Pomì Casalmaggiore: Frosinone alle spalle, in casa rosa si pensa alla trasferta di Forlì. Valentina Zago “Pomì favorita, ma guai a peccare di presunzione”

Scritto da on mar 13th, 2014 e archiviato sotto la categoria Serie A2. Puoi seguire la discussione di questo post tramite RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questo post.

1526142_10202755766685712_905892165_nLa Pomì Casalmaggiore si gode il secondo successo consecutivo in quattro giorni e guarda con fiducia al prossimo impegno che la vedrà di scena sul campo del fanalino di coda, la Banca di Forlì. Con l’IHF Frosinone non è stato facile arrivare ai tre punti, per alzare le braccia al cielo le rosa hanno dovuto risalire la china, rimontare un avversario grintoso e combattivo vittorio ai vantaggi nel primo set, ed infilare tre parziali nei quali non sono mancate altre insidie. Fondamentale l’apporto dell’intera rosa con le varie Olivotto, Grazietti, Agrifoglio e Bacchi gettate nella mischia e capaci di non sconvolgere gli equilibri di squadra e di conferirle valore aggiunto.
“Sapevamo che Frosinone avrebbe dimostrato che la sua attuale classifica è bugiarda – spiega Valentina Zago – sin dalle prime battute le nostre avversarie ci hanno fatto capire che avrebbero dato tutto per non uscire sconfitte dal campo. Mentirei a me stessa se dopo lo stop nel primo set ai vantaggi, non fossero riaffiorati nella mente i trascorsi negativi, in primis la sconfitta dell’andata ed anche i precedenti della passata stagione, ma forse anche questo ha fatto scattare il desiderio di rivalsa dando il là alla rimonta. Si è rischiato grosso anche nei restanti set ma alla distanza la maggiore caratura della Pomì è uscita”.
Un successo al quale tutta la squadra ha contribuito. “Un grande aiuto è arrivato da quelle che spesso definiamo seconde linee ma che per il tasso tecnico di cui sono in possesso possono scendere in campo in qualsiasi momento andando a compensare gli alti e i bassi di rendimento delle titolari. Questo significa essere squadra e da questo punto di vista quella con Frosinone è stata la vittoria del gruppo”.
Dopo Urbino e Frosinone vi attende Forlì, altra formazione che in classifica è alle spalle. “Forlì non ha sinora raccolto molti punti ma questo non significa che non vada temuta e rispettata. All’andata, al Pala Pomì, non demeritò anche se si trattava di una squadra che poteva contare su una rosa diversa da quella attuale, ciò non toglie che da parte nostra vada affrontata con le motivazioni e la concentrazione richieste dalle gare con gli avversari più forti, certo con la consapevolezza di avere mezzi tecnici superiori, ma senza immotivate presunzioni”.
Da ieri la squadra si è rimessa al lavoro per preparare questa insidiosa trasferta dalla quale ovviamente l’obiettivo sarà ricavare altri punti preziosi in chiave play-off.

 Ufficio stampa

ph. Fabio Cucchetti

Devi essere loggato per scrivere un commento Login

Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori. Ogni abuso sarà perseguito ai termini di legge.
Sono vietate le COPIE anche parziali delle parti scritte, di ogni parte grafica comprese le foto e i filmati

Vivovolley è una testata giornalista, registrata presso il Tribunale di Milano (n. 331 del 22/10/2014)
Online dal 2006 © Vivovolley.net - Direttore: Avv. Rossana Foglia | Per Contattare VivoVolley Clicca Qui

© 2007-2017 Powered by Francesco Langiulli | Get Sport Media