanili con le nazionali azzurre in Europa e nel mondo, con un oro all’Eyof, un argento agli Europei pre-juniores e un bronzo nel campionato continentale Juniores. Centrale d’altri tempi, un muro da paura, Chirichella è appassionata di film in lingua originale: “Il doppiaggio non sempre rende onore alla pellicola. E poi i dialoghi in lingua originale ti permettono di cogliere delle sfumature che diversamente non si noterebbero. Per me il cinema è arte”. Decisamente solare, come il sole delle Alpi e il calore della Campania, Cristina è l’Oro di Napoli, ma l’orgoglio del Piemonte e di questa A1 della next generation.

Ufficio stampa

ph. Maurizio Ferro

Devi essere loggato per scrivere un commento Login

Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori. Ogni abuso sarà perseguito ai termini di legge.
Sono vietate le COPIE anche parziali delle parti scritte, di ogni parte grafica comprese le foto e i filmati

Vivovolley è una testata giornalista, registrata presso il Tribunale di Milano (n. 331 del 22/10/2014)
Online dal 2006 © Vivovolley.net - Direttore: Avv. Rossana Foglia | Per Contattare VivoVolley Clicca Qui

© 2007-2017 Powered by Francesco Langiulli | Get Sport Media