Pomì Casalmaggiore: superata in amichevole la Volksbank Bolzano in quattro set

Scritto da on feb 28th, 2014 e archiviato sotto la categoria Serie A1. Puoi seguire la discussione di questo post tramite RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questo post.

1011861_10202755799366529_1853846831_n Pomì e Volksbank si affrontano per il terzo test amichevole della stagione e risolvono la contesa al termine di quattro set ben giocati e che permettono ai tecnici Beltrami e Bonafede di trarre interessanti indicazioni in vista del fase finale di stagione.
La gara inizia nel segno delle rosa, che presentano in sestetto la recuperata Imma Sirressi e in cabina di regia Agrifoglio per Camera. Sicure in tutti i fondamentali e grazie ad un attacco ficcante e preciso la Pomì scava da subito un consistente gap  con le avversarie (6-1), Gennari e Lipicer imperversano sotto rete e il punteggio si dilata ancora sino all’11-6. Bolzano affida a Korobkova e alla solita pungente Menghi i propri tentativi di restare in scia ma il divario resta di tutto rispetto quando Zago mette a terra la palla del 18-10. Riesce a ridurre lo svantaggio la Volksbank assestandosi a meno sei (20-14) dalle casalasche e compagne dopo ace di Korobkova e realizzano anche il quindicesimo punto dopo muro di Cumino su Lipicer. La Pomì torna padrona del set dopo i punti di Gennari e Lipicer (22-15) e si porta a due punti del set con il muro di Aguirre. Il set si chiude con un errore dai nove metri della formazione altoatesina.
Le due squadre affrontano il secondo set senza variazioni negli schieramenti. Decisamente più equilibrato l’andamento del gioco e del punteggio con le ospiti che prima si mantengono agganciate a Casalmaggiore (4-4) e poi trovano il + 2 prima sul 4-6, quindi sul 5-7 per poi tentare la fuga (4-8) dopo attacco di Porzio ed errore da zona quattro di Lipicer. Aguirre e la capitana con un punto a testa lanciano la Pomì al recupero che si materializza dopo attacco punto di Zago per l’11-11. La Pomì ha decisamente preso in mano le redini del set e con un’altra stoccata vincente di Zago e un gran muro di Gennari effettua il sorpasso (13-11). Mister Bonafede inserisce Ceron per Gentili e Bolzano torna in parità dopo la sbracciata out di Zago (13-13). Si viaggia su un sostanziale sino alla soglia del venti dopo di che è Bolzano a provare l’allungo sfruttando alcuni passaggi a vuoto di Casalmaggiore in ricezione e a muro. Papa porta le altoatesine a due punti dal set con gran diagonale da posto quattro. La Pomì si riavvicina con Zago ed Aguirre (21-23) ma poi la posto due mancina manda out da posto due e ragala a Bolzano il set-point che Gennari annulla. Papa manda out e le rosa mettono a segno con Stevanovic proprio sulla stessa Papa il muro che il 24-24. Un’azione prolungata e conclusa da Korobkova consegna nelle mani delle ospiti la nuova palla per chiudere ma Stevanovic la neutralizza. Gennari si rivela decisiva nell’economia del set con un attacco punto dalla banda e un ace che lanciano la Pomì sul 27-26, chiude Lipicer.
Il terzo set offre l’occasione per apprezzare il primo cambio nelle fila rosa, in campo al posto di Lipicer c’è Bacchi, Bonafede conferma le stesse giocatrici che hanno ceduto i primi due parziali. Ancora una volta è equilibrio sino all’11-11, quindi è la Volksnbank che trova l’allungo sino al 12-15. Nelle fila casalasche scatta il momento di Olivotto per Aguirre. Casalasche e altoatesine sgomitano ancora sul 20-20, quindi un errore di Korobkova manda avanti le rosa 21-20. Situazione capovolta con Bolzano che può giocarsi la prima palla set sul 22-24 e poi chiude con ace di Porzio.
Grazietti, Camera e Quiligotti per Zago, Agrifoglio e Sirressi sono le tre novità della Pomì del quarto set, la formazione di Bolzano schiera Waldthaler, Fogagnolo, Giora e a set inoltrato Bertolini. La formazione di Beltrami parte di slancio e con Gennari e Olivotto (due ace per lei) vola sul 5-1. Sala ancora Casalmaggiore (7-2) grazie al muro di Stevanovic e al terzo ace di Olivotto. Non si arresta la marcia della formazione rosa che arriva sul 18-9 con attacco di Grazietti. Chiude 25-19 Stevanovic con pallonetto velenoso.
POMI’ CASALMAGGIORE 3 VOLKSBANK SUDTIROL BOLZANO 1 (25-18, 28-26, 22-25, 25-19) Pomi’: Agrifoglio , Zago 10, Lipicer 6, Gennari 18, Stevanovic 13, Aguirre Perdomo 9, Sirressi, Camera, Olivotto 6, Bacchi 9, Quiligotti, Grazietti 3, ne Aguero. All.: Beltrami-Bolzoni.  Volksbank: Giora , Porzio 9, Papa 9, Ceron 2, Menghi 6, Gentili 3, Medaglioni (L), Cumino 3, Bertolini 3, Fogagnolo 5, Waldthaler 1, Korobkova 15, ne Zancanaro, ne Favretto. All.: Bonafede-Comper Note: durata set 20’, 27’, 20’, 21’, totale 88’ . Aces: Pomì 5, Volksbank 5. Battute sbagliate; Pomì 13 , Volksbank 11. Muri; Pomì 13, Volksbank 5. Ricezione: Pomì65% (prf 39%), Volksbank 59% (prf 40%).

Ufficio stampa

ph. Fabio Cucchetti

Devi essere loggato per scrivere un commento Login

Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori. Ogni abuso sarà perseguito ai termini di legge.
Sono vietate le COPIE anche parziali delle parti scritte, di ogni parte grafica comprese le foto e i filmati

Vivovolley è una testata giornalista, registrata presso il Tribunale di Milano (n. 331 del 22/10/2014)
Online dal 2006 © Vivovolley.net - Direttore: Avv. Rossana Foglia | Per Contattare VivoVolley Clicca Qui

© 2007-2017 Powered by Francesco Langiulli | Get Sport Media