Volley Soverato: dimenticare Pavia in fretta e rimettersi al lavoro

Scritto da on mar 4th, 2014 e archiviato sotto la categoria Serie A2. Puoi seguire la discussione di questo post tramite RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questo post.

imagesDelusione in casa Volley Soverato dopo la sconfitta subita al tie break a Pavia contro il Riso Scotti che si è imposto per tre set a due dopo una rimonta effettuata dalle locali, soprattutto per demerito delle calabresi guidate in panchina da coach Marco Breviglieri. Come accaduto già a Vicenza e, in parte, in casa contro la Beng Rovigo, le ioniche capitanate da Travaglini non hanno saputo gestire il vantaggio nei confronti dell’avversario e, anzi, si sono lasciate andare commettendo tanti errori e peccando di poca concentrazione in campo.

Eppure, al “Pala Ravizza”, la gara si era messa in discesa per Boscacci e compagne che, dopo due set lottati, avevano avuto la meglio portandosi sul doppio vantaggio. Dopo, dal terzo parziale in poi, si è spenta completamente la luce e sono venute a mancare idee in campo ed è venuto fuori un proseguio di gara molto brutto. Si tratta, senza ombra di dubbio, di due punti persi malamente dalle calabresi del presidente Matozzo che potevano contare anche sul rientro della portoricana Yarimar Rosa, nonostante ancora non fosse al top della condizione.

E allora, cosa è successo da quel terzo set in poi? E’ la domanda che si stanno ponendo in tanti: società, tifosi, tutti quelli che vogliono veramente bene a questa squadra che, fino ad oggi, si ritrova terza in classifica dopo aver disputato delle ottime partite. Per puntare in alto, però, queste gare vanno chiuse subito per non dare tempo all’avversario di rimettersi in gara, come accaduto prima a Vicenza e, in ultimo a Pavia.

Non c’è in ogni caso tempo da perdere, perché bisogna immediatamente voltare pagina e, soprattutto, cambiare registro. Domenica prossima, infatti, il Soverato riceverà la visita della capolista Metalleghe Sanistars Montichiari e il rammarico aumenta ancora di più se si pensa che con la vittoria di Pavia, ci si poteva giocare il tutto per tutto e tentare l’aggancio proprio alle bresciane.

Da oggi, in ogni caso, bisogna stringersi tutte insieme e preparare la sfida alla corazzata di Barbieri nel migliore dei modi, anche perché società e tifosi si aspettano una pronta risposta, ma soprattutto, un altro Soverato, quella squadra che diverte il pubblico e riesce a mettere in difficoltà qualsiasi avversario di turno. Il “Pala Scoppa” è pronto, adesso tocca alle biancorosse entrare in scena e diventare le protagoniste.

Ufficio stampa

ph. Riccardo Giuliani

Devi essere loggato per scrivere un commento Login

Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori. Ogni abuso sarà perseguito ai termini di legge.
Sono vietate le COPIE anche parziali delle parti scritte, di ogni parte grafica comprese le foto e i filmati

Vivovolley è una testata giornalista, registrata presso il Tribunale di Milano (n. 331 del 22/10/2014)
Online dal 2006 © Vivovolley.net - Direttore: Avv. Rossana Foglia | Per Contattare VivoVolley Clicca Qui

© 2007-2017 Powered by Francesco Langiulli | Get Sport Media