Volley Soverato: brutta battuta d’arresto contro la capolista

Scritto da on mar 10th, 2014 e archiviato sotto la categoria Serie A2. Puoi seguire la discussione di questo post tramite RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questo post.

 37948_NpAdvHoverVolley Soverato – Metalleghe Sanitars Montichiari 0-3 (18-25; 16-25; 21-25) VOLLEY SOVERATO: Cacciapaglia (L), Travaglini 5, Boscacci 11, Martinuzzo 3, Rosa 10, Arimattei 5, Ferraro ne, Lavorenti, Bellapianta, Burduja ne, Torcasio ne, De Lellis 3. Coach: Marco Breviglieri METALLEGHE MONTICHIARI: Guatelli 6, Rebora ne, Dalia 4, Zanotto ne, Musti De Gennaro 7, Portalupi (L), Alberti 12, Saccomani 11, Gravesteijn 10, Zampedri, Milani ne.  Coach: Leonardo Barbieri ARBITRI: Saltalippi Luca – Oranelli Alessandro
La capolista Montichiari passeggia al “Pala Scoppa”, imponendosi con un netto tre a zero sulle padrone di casa del Volley Soverato.C’era molta attesa per questa gara alla vigilia nell’ambiente calabrese, per quella che poteva essere una partita importante, che avrebbe potuto rilanciare le ambizioni di primato delle “cavallucce marine” che, invece, come successo nel precedente turno di Pavia, hanno fornito una prestazione opaca. Match dominato dalle lombarde, in tutte le zone del campo; con il risultato mai in discussione, le ragazze di coach Barbieri, non hanno dovuto sudare più di tanto per avere la meglio sulle locali del presidente Matozzo, amareggiato come tutto l’ambiente biancorosso. Il Soverato visto contro la capolista attuale della Master Group Sport Volley Cup A2, ha dimostrato poca concretezza e lucidità in campo, sbagliando in pratica in tutti i fondamentali, al cospetto di una squadra forte in tutti i reparti, ben messa in campo, che ha dimostrato di meritare il primo posto. Con questa sconfitta, la seconda consecutiva dopo Pavia, il Soverato dice, in pratica, addio al primo posto che dista ora ben otto lunghezza e ringrazia la contemporanea debacle casalinga del Monza che permette a Boscacci e compagne di mantenere saldo il terzo posto.
Davanti ad un pubblico, vero e unico vincitore di questa domenica da dimenticare in fretta, che ha riempito il “Pala Scoppa” in ogni ordine di posto, le due squadre hanno schierato i seguenti sestetti: le calabresi con De Lellis in regia e Boscacci opposta, al centro Travaglini e Martinuzzo, Arimattei e Rosa in banda con libero Cacciapaglia. Coach Barbieri per Montichiari ha mandando in campo la diagonale Dalia – Gravesteijn, al centro Musti de Gennaro e Alberti, con Guatelli e Saccomani schiacciatrici, libero Portalupi.
Le ospiti mettono subito in chiaro le cose  e scappano sul punteggio di 3-8 e 7-12 alla pausa tecnica. Al rientro, Soverato si riavvicina un po’ fino al 12-15, ma Montichiari allunga nuovamente sul 12-17 con tempo chiamato da Breviglieri. Nelle ioniche non funziona in pratica nulla; Arimattei, non al meglio della condizione, viene sostituita da Bellapianta, ed i pallonetti di Boscacci vengono letti molto tempo prima dalla squadra avversaria. Nella metà campo calabrese, cadono inspiegabilmente, palloni al centro del campo con molta distanza tra i reparti. Il set scivola via senza sussulti, con la capolista che chiude 18/25.
Nel secondo parziale, la reazione biancorossa non arriva e le ragazze di Barbieri ringraziano e si portano subito sul 3-7, con Soverato che sembra rientrare in gara (8-8), ma le speranze dei tifosi locali durano poco. Siamo 8-12 alla pausa obbligatoria. Al rientro, Montichiari allunga e chiude facile per 16/25.
Sul due a zero, tenta l’impossibile il Soverato, ma la gara ormai è compromessa ed il terzo set, a parte la fase finale, con le locali che tentano l’aggancio, si chiude con la vittoria meritata delle lombarde per 21/25 e Soverato sconfitto per la seconda settimana consecutiva. Un punto in due partite per Rosa e compagne che devono necessariamente, cambiare registro e ritornare ai loro livelli per non correre il rischio di compromettere quanto fatto fino ad oggi.

 Ufficio stampa

ph. Riccardo Giuliani

Devi essere loggato per scrivere un commento Login

Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori. Ogni abuso sarà perseguito ai termini di legge.
Sono vietate le COPIE anche parziali delle parti scritte, di ogni parte grafica comprese le foto e i filmati

Vivovolley è una testata giornalista, registrata presso il Tribunale di Milano (n. 331 del 22/10/2014)
Online dal 2006 © Vivovolley.net - Direttore: Avv. Rossana Foglia | Per Contattare VivoVolley Clicca Qui

© 2007-2017 Powered by Francesco Langiulli | Get Sport Media