Finali Coppa Italia e ‘Pink is Good’: Lega Pallavolo Serie A Femminile e Fondazione Umberto Veronesi insieme per ricerca scientifica e prevenzione femminile

Scritto da on feb 20th, 2014 e archiviato sotto la categoria Notizie. Puoi seguire la discussione di questo post tramite RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questo post.

ALL STAR GAME 2013-2014La partnership scientifica tra Lega Pallavolo Serie A Femminile e Fondazione Umberto Veronesi vivrà un nuovo capitolo in occasione delle Finali di Coppa Italia. Anche nel corso dell’evento del 22-23 febbraio al PalaVerde di Treviso, la ricerca scientifica e la prevenzione saranno protagonisti con il progetto ‘Pink is Good’, la campagna che si pone l’obiettivo di combattere definitivamente il tumore al seno.

La Fondazione Umberto Veronesi ha individuato nelle Finali di Coppa Italia, uno spettacolo di sport e divertimento in diretta su Rai Sport 1, il momento ideale per sensibilizzare ancora una volta le donne affinché si prendano cura di se stesse e divulgare i temi della campagna e per veicolare i valori condivisi con la Lega Pallavolo Serie A Femminile e Master Group Sport, quali la passione per l’universo femminile e la promozione di stili di vita sani e corretti.

“I progressi raggiunti e il numero di vite femminili salvate ci obbligano a impegnarci ancora di più e a continuare a sviluppare campagne di sensibilizzazione, perché mai nessuna donna, a qualunque età, eviti la diagnosi precoce per paura o per mancanza di informazioni”. afferma il Prof. Paolo Veronesi, Presidente della Fondazione.

Sabato 22 febbraio, tra la prima e la seconda semifinale della 36^ Coppa Italia di Serie A1, il presidente della Lega Pallavolo Serie A Femminile Mauro Fabris consegnerà un assegno di diecimila euro alla Direttrice della Fondazione, Monica Ramaioli, accompagnata da una ricercatrice: un contributo per sostenere e finanziare proprio il progetto ‘Pink is Good’.

“Siamo entusiasti della collaborazione con la Fondazione Umberto Veronesi – spiega Fabris -. Non c’è strumento migliore della pallavolo femminile di vertice per testimoniare a tutti, non solo ai giovani, cosa significhi seguire i corretti stili di vita. Intendiamo contribuire al progetto ‘Pink is Good’ in maniera concreta, per lanciare il messaggio di prevenzione a tutte le donne”.

La somma è costituita per più della metà (5.410 euro per l’esattezza) dai proventi dell’asta benefica organizzata lo scorso ottobre a margine dell’All Star Game, intitolato proprio alla Fondazione Umberto Veronesi. Tifosi e appassionati del volley femminile hanno partecipato con entusiasmo all’asta benefica, che metteva in palio le 28 maglie indossate e autografate dalle protagoniste dell’All Star Game del 13 ottobre scorso. Grazie a tutti loro, il valore simbolico di 28 campionesse sul campo di pallavolo è diventato così un valore reale per tutte le donne che combattono sul campo della vita.

LVF

ph. Filippo Rubin per LVF

Devi essere loggato per scrivere un commento Login

Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori. Ogni abuso sarà perseguito ai termini di legge.
Sono vietate le COPIE anche parziali delle parti scritte, di ogni parte grafica comprese le foto e i filmati

Vivovolley è una testata giornalista, registrata presso il Tribunale di Milano (n. 331 del 22/10/2014)
Online dal 2006 © Vivovolley.net - Direttore: Avv. Rossana Foglia | Per Contattare VivoVolley Clicca Qui

© 2007-2017 Powered by Francesco Langiulli | Get Sport Media