Master Group Sport Volley Cup: mercoledì turno infrasettimanale. Piacenza fa visita a Ornavasso, diretta su Rai Sport 1. Match d’alta quota Modena-Conegliano

Scritto da on mar 4th, 2014 e archiviato sotto la categoria Campionato, Notizie, Serie A1. Puoi seguire la discussione di questo post tramite RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questo post.

935167_10203011093188715_646666735_nProsegue a ritmo sostenuto la Master Group Sport Volley Cup di Serie A1 Femminile. Mercoledì sera, con inizio alle 20.30, è in programma la quinta giornata di ritorno della Regular Season: la capolista Rebecchi Nordmeccanica Piacenza sarà di scena a Castelletto Ticino contro la Openjobmetis Ornavasso, incontro trasmesso in diretta su Rai Sport 1 con il commento di Maurizio Colantoni e Andrea Lucchetta.
Anche questo turno, come lo scorso, potrebbe essere favorevole alle Campionesse d’Italia, visto che due delle inseguitrici si scontreranno tra loro: al PalaPanini sfida tra Liu Jo Modena, quarta in classifica a -8, e l’Imoco Volley Conegliano, seconda a -6. La Foppapedretti Bergamo, terza forza del torneo, sarà ospite della Banca di Forlì. L’Igor Gorgonzola Novara testerà le proprie rinnovate ambizioni sul campo dell’IHF Volley Frosinone, mentre è quasi spareggio Play Off tra Pomì Casalmaggiore e Robur Tiboni Urbino.
Anche nel turno infrasettimanale sui campi della Master Group Sport Volley Cup di Serie A1 appuntamento con il concorso “Haier premia la tua passione per il volley”. Per gli spettatori presenti nei palazzetti della pallavolo rosa la possibilità di vincere uno splendido smartphone. Si giocherà a Modena e a Castelletto Ticino. Qui tutte le informazioni sul concorso.
OPENJOBMETIS ORNAVASSO – REBECCHI NORDMECCANICA PIACENZA Arbitri: Umberto Ravallese – Davide Prati Sarà sufficiente l’entusiasmo dell’ambiente giallonero, ravvivato dall’arrivo di Logan Tom, a fermare la corsa impetuosa della Rebecchi Nordmeccanica Piacenza? A scorrere i risultati degli scontri diretti stagionali sembrerebbe di no: le biancoblù hanno affrontato e battuto l’Openjobmetis Ornavasso 3-0 in tutti e tre i precedenti, tra Regular Season e Coppa Italia. Certamente è da considerare che le api hanno ritrovato smalto e punti, due successi in tre partite le hanno riportate in zona Play Off. In più, appunto, il contributo della schiacciatrice statunitense, in attacco e in ricezione, può infondere fiducia nelle compagne.
Anche coach Bellano, nei commenti a caldo post Forlì, ha sottolineato i miglioramenti: “Sicuramente è la partita più difficile tra quelle che ci accompagneranno – spiega a proposito del match in arrivo – da qui alla conclusione della Regular Season. La gara sicuramente sarà complessa, le emiliane abbinano in maniera eccezionale il binomio muro-difesa, ma noi arriviamo all’impegno con tre punti importanti ottenuti contro Forlì e, soprattutto, con la testa finalmente libera. Sono curioso di vedere come la mia squadra interpreterà il match senza troppi pensieri extra-pallavolistici”.
Morale altissimo in casa Piacenza. Nel match di domenica scorsa, Caprara ha schierato giocatrici poco utilizzate fin qui – Valeriano, Manzano e Bramborova -, permettendosi di fare rifiatare alcune titolari. Il 3-1 su Frosinone e l’allungo sulle inseguitrici permetteranno alle biancoblù di giocare in scioltezza, condizione emotiva in cui Bosetti e le altre esprimono il proprio meglio. Appuntamento su Rai Sport 1 alle 20.30.
BANCA DI FORLI’ – FOPPAPEDRETTI BERGAMO Arbitri: Massimiliano Bartoloni – Ubaldo Luciani Lo 0-3 interno contro Ornavasso ha pesato come un macigno sulle intenzioni di riscossa della Banca di Forlì, che di nuovo al Villa Romiti affronta la Foppapedretti Bergamo con l’ansia di dovere a tutti i costi conquistare punti. Il risultato di due giorni fa ha indubbiamente lasciato scorie nelle aquile, che hanno rovinato con finali di set balbettanti quanto costruito. Ad esempio lo spreco del vantaggio per 23-16 nel secondo set: “Sono allibito da come ci complichiamo la vita – ha commentato coach Biagio Marone -. I momenti difficili per la nostra squadra non arrivano quando siamo sotto di cinque o sei punti, ma quando siamo sopra, perché la squadra dall’altra parte dà il massimo per recuperare e noi dobbiamo solo avere la costanza di stare lì e fare le cose con la testa”.
Bergamo non è proprio l’avversario ideale da incontrare per riprendersi, anche alla luce dell’incredibile 0-19 nel conto dei confronti diretti (con 8 set conquistati e 57 persi). Però i segnali lanciati contro Ornavasso dalla nuova opposta Hayley Spelman – 17 punti con due ace e due muri – e nel terzo set da Georgina Pinedo possono in qualche modo incoraggiare la truppa. A proposito di Spelman, quella di mercoledì sarà sfida a distanza tra le uniche due giocatrici di A1 a superare la soglia dei due metri: 202 cm condivisi dalla statunitense e da Valentina Diouf, opposta rossoblù.
La Foppa ha afferrato il terzo posto della classifica con il confortante 3-1 su Busto Arsizio, in cui ha mostrato, nonostante la giovane età media, controllo e pazienza nelle fasi più delicate. E ha mostrato soprattutto una Sara Loda già perfettamente calata nella parte, capace di diventare leader quando qualche meccanismo si inceppa.
LIU JO MODENA – IMOCO VOLLEY CONEGLIANO Arbitri: Gabriele Balboni – Bruno Frapiccini Duello di altissima classifica al PalaPanini tra Liu Jo Modena e Imoco Volley Conegliano. Grande attesa nello spogliatoio emiliano, desideroso di rivalsa dopo le due recenti sconfitte in semifinale di Coppa Italia contro Bergamo e in Master Group Sport Volley Cup contro Novara: il palazzetto di casa è inviolato dal 24 novembre scorso e l’occasione è perfetta per riaccendere il calore dell’ambiente.
L’affermazione dell’andata, 0-3 al PalaVerde di Treviso, fu il primo rimarchevole segnale della forza di Piccinini e compagne. Che ora hanno a che fare con la gestione di un momento delicato. Le pantere di Gaspari hanno dimostrato a Urbino di aver digerito definitivamente il buco delle Finali di Coppa Italia e indirizzano tutte le proprie energie verso i Play Off Scudetto. Da valutare l’impiego di Monica De Gennaro, costretta al forfait sabato scorso per un problema fisico e ben sostituita da Carlotta Daminato, all’esordio da titolare: “Un’emozione pazzesca – ha commentato il libero classe ’93 -, ad inizio partita mi sentivo un po’ bloccata, poi mi sono sciolta anche con l’aiuto delle mie compagne e le cose hanno cominciato a funzionare”.
Particolarmente affascinante la sfida tra le due opposte: la croata Samanta Fabris e la bulgare Emiliya Nikolova, rispettivamente seconda e terza per punti realizzati a set (4.85 e 4.65).
POMI’ CASALMAGGIORE – ROBUR TIBONI URBINO Arbitri: Francesco Puletti – Andrea Bellini Rispettivamente ottava e nona nella classifica della Master Group Sport Volley Cup, ma con una partita in meno rispetto a Ornavasso che le precede entrambe, Pomì Casalmaggiore e Robur Tiboni Urbino si trovano faccia a faccia in una sorta di spareggio per i Play Off. Le rosa domenica scorsa hanno osservato il turno di riposo, ma come sottolinea Valentina Zago – top scorer nel 3-0 dell’andata con 13 punti – non si sono sottratte alle fatiche dell’allenamento: “Non abbiamo praticamente mai riposato, abbiamo lavorato duro specialmente sul nostro gioco, con tante sedute dedicate proprio al gioco per migliorare e provare nuove soluzioni. Ho visto la partita persa da Urbino in casa con Conegliano e credo che le marchigiane siano un’altra squadra rispetto a quella che abbiamo incontrato all’andata. Ora sono compatte, sbagliano meno e coprono meglio a muro”.
Nella Pomì continua a lavorare soprattutto Tai Aguero, impegnata a ritrovare la forma migliore in vista dell’eventuale post-season: “Certo per me Tai è stimolante, da un lato perché giocarmi il posto con lei mi induce a dare il massimo e più, dall’altro perché è estremamente disponibile e mette al servizio di tutte noi la sua esperienza dispensando consigli e rassicurazioni”, prosegue Zago nell’intervista a La Provincia di Cremona. Sull’utilizzo dell’italo-cubana è chiaro il tecnico Beltrami: “Tai si sta allenando bene ed è in linea con i programmi da noi predisposti, durante la settimana entra sempre di più in campo per unirsi al resto della squadra ma sarebbe assurdo forzare i tempi”.
Urbino si è messa alle spalle la sconfitta 1-3 contro Conegliano, in cui in ogni caso si è dimostrata all’altezza di un avversario di spicco, e punta a riscattare il risultato dell’andata. Le feltresche, seconde in Campionato per media di ricezioni perfette a set, dovranno disinnescare proprio Zago, la migliore battitrice del torneo con 27 ace in 36 set disputati.
IHF VOLLEY FROSINONE – IGOR GORGONZOLA NOVARA Arbitri: Fabio Gini – Antonio Longo Con il conforto di una prestazione più che positiva sul campo della capoclassifica, l’IHF Volley Frosinone chiede strada all’Igor Gorgonzola Novara per aumentare il margine sull’ultima posizione, attualmente limitato a due soli punti. Le ciociare di Mario Regulo Martinez con Piacenza hanno lasciato intravedere ottimi segnali, in quanto a determinazione e grinta, e si avvicinano con fede all’impegno contro le piemontesi.
Novara però vive un momento d’oro e con il 3-1 su Modena si è catapultata in un’altra dimensione, tra le forze principali del Campionato. La squadra è in crescita e coach Pedullà non vuole porsi limiti: “Domenica è stata una vittoria importante. Abbiamo ribaltato le situazioni difficili, mettendo all’angolo Modena – ha raccontato a Tuttosport -. E’ vero, possiamo battere chiunque, ma mi viene rabbia quando ripenso alle partite perse contro Conegliano o contro Piacenza dove potevamo fare punti e invece abbiamo avuto dei cali di attenzione. Possiamo ambire a migliorare la nostra classifica vincendo queste partite. L’Ihf ha sete di punti ed è avversario difficile. Non dobbiamo abbassare la guardia”.
Master Group Sport Volley Cup: il programma della 16^ giornata (mercoledì 5 marzo, ore 20.30) Openjobmetis Ornavasso – Rebecchi Nordmeccanica Piacenza DIRETTA RAI SPORT 1 Banca di Forlì – Foppapedretti Bergamo Liu Jo Modena – Imoco Volley Conegliano Pomì Casalmaggiore – Robur Tiboni Urbino IHF Volley Frosinone – Igor Gorgonzola Novara Riposa: Unendo Yamamay Busto Arsizio
Master Group Sport Volley Cup: la classifica Rebecchi Nordmeccanica Piacenza 36, Imoco Volley Conegliano 30, Foppapedretti Bergamo 29, Liu Jo Modena 28, Igor Gorgonzola Novara 24, Unendo Yamamay Busto Arsizio 23, Openjobmetis Ornavasso 16, Pomì Casalmaggiore 15, Robur Tiboni Urbino 14, Ihf Volley Frosinone 6, Banca Di Forlì 4.
Tutti i risultati live sul sito ufficiale www.legavolleyfemminile.it Sul sito di Lega disponibile il dettaglio dei precedenti tra le squadre

LVF

ph. Fabio Cucchetti

Devi essere loggato per scrivere un commento Login

Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori. Ogni abuso sarà perseguito ai termini di legge.
Sono vietate le COPIE anche parziali delle parti scritte, di ogni parte grafica comprese le foto e i filmati

Vivovolley è una testata giornalista, registrata presso il Tribunale di Milano (n. 331 del 22/10/2014)
Online dal 2006 © Vivovolley.net - Direttore: Avv. Rossana Foglia | Per Contattare VivoVolley Clicca Qui

© 2007-2017 Powered by Francesco Langiulli | Get Sport Media