Foppapedretti Bergamo: per la sedicesima di Campionato si va a Forlì

Scritto da on mar 4th, 2014 e archiviato sotto la categoria Campionato, Serie A1. Puoi seguire la discussione di questo post tramite RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questo post.

1898031_10203524570143162_9014729_nVia Busto, avanti Forlì. A tre giorni dalla vittoria nel bollente PalaNorda, la Foppapedrettisi prepara a scendere di nuovo in campo. Questa volta in trasferta, per affrontare la Banca di Forlì.
Si troverà di fronte una formazione in parte rinnovata rispetto a quella arrivata a Bergamo alla quinta giornata del girone di andata: non ci saranno più le ex di turno Paggi e Turlea e la schiacciatrice Guatelli, per rimpiazzarle sono arrivate l’americana Spelman (schiacciatrice che eguaglia Valentina Diouf in altezza, con i suoi 202 centimetri), la centrale Borgogno, lo scorso anno capitano di Chieri, e la schiacciatrice argentina Pinedo.
La Foppapedretti, rispetto ai primi mesi di Master Group Sport Volley Cup, sfodererà un’arma in più, quella Sara Loda che si è subito integrata nel gruppo: dal suo arrivo a Bergamo in avvio di girone di ritorno, ha disputato quattro gare di Campionato e conquistato 60 punti (settima nella particolare classifica dei punti conquistati: in 14 gare disputate da inizio stagione 187 punti conquistati, classifica che vede al comando Valentina Diouf con 273).
Altra arma da opporre sarà il muro: 159 quelli vincenti messi a segno fino ad ora (nessuno come le rossoblù: 144 per Piacenza, 136 per Ornavasso e 134 per Conegliano): 34 portano la firma di Diouf, 30 quella di Folie, 24 e 23 rispettivamente per Stufi e Sylla tanto per fare solo qualche nome. Che dire poi del 50.9% di ricezioni perfette di Enrica Merlo e del 46.8 di Jelena Blagojevic?
Insomma, i numeri non dicono tutto, ma dicono molto. Dicono per esempio di una media anagrafica che si aggira tra i 23 e i 24 anni per il sestetto titolare sceso in campo domenica scorsa, ma non dicono di una grinta e di un cuore che vanno oltre l’esperienza e i campionati fin qui disputati. Quindi c’è ancora molto da aspettarsi e da vedere da qui al 5 aprile, data dell’ultima di regular season che aprirà le porte ai Play Off Scudetto. Un passo alla volta: ora Forlì, poi Piacenza e Conegliano, quindi Urbino, Modena e Ornavasso. Quattro trasferte e due incontri casalinghi.
Si comincia mercoledì alle 20.30, arbitri Massimiliano Bartolini e Ubaldo Luciani: aggiornamenti in tempo reale sul Tabellone Elettronico di volleybergamo.it e differita su BG24 venerdì alle 22.00.

 Ufficio stampa

ph. Riccardo Giuliani

Devi essere loggato per scrivere un commento Login

Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori. Ogni abuso sarà perseguito ai termini di legge.
Sono vietate le COPIE anche parziali delle parti scritte, di ogni parte grafica comprese le foto e i filmati

Vivovolley è una testata giornalista, registrata presso il Tribunale di Milano (n. 331 del 22/10/2014)
Online dal 2006 © Vivovolley.net - Direttore: Avv. Rossana Foglia | Per Contattare VivoVolley Clicca Qui

© 2007-2017 Powered by Francesco Langiulli | Get Sport Media