Imoco Volley Conegliano: la cena è servita! Bechis, Barazza, Calloni e Cuoredarena ospiti dei ragazzi di AIPD

Scritto da on mar 4th, 2014 e archiviato sotto la categoria Serie A1. Puoi seguire la discussione di questo post tramite RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questo post.

1503811_10202412366423259_1575507760_nCertamente i ragazzi di A.I.P.D. Marca Trevigiana (sostegno e sviluppo percorsi per l’indipendenza dedicati ai ragazzi con la sindrome di down), si ricorderanno a lungo la serata di martedì 25 febbraio presso la sala polifunzionale di Vidor. Quella sera lo staff di sala e di cucina, del progetto “Il pranzo è servito”, si erano riuniti per un’occasione veramente speciale, generalmente ogni gruppo si ritrova a settimane alterne, cucinare e servire per le Pantere! E si proprio loro! Le Testimonial di Cuoredarena Marta Bechis e Jenny Barazza e il Capitano Raffa Calloni, hanno voluto vedere da vicino le abilità di questi ragazzi tra i fornelli e nel servire ai tavoli. Ne è così uscita una serata fantastica!
Eliana Pin, coordinatrice dell’associazione, era presente per accogliere le Pantere e per dare qualche informazione sull’associazione: “Grazie davvero, perché è vero che i nostri ragazzi si emozionano facilmente, ma posso assicurarvi che degli abbracci e dei sorrisi veri come quelli di ieri sera li ho visti poche volte. Cuoredarena ancora una volta, ha saputo mettere insieme gli ingredienti giusti in un modo semplice e funzionale, trasformando un martedì normale in una sera incredibile per i nostri ragazzi!”
Alle 18:30 i ragazzi già sul posto, emozionatissimi, e le borse della spesa passano veloci dal pulmino alla cucina. Il menù è stato già deciso nell’incontro precedente direttamente dai ragazzi, pensando ai loro “cavalli di battaglia” ed ai brevi tempi di preparazione: risotto radicchio e salsiccia, crostini al radicchio, scaglie di stravecchio, listarelle di verdura, gelato al mitico gusto A.I.P.D. Mentre gli chef tirano fuori i loro affilatissimi coltelli professionali ed i loro taglieri per iniziare a pulire ed affettare i vari ingredienti, Federico “salta” la salsiccia per il risotto, Francesca prepara il brodo ed Elena lava prontamente stoviglie e contenitori. Il gruppo di sala inizia ripassando un po’ di teoria per poi apparecchiare il lungo tavolo: tovaglioli giallo-blu per l’occasione, mise en place delle grandi occasioni e controllo della temperature dei vini, scelti in base al menù dei colleghi. Per la cronaca in cucina troviamo Martina, Rossella, Giuliano, Federico, Andrea, Elena, Antonella, Francesca, seguiti dalla cuoca volontaria Sonia e dall’educatrice Elisa. Mentre in sala ci sono Giulia, Monica, Matteo, Tiziano, Stefania, Davide, seguiti dall’insegnante volontario Tiziano e dal  volontario Luigino.
Alle 20.40 arrivano Marta Bechis, Jenny Barazza e Raffa Calloni e i ragazzi sono in piena fibrillazione: fra felicità ed emozione nell’incontrarle ed agitazione pura per la riuscita della cena. Per far toccare con mano alle giocatrici le abilità e la preparazione dello staff, si “butta” il riso e si farciscono i crostini solo al loro arrivo. Le Pantere, senza esitazione, si rimboccano le maniche per aiutarli. Jenny Barazza guarda attenta ed incuriosita Monica e Matteo stappare e versare il Prosecco, Marta aiuta Rossella e Francesca a completare i crostini, Raffaella Calloni si mette a mescolare il risotto con Martina. Al momento del brindisi arriva a sorpresa il saluto di alcuni rappresentanti del Comitato festeggiamenti di Onigo di Pederobba, che per sostenere l’associazione ha organizzato la cottura e la vendita casa per casa di ben 390 polli allo spiedo. Un brindisi e un ringraziamento tutti insieme e la cena può finalmente iniziare ufficialmente. Lo staff di sala indossa la falda e inizia il servizio: vini al bicchiere e portate al tavolo impiattate o al vassoio. Dulcis in fundo, arrivano le coppette di gelato al gusto AIPD, inventato da una gelateria di Mareno di Piave per l’associazione e ora riproposto per la raccolta fondi in varie gelaterie della Provincia.
La felicità sale al massimo quando l’associazione Cuoredarena A.S.S. regala la maglietta “delle testimonials” Pantere ad ogni ragazzo, che la fa autografare dalle ospiti della serata. Foto, tante foto e tanti abbracci per darsi tutti insieme appuntamento alla partita di Imoco Volley di domenica 9 marzo al Palaverde cpon Forlì.
Paola Serafini, socio fondatore di Cuoredarena: “Da 4 anni organizziamo con A.I.P.D. la giornata intitolata “La bontà scende in campo” con i famosi biscotti “Golosi”, le deliziose girelle di frolla alla vaniglia e al cacao inventate proprio dai ragazzi di AIPD. Creare un momento in più di felicità per questi ragazzi, per i loro genitori, e anche per noi stessi, è veramente bellissimo! Marta, Jenny e Raffa si sono divertite tantissimo, si sono fatte coinvolgere o meglio travolgere alla grande e sono certa che nel sacco dei ricordi ci metteranno anche questa esperienza.”
L’Associazione Italiana Persone Down (A.I.P.D.) – Sezione della Marca Trevigiana Onlus, vuole ringraziare le Pantere dell’Imoco Volley e gli amici di Cuoredarena, che da varie stagioni sostengono e danno tanto entusiasmo ai suoi ragazzi.

 Ufficio stampa

ph. Paolo Miccoli

Devi essere loggato per scrivere un commento Login

Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori. Ogni abuso sarà perseguito ai termini di legge.
Sono vietate le COPIE anche parziali delle parti scritte, di ogni parte grafica comprese le foto e i filmati

Vivovolley è una testata giornalista, registrata presso il Tribunale di Milano (n. 331 del 22/10/2014)
Online dal 2006 © Vivovolley.net - Direttore: Avv. Rossana Foglia | Per Contattare VivoVolley Clicca Qui

© 2007-2017 Powered by Francesco Langiulli | Get Sport Media