Igor Gorgozola Novara: azzurre al lavoro, domani la supersfida con Busto. Pedullà “Ci aspetta una gara difficile, importante il fattore campo”

Scritto da on mar 8th, 2014 e archiviato sotto la categoria Campionato, Serie A1. Puoi seguire la discussione di questo post tramite RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questo post.

1899983_569163823180468_1658606452_nÈ tornata al lavoro questa mattina, dopo esser rientrata nel pomeriggio di ieri da Frosinone, la Igor di Luciano Pedullà, in vista dell’anticipo di domani sera (diretta Rai Sport 1, a partire dalle 20.30) valido per la sesta giornata di ritorno del campionato di serie A1 di volley femminile. Le azzurre ospiteranno la Unendo Yamamay Busto Arsizio, avversario che in classifica occupa la sesta posizione, a quattro lunghezze dalla Igor.
«Sarà una partita difficilissima, contro un avversario che forse non ha ancora trovato continuità ma che sicuramente è capace di “picchi” di prestazioni molto importanti – spiega il tecnico azzurro Luciano Pedullà –. Penso che la squadra di Parisi abbia dimostrato tutte le proprie potenzialità nella grandissima prestazione compiuta a Conegliano, in Coppa Italia, quando hanno eliminato le venete e hanno centrato la qualificazione alle finali della competizione».
Che partita ci si deve aspettare? «Una partita tutta da scoprire, per tanti motivi. Credo che Busto, come noi, sia una squadra che può contare su diverse alternative di gioco, tra le quali manca ancora un’atleta interessante come Sloetjes reduce da infortunio. La chiave? Loro hanno due atlete molto forti in ricezioni, Marcon e Leonardi, e un parco attaccanti temibile. Noi dovremo essere bravi a sfruttare i loro punti deboli e, al contempo, a contenere l’attacco avversario che, se prende fiducia, può diventare devastante».
Rispetto all’andata, questa volta giocherete in casa: «Sicuramente anche questo può fare la differenza, il fattore campo per noi è importante, come dimostrano anche i risultati ottenuti davanti al nostro pubblico. Impegni troppo ravvicinati? Non mi preoccupa la cosa, perché la squadra ha dimostrato di avere la giusta mentalità e si è approcciata nella maniera migliore a questo periodo molto intenso».
La società comunica che in occasione della partita di domani, sarà presente al palazzetto un banchetto per raccogliere fondi per l’associazione Giacomo Sintini. Un’iniziativa promossa da club e squadra a seguito del lancio del progetto “Heartnomination” su social network. All’iniziativa aderiranno anche i gruppi del tifo organizzato azzurro.
Si rende noto, inoltre, che la prevendita e prenotazione di biglietti chiuderà alle ore 20 di questa sera, per motivi di carattere organizzativo. Sarà poi comunque possibile acquistare i tagliandi d’ingresso direttamente in biglietteria, prima della partita.

 Ufficio stampa

ph. Stefano Fagnani

Devi essere loggato per scrivere un commento Login

Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori. Ogni abuso sarà perseguito ai termini di legge.
Sono vietate le COPIE anche parziali delle parti scritte, di ogni parte grafica comprese le foto e i filmati

Vivovolley è una testata giornalista, registrata presso il Tribunale di Milano (n. 331 del 22/10/2014)
Online dal 2006 © Vivovolley.net - Direttore: Avv. Rossana Foglia | Per Contattare VivoVolley Clicca Qui

© 2007-2017 Powered by Francesco Langiulli | Get Sport Media