L’Imoco scala la vetta…

Scritto da on mar 24th, 2014 e archiviato sotto la categoria Notizie, Serie A1. Puoi seguire la discussione di questo post tramite RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questo post.

IMG_5695Doveva essere la partita di cartello tra le prime della classe e i quasi 5000 spettatori che hanno riempito il Palaverde hanno assistito ad una stupenda gara: l’Imoco volley Conegliano centra l’impresa di battere 3-2 la capolista Nordmeccanica Piacenza dopo 2 ore e mezza di grandissima pallavolo. Una gara molto equilibrata decisa nel quinto set da una grandissima Valentina Fiorin (5 punti consecutivi) che chiude la gara con 25 punti e 5 muri. Ottima prova anche di Nikolova (22) e alle difese di Moki De Gennaro. Tra le ospiti non sono bastati 34 punti (49% in attacco e 3muri!!!) di Bosetti per tenere testa alle venete. Con questo successo le ragazze di Gaspari rafforzano un secondo posto sempre più meritato con 40 punti mentre le emiliane restano al comando solitario con 43,

L’Imoco volley Conegliano schiera Lloyd in regia con Nikolova opposta, Gibbemeyer e Barazza al centro,Fiorin e Barcellini in banda,libero Monica De Gennaro.La Rebecchi Nordmeccanica Piacenza risponde con Ferretti in regia con Van Hecke in opposto, De Kruijf e capitan Leggeri al centro, Meijners e Bosetti in banda,Sansonna il libero.

La Rebecchi Nordmeccanica Piacenza parte subito forte a muro con De Kruijf e Bosetti (4-2) ma Gibbemeyer e Barcellini tengono l’Imoco in scia(7-7). La partita è molto combattuta punto a punto:a spuntarla al time out tecnico sono le padrone di casa che sfruttano l’errore dai 9metri della neoentrata Bramborova (12-11). La battuta di Nikolova crea scompiglio e Barcellini mette in fuga le pantere costringendo Caprara a fermare il gioco (15-12). Piacenza si aggrappa a Bosetti e Meijners ma un gran muro di Gibbemeyer tiene Conegliano avanti  (17-15). Ancora un muro,stavolta di Nikolova, e un attacco di Fiorin portano in fuga le pantere con Caprara costretto a fermare il gioco (20-17). Una De Gennaro stratosferica in difesa permette a Fiorin di portare Conegliano ad un passo dalla vittoria del set (23-19). Bosetti cerca di tenere Piacenza in gara (24-21) ma l’errore in battuta delle ospiti regala il 25-21 che porta avanti 1-0 Conegliano.

Nel secondo set regna sempre l’equilibrio con botta e risposta tra Fiorin e Bosetti (5-5). Van Hecke (ace) e una pipe di Bosetti portano in fuga Piacenza (8-10) con Gaspari costretto poco dopo a fermare il gioco su invasione di Barcellini (8-11).Meijners di potenza porta le ospiti avanti allo stop tecnico (9-12). Conegliano non riesce più a mettere a terra il pallone e Bosetti allunga per Piacenza (9-14). Gaspari ferma nuovamente il gioco e al rientro Barcellini riduce il gap rianimando un pala verde un po ammutolito (11-14). Meijners rimette il turbo a Piacenza ma Nikolova non ci sta e riapre la partita costringendo Caprara a fermare il gioco (14-17). Conegliano ha un cuore grandissimo e con tanta pazienza Fiorin riduce ancora il gap (16-18). Si sveglia Meijners e Piacenza ritorna a macinare punti: break di 5-0 con un ace di Bosetti e le ospiti ipotecano il secondo set (16-23). Chiude agevolmente Van Hecke che rimette in parità la gara (17-25).

Inizio di terzo set uguale al precedente con le due squadre che lottano punto su punto. Gibbemeyer,con 2 muri consecutivi,porta avanti le pantere (7-6) ma Meijners tiene in scia Piacenza. Si scatena Nikolova che piazza un break di 3-0 che manda in visibilio il pubblico trevigiano e porta l’Imoco avanti allo stop tecnico (12-10). Un mano fuori e un lungo linea di Bosetti riportano avanti Piacenza con Gaspari costretto a richiamare le sue atlete (13-14). Fiorin sbaglia in ricezione e Leggeri fa volare Piacenza costringendo nuovamente Gaspari a stoppare il gioco (15-18).L’ingresso di Donà per Fiorin in difesa non basta a riprendere una Nordmeccanica che allunga con un ace di Meijners (18-22). Bosetti fa ciò che vuole ma è Leggeri a chiudere il 25-21 del terzo set che porta Piacenza sul 2-1 .

Nel quarto set Fiorin angola troppo la diagonale e le ospiti volano subito avanti (2-4) ma è un muro di Barcellini a rimettere in parità la gara (5-5). Le difese superlative di De Gennaro e gli attacchi di Nikolova e Fiorin portano avanti Conegliano alla sirena tecnica (12-9). Dentro Donà per Fiorin per il solito giro dietro e  le pantere volano con gli attacchi di Barcellini  che costringono Caprara a fermare il gioco (15-10). Donà infiamma il pubblico con un ace ma Bosetti rimette in partita Piacenza costringendo stavolta Gaspari a fermare il gioco (16-13).Gibbemeyer forza la battuta e Barazza allunga per le venete con Caprara costretto nuovamente a stoppare il gioco (19-14). La gara è spettacolare e l’Imoco è decisa a portare la partita al tie break la gara:prima Barcellini poi Fiorin  portano Conegliano alla conquista del quarto set (25-19) che riporta la gara in parità.

Nel quinto e decisivo set Meijners attacca fuori ma Piacenza si aggrappa ad una marziana Bosetti in attacco (4-4). Le padrone di casa forzano la battuta e Barazza crea il break che Nikolova tiene anche al cambio di campo (8-6). La battuta della neoentrata Donà consente a Fiorin di allungare costringendo Caprara a richiamare le sue(9-6). Il Palaverde è una bolgia che accompagna Fiorin e Nikolova ad allungare nuovamente (12-8). All’ennesimo attacco vincente di Fiorin Caprara ferma il gioco ma Conegliano mette una seria ipoteca alla gara (13-8). Muro di una stratosferica  Fiorin (14-8) ma Conegliano si addormenta subendo un parziale di 3-0 che fa fermare il gioco a Gaspari (14-11). Al rientro in campo chiude una monumentale Valentina Fiorin,MVP della gara, che regala l’impresa all’Imoco di fermare la capolista Piacenza.

INTERVISTE

Marco Gaspari(all.Imoco volley Conegliano): Sono molto soddisfatto della vittoria. Avevamo davanti una squadra fortissima ma le ragazze hanno giocato un ottima pallavolo,quella che io voglio e tutto il mio staff vogliamo. Abbiamo saputo soffrire ma allo stesso tempo essere cinici nei momenti importanti del set. Complimenti a tutte per la decima vittoria,ora però chiudiamo bene la regular seasion per poi tuffarci nei play off dove sarà tutta un’altra storia.

Lucia Bosetti(schiacciatrice Normeccanica Piacenza): complimenti a Conegliano per la vittoria,una vittoria meritata perché nei momenti importanti della partita è stata più cinica a concretizzare e a fare suo il set. Sapevamo che sarebbe stata una gara difficilissima,su campo ostico e un pubblico molto caloroso. 34 punti?Peccato che alla fine non siano   serviti alla vittoria però,dai, guardiamo avanti fiduciose per un play off da protagoniste.

Manuel Vanzetto

Devi essere loggato per scrivere un commento Login

Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori. Ogni abuso sarà perseguito ai termini di legge.
Sono vietate le COPIE anche parziali delle parti scritte, di ogni parte grafica comprese le foto e i filmati

Vivovolley è una testata giornalista, registrata presso il Tribunale di Milano (n. 331 del 22/10/2014)
Online dal 2006 © Vivovolley.net - Direttore: Avv. Rossana Foglia | Per Contattare VivoVolley Clicca Qui

© 2007-2017 Powered by Francesco Langiulli | Get Sport Media