Master Group Sport Volley Cup: Conegliano passa a Urbino 3-1 nell’anticipo televisivo e sale al secondo posto in classifica

Scritto da on mar 2nd, 2014 e archiviato sotto la categoria Campionato, Notizie, Serie A1. Puoi seguire la discussione di questo post tramite RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questo post.

1422385_10201921176463817_1279766764_nL’Imoco Volley Conegliano conquista tre punti al PalaMondolce nell’anticipo della 15^ giornata della Master Group Sport Volley Cup e in attesa delle partite della domenica sale al secondo posto in classifica. Il 3-1 sulla Robur Tiboni Urbino giunge al termine di un match di grande intensità, lottato su ogni palla: le pantere, dopo un avvio stentato, crescono con il passare dei minuti e ottengono bottino pieno su un campo ostico. Decisivo il finale di terzo set, quando le gialloblù annullano tre set point alle marchigiane e prendono le redini emotive del confronto.

Migliore realizzatrice tra le ospiti è Nikolova con 19 punti. Fondamentali anche i quattro muri a testa di Lloyd, Barazza e Gibbemeyer: con Fiorin e Barcellini non efficientissime in attacco, la palleggiatrice ex Busto Arsizio serve tanti palloni al centro con ottimi risultati (Barazza 70% offensivo). Nelle fila di Urbino, 22 punti di Kostic, a tratti immarcabile, e 15 di Leggs con 4 muri.

Sestetto classico per coach Micoli: Kostic-Brcic, Santini-Negrini in banda, Leggs e Thibeault al centro e Carocci libero. Gaspari deve rinunciare a De Gennaro, il libero è Daminato. Gibbemeyer in coppia con Barazza, quindi Lloyd-Nikolova è la diagonale palleggiatrice-opposta e Tirozzi-Fiorin le schiacciatrici. Parte subito forte Urbino, che approfittando di una Imoco Volley molto imprecisa si porta 5-1 costringendo coach Gaspari a utilizzare il primo time out discrezionale. Pian piano le venete risalgono la china fino a passare in testa al tempo tecnico, più sfruttando con cinismo gli errori avversari che imponendo il proprio gioco. Il set prosegue in equilibrio, finché Micoli cambia una opaca Kostic con la colombiana Escobar, che dà più peso all’attacco delle feltresche. Dal 20-22 rimonta con carattere fino al 25-23.

Nel secondo set cambiano le carte in tavola. Il primo tempo di Gibbemeyer vale il 9-6, poi errori millimetrici di Brcic e Kostic permettono all’Imoco di scappare sul 15-9. L’ace di Negrini riavvicina la Robur Tiboni sul -3, muro di Santini su Nikolova e -2 sul 14-16. Risponde Gibbemeyer, che para la pipe di Kostic. Si procede a scatti, Brcic trova Barcellini – nel frattempo inserita al posto di Tirozzi – impreparata in ricezione e Kostic mura Fiorin, per il 17-18. Conegliano riparte e con la slash di Gibbemeyer e due punti in fila di Barazza arriva fino al 24-19. Mura anche Lloyd e 25-20 per l’1-1.

Equilibrio in avvio di terzo parziale. Strepitosi recuperi di Negrini e Carocci conducono la Robur Tiboni sul 4-4, Nikolova e Kostic picchiano per il 6-6. Le marchigiane elevano l’intensità di gioco e si portano sul 9-6 con due diagonali di Kostic. L’Imoco Volley resta a contatto grazie agli errori avversari al servizio (10-11) e sfrutta i favori per pareggiare con il muro di Fiorin. Il sorpasso si concretizza con il block-in di Lloyd (14-13). Brcic insiste su Barcellini in battuta e di nuovo Urbino avanti 15-14. Nikolova a tutto braccio con il mancino e parziale delle pantere fino al 17-15. Fiorin allarga la forbice (19-16) e Micoli chiama time out per non lasciarsi sfuggire il set. Al rientro in campo è subito -1 con il muro di Kostic. Mani out di Negrini e 20-20. Questa volta è Gaspari a fermare il gioco. Nikolova sale in cattedra con due sberle (22-20). Kostic non si arrende, pipe per il 22-23. Barcellini sbaglia in ricezione e di nuovo parità 23-23. Addirittura set point con l’attacco di Santini. Gibbemeyer annulla, Lloyd commette invasione e 25-24 Urbino. Nikolova per il 25-25, Kostic firma il terzo set point. Barcellini scaglia a terra e si continua (26-26). Barazza mura e Conegliano mette la freccia, ma Kostic non cede. Il 28-27 è di Nikolova, il punto decisivo è di Gibbemeyer sul tentativo di pallonetto di Kostic.

Le gialloblù si caricano e partono forte nel quarto con Nikolova e il primo tempo di Barazza (5-2). Le feltresche restano in scia, Gibbemeyer le respinge per il 9-6 Imoco Volley. Lloyd insiste sulla fast con la connazionale, Leggs se ne accorge e mura per il 7-10. Due piazzate di Barcellini e Lloyd e Conegliano resta a +3. La Robur Tiboni ha il merito di non arrendersi, Kostic e Santini spingono per il 13-14. Punti confusi e molto prolungati, ha la meglio Urbino che con Santini trova il 16-16. Quando Barcellini schiaccia out, l’Imoco Volley si ritrova a -2. Il PalaMondolce ci crede e continua a supportare le marchigiane senza sosta. E’ sempre punto a punto, Fiorin fa 20-20. E’ il servizio di Donà a spaccare definitivamente il match: le pantere si issano in un attimo fino al 24-20. Fiorin mette giù il pallone decisivo.

Domenica alle 18.00 il resto del programma. Su Sportube 2 e sul sito ufficiale di Lega la diretta del big match da tutto esaurito tra Foppapedretti Bergamo e Unendo Yamamay Busto Arsizio.

Master Group Sport Volley Cup: il tabellino
ROBUR TIBONI URBINO – IMOCO VOLLEY CONEGLIANO 1-3 (25-23, 20-25, 27-29, 20-25)
ROBUR TIBONI URBINO: Carocci (L), Giombetti, Negrini 12, Thibeault 7, Santini 12, Escobar 6, Kostic 22, Brcic 2, Guidi, Leggs 15. Non entrate Zecchin, Casoli. All. Micoli.
IMOCO VOLLEY CONEGLIANO: Lloyd 7, Gibbemeyer 12, Fiorin 11, Daminato (L), Donà 1, Nikolova 19, Barcellini 6, Tirozzi 2, Barazza 14. Non entrate Kauffeldt, De Gennaro, Calloni, Bechis. All. Gaspari.
ARBITRI: Turtù, Sampaolo.
NOTE – durata set: 29′, 25′, 33′, 28′; tot: 115′.

Master Group Sport Volley Cup: il programma della 15^ giornata (domenica 2 marzo, ore 18.00)
Foppapedretti Bergamo – Unendo Yamamay Busto Arsizio DIRETTA SPORTUBE 2
Rebecchi Nordmeccanica Piacenza – IHF Volley Frosinone
Robur Tiboni Urbino – Imoco Volley Conegliano 1-3 (25-23, 20-25, 27-29, 20-25)
Banca di Forlì – Openjobmetis Ornavasso
Igor Gorgonzola Novara – Liu Jo Modena
Riposa: Pomì Casalmaggiore

Master Group Sport Volley Cup: la classifica
Rebecchi Nordmeccanica Piacenza 33, Imoco Volley Conegliano 30, Liu Jo Modena 28, Foppapedretti Bergamo 26, Unendo Yamamay Busto Arsizio 23, Igor Gorgonzola Novara 21, Pomì Casalmaggiore 15, Robur Tiboni Urbino 14, Openjobmetis Ornavasso 13, IHF Volley Frosinone 6, Banca Di Forlì 4.

Tutti i risultati live sul sito ufficiale www.legavolleyfemminile.it

LVF

ph. Paolo Miccoli

Devi essere loggato per scrivere un commento Login

Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori. Ogni abuso sarà perseguito ai termini di legge.
Sono vietate le COPIE anche parziali delle parti scritte, di ogni parte grafica comprese le foto e i filmati

Vivovolley è una testata giornalista, registrata presso il Tribunale di Milano (n. 331 del 22/10/2014)
Online dal 2006 © Vivovolley.net - Direttore: Avv. Rossana Foglia | Per Contattare VivoVolley Clicca Qui

© 2007-2017 Powered by Francesco Langiulli | Get Sport Media