Beng Rovigo: anima e cuore per gli ultimi match

Scritto da on mar 27th, 2014 e archiviato sotto la categoria Serie A2. Puoi seguire la discussione di questo post tramite RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questo post.

1796632_10203372825909651_283476562_nVeronica in questo primo anno di Serie A per la Beng ci ha messo la faccia, per la stagione sportiva infatti il libero giallonero della Beng Rovigo Volley Veronica Giacomel, già conosciuta ed amata da tutto il pubblico rodigino, è stata la testimonial della campagna abbonamenti.
E’ stata l’unica giocatrice confermata dalla stagione di B1 e nella A2 è stata affiancata dalla collega Carlotta Cervella. “Ci ricordiamo tutti come ci consideravano all’inizio – afferma Veronica Giacomel – la Cenerentola del campionato e prima candidata alla retrocessione. Aver raggiunto la salvezza, a cinque giornate dalla fine del campionato al primo anno di serie A2, è un grandissimo risultato e per giunta inaspettato. Ovviamente, stiamo tutti accarezzando l’idea di coronare il sogno di entrare nei playoff ed ora non ci dobbiamo rilassare perché abbiamo altre tre partite importantissime in cui bisogna metterci il cuore fino alla fine”.
Nella partita di domenica scorsa contro Pavia, Veronica e compagne non sono riuscite ad avere la meglio sul Pavia come all’andata vinta 3-0 per le giallonere: “Il primo set lo abbiamo tenuto con le redini – esordisce Veronica Giacomel – poi purtroppo le cose non sono andate per il verso giusto. Ci siamo mangiate tre punti in classifica che si potevano portare a casa e che per noi sarebbero stati importantissimi per fare la differenza. Ora nonostante il rammarico, non ci dobbiamo abbattere e dobbiamo invece ritrovarci più forti di prima battendo Scandicci questa settimana”.
Veronica nella partita contro Pavia ha ricoperto un vecchio ruolo a lei conosciuto, la banda schiacciatrice: “E’ stata una strategia usata da coach Stefano Ferrari – afferma il libero giallonero – io e Chiara Aluigi, banda schiacciatrice, essendo Under 21 potevamo cambiarci tutte le volte che volevamo come fa il libero con il centrale. Chiara Aluigi entrava quando bisognava attaccare, io quando bisognava difendere mi spostavo dietro che rispecchia il mio ruolo, così coach Ferrari aveva entrambi i liberi in campo”.
Domenica 30 marzo la Beng giocherà in casa contro la Savino Del Bene Scandicci e Veronica con le compagne di squadra cercheranno di ripetere, tra le mura amiche, la prestazione della gara di andata in cui hanno conquistato tre punti in trasferta contro le fiorentine. “Scandicci in questa fase di ritorno sta andando alla grande – commenta Veronica Giacomel – dall’ultima gara si è rinforzato con due nuovi innesti, la palleggiatrice Stefania Corna, proveniente dall’attuale capolista Montichiari, e la schiacciatrice Serena Moneta proveniente dalla serie A1, una valida giocatrice che in questo momento sta dando un grande contributo alla squadra. In settimana avremo tutti i modi per studiare le avversarie e cercheremo di mettere loro i bastoni tra le ruote fin dal primo set per cercare di conquistare tre punti importanti, utili per salire di classifica”.
Per la prima volta in questa stagione la Beng si trova al di fuori della zona play off ma con due sfide dirette ad altrettanti contendenti: Scandicci e Vicenza per rincorrere questo obiettivo: “Le prossime squadre che affronteremo in questo ultimo periodo stanno macinando punti per scalare la classifica, come Crovegli, o per assicurarsi l’accesso ai play off come Vicenza (attualmente a pari punti con Beng ma settima in classifica). Fino alla fine dovremo giocarcela perché i punti non vengono solo a noi. Tre partite sembrano tante ma alla fine sono pochissime e noi dobbiamo riuscire a ricavarne il massimo”.
Quasi al termine della stagione sportiva Veronica Giacomel non nasconde l’emozione di essere riuscita nell’impresa di ricevere le potenti schiacciate da parte di attaccanti di alto livello: “Sono state tante le schiacciatrici che mi hanno messo in difficoltà però è questo il bello del mio ruolo, riuscire a prenderle, perché se fosse facile non mi divertirei. Una delle atlete che mi è rimasta impressa in questo campionato è la centrale del Montichiari Lulama Musti De Gennaro per i suoi micidiali primi tempi”.

 Ufficio stampa

ph. Riccardo Giuliani

Devi essere loggato per scrivere un commento Login

Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori. Ogni abuso sarà perseguito ai termini di legge.
Sono vietate le COPIE anche parziali delle parti scritte, di ogni parte grafica comprese le foto e i filmati

Vivovolley è una testata giornalista, registrata presso il Tribunale di Milano (n. 331 del 22/10/2014)
Online dal 2006 © Vivovolley.net - Direttore: Avv. Rossana Foglia | Per Contattare VivoVolley Clicca Qui

© 2007-2017 Powered by Francesco Langiulli | Get Sport Media