Master Group Sport Volley Cup: la capolista Piacenza in diretta su Rai Sport 1 contro Novara, su Sportube c’è Ornavasso-Conegliano

Scritto da on mar 29th, 2014 e archiviato sotto la categoria Campionato, Notizie, Serie A1, Serie A2. Puoi seguire la discussione di questo post tramite RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questo post.

1798665_10202578626419655_53424898_nLa strada per i Play Off Scudetto è breve, ma ci sono ancora tre tappe da affrontare prima dell’arrivo. Il 9 aprile comincerà la corsa al titolo tricolore, mentre la Master Group Sport Volley Cup di Serie A1 vivrà nel weekend la 20^ e terz’ultima giornata di Regular Season. Per definire la griglia di partenza dei Play Off sarà necessario aspettare gli ultimi due turni di Campionato, in programma mercoledì 2 e sabato 5 aprile, ma alcuni verdetti sono già stati emessi: Banca di Forlì retrocessa in A2, Pomì Casalmaggiore settima qualificata per i Play Off, IHF Volley Frosinone salva ma esclusa dalla post-season.
Nello scorso turno l’Imoco Volley Conegliano ha rimesso in discussione il primato in classifica della Rebecchi Nordmeccanica Piacenza. Il 3-2 del PalaVerde ha portato le pantere a -3 dalle biancoblù campionesse d’Italia in carica e ha pareggiato il conto vittorie-sconfitte (14-3). La capolista sarà di scena sabato sera, nell’anticipo televisivo di Rai Sport 1 (ore 20.30, telecronaca di Maurizio Colantoni e Andrea Lucchetta) contro l’Igor Gorgonzola Novara, mentre la più diretta inseguitrice andrà a fare visita all’Openjobmetis Ornavasso domenica alle 18.00, in diretta su Sportube 2.
Ornavasso che contende alla Robur Tiboni Urbino l’ultimo posto valido per accedere ai Play Off. Le feltresche hanno un calendario sulla carta più agevole e avranno la possibilità di giocarsi in casa lo scontro diretto. Sul campo della Banca di Forlì, le marchigiane potrebbero già operare il sorpasso. La Liu Jo Modena affronta la Pomì Casalmaggiore nell’altro anticipo del sabato sera con la possibilità di issarsi in terza posizione, considerato il riposo forzato della Foppapedretti Bergamo. Infine la Unendo Yamamay Busto Arsizio ospita Frosinone e punta a giocarsi al meglio le ultime carte per raggiungere i primi quattro posti.
Prosegue sui campi della Master Group Sport Volley Cup di Serie A1 l’appuntamento con il concorso “Haier premia la tua passione per il volley”. Per gli spettatori presenti nei palazzetti della pallavolo rosa la possibilità di vincere uno splendido smartphone. Nel prossimo weekend si giocherà al Villa Romiti di Forlì. Qui tutte le informazioni sul concorso.
UNENDO YAMAMAY BUSTO ARSIZIO – IHF VOLLEY FROSINONE Arbitri: Marco Braico – Gabriele Balboni Con la serenità di chi ha raggiunto il proprio obiettivo, l’IHF Volley Frosinone si presenta al PalaYamamay per affrontare la Unendo Yamamay Busto Arsizio. Se le ciociare con il 3-2 alla Banca di Forlì hanno agguantato matematicamente la salvezza e non hanno opportunità di agganciare la zona Play Off, le farfalle cercano assolutamente i tre punti per ridurre le distanze da chi sta davanti e occupare la posizione migliore al termine della Regular Season. Certo, le biancorosse dovranno poi scontrarsi con Piacenza e Conegliano, ma il bottino pieno contro le laziali potrebbe dare vigore alle ragazze di Parisi.
La sconfitta al tie-break di Modena ha lasciato qualche rimpianto ma anche buone sensazioni, che l’allenamento congiunto con Ornavasso (vinto 4-1) ha confermato. Inoltre le bustocche possono affrontare la fase clou della stagione con una Sloetjes in più. L’olandese ha esordito con la maglia UYBA proprio al PalaPanini ed è ormai pronta a supportare le compagne, come dimostrano i 17 punti nell’amichevole con le giallonere: “Adesso posso fare tutto anche se non ancora con la massima potenza. Ho ancora bisogno di un po’ di tempo ma sono convinta che settimana dopo settimana andrà sempre meglio. Spero di poter aiutare la squadra nei momenti importanti della stagione”.
L’IHF Volley può esprimere tutto il proprio potenziale senza ansie. Coach Martinez in settimana ha raccontato le emozioni dell’obiettivo raggiunto grazie al sofferto 3-2 su Forlì: “Alla fine dico che è meglio vincere in questa maniera, perché così tutti ci rendiamo conto quanto è difficile questa categoria, nella quale anche la salvezza costa moltissimo, bisogna faticare e soffrire. Per fortuna ce l’abbiamo fatta ed ora possiamo giocare queste ultime due partite in maniera più tranquilla”. L’arma in più è Simona Gioli, 64 punti nelle ultime due partite e il secondo posto nella classifica delle migliori realizzatrici del torneo. Con ‘Mamma Fast’ in pazzesche condizioni fisiche e tecniche anche il colpo al PalaYamamay diventa possibile.
REBECCHI NORDMECCANICA PIACENZA – IGOR GORGONZOLA NOVARA Arbitri: Daniele Zucca – Umberto Zanussi L’anticipo televisivo del sabato sera, in diretta alle 20.30 su Rai Sport 1, pone di fronte la Rebecchi Nordmeccanica Piacenza e la Igor Gorgonzola Novara. Le biancoblù dominatrici finora della stagione hanno assimilato il ko di Treviso e mantengono un margine rassicurante sulla seconda in classifica. Contro le piemontesi, che all’andata resero la vita molto difficile alla squadra di Caprara (1-3 di fronte a 3700 persone), è lecito attendersi la reazione della capolista.
La Bosetti straripante degli ultimi mesi – 34 punti contro l’Imoco Volley – guiderà le biancoblù nel primo di tre appuntamenti complicati: in chiusura di Regular Season, la Rebecchi Nordmeccanica Piacenza affronterà Busto Arsizio e Modena, le due squadre che la sconfissero nel gennaio da dimenticare. Bramborova proverà a fare male con il suo servizio, contro la squadra con cui ha colto la promozione in A1 lo scorso anno.
In casa Novara l’obiettivo è concludere la Regular Season in crescendo per affrontare al meglio i Play Off. Il turno di riposo ha permesso alle azzurre di rifiatare, come spiega Gilda Lombardo: “Veniamo da un turno di riposo che ci ha consentito di recuperare le forze, principalmente mentali. Da qui in avanti non ci sarà più tregua, sarà fondamentale recuperare bene dopo ogni partita – afferma la schiacciatrice catanese autrice di 15 punti con 5 ace contro Ornavasso due settimane fa -. Credo che sarà decisiva la pressione che riusciremo a metter loro con il nostro servizio, per costringerle a giocare il più scontato possibile. Servirà, poi, molta pazienza e determinazione, tanto in difesa quanto in attacco”.
OPENJOBMETIS ORNAVASSO – IMOCO VOLLEY CONEGLIANO Arbitri: Andrea Pozzato – Armando Simbari L’Openjobmetis Ornavasso tenterà di difendere l’ottava posizione in classifica, ultima utile per l’accesso ai Play Off Scudetto, ospitando l’Imoco Volley Conegliano, la formazione più calda della Serie A1, reduce da 10 successi consecutivi, l’ultimo altamente spettacolare su Piacenza. Per le api dunque un compito arduo, ma da portare a termine con ogni mezzo: affrontare la trasferta di Urbino, probabilmente decisiva ai fini della qualificazione alla post-season, con il naso davanti alle marchigiane sarebbe fondamentale.
Nell’allenamento congiunto infrasettimanale con Busto Arsizio, in cui a dispetto del risultato dei set (1-4) le giallonere non hanno affatto demeritato, coach Bellano ha registrato altri progressi di Logan Tom (17 punti) e l’ottima prova offensiva di Daiana Muresan (22). Ruotate tutte e tre le centrali Chirichella, Pisani e Tasca. Contro la corazzata gialloblù indispensabile evitare errori, soprattutto nelle fasi cruciali della partita.
L’Imoco Volley, dopo la serata speciale di sabato scorso (3-2 a Piacenza davanti a 5000 persone), si avvicina ai Play Off con grande entusiasmo, unica squadra di A1 ad aver battuto tutte le avversarie della Master Group Sport Volley Cup. Sulle difficoltà che le pantere troveranno al PalAmico, è preciso il vice allenatore Flisi: “Ornavasso è una squadra da prendere con le pinze, ci vorrà pazienza e attenzione sulle loro attaccanti che sanno lavorare con il muro e variare i colpi. Ci vorrà molta attenzione nella correlazione muro-difesa e dovremo tenere d’occhio oltre all’americana Tom, che sta entrando in forma, le altre schiacciatrici, senza dimenticare una centrale in crescita come Chirichella o la Signorile”.
Diretta del match domenica alle 18.00 su Sportube 2 e sul sito ufficiale di Lega.
BANCA DI FORLI’ – ROBUR TIBONI URBINO Arbitri: Graziano Gelati – Antonio Licchelli Con il fardello di una retrocessione già sancita sulle spalle, la Banca di Forlì intende onorare la fine della sua Master Group Sport Volley Cup a partire dall’ultimo match casalingo della stagione, contro la Robur Tiboni Urbino. Il 2-3 patito a Frosinone, che ha decretato matematicamente la discesa in A2 delle romagnole, ha fotografato il percorso delle aquile nella stagione corrente: momenti di buon volley, individualità di spicco ma rendimento troppo discontinuo.
Coach Marone chiede alle sue giocatrici il massimo impegno per lasciare un’impronta sul Campionato: “Tornare in palestra martedì è stato difficilissimo per tutti. Ho preteso lo stesso impegno delle scorse settimane. Ho imposto gli stessi ritmi, voluto la stessa attenzione. L’obiettivo per noi è chiaro. Vogliamo terminare questo campionato a testa alta e salutare con una bella partita chi ha creduto in noi”. Non ci sarà l’argentina Pinedo, con la quale in settimana è stato rescisso il contratto. Possibile rivedere Bezarevic nel ruolo di opposta (27 punti contro le ciociare) e Roani in banda, a discapito di Petrovikj e Spelman.
Con il coltello tra i denti la Robur Tiboni Urbino si presenterà al Villa Romiti. I Play Off sono un traguardo assolutamente raggiungibile e il calendario sorride alle feltresche, che affronteranno poi Ornavasso in casa e una Frosinone già salva in trasferta. Il punto conquistato al PalaMondolce contro Bergamo è stato accolto bene, ma anche lasciato qualche rimpianto per una vittoria alla portata che invece non è stata. Rimpianti da cancellare con tre punti che farebbero tornare il sorriso a Micoli e alle sue ragazze.
LIU JO MODENA – POMI’ CASALMAGGIORE Arbitri: Marco Zavater – Fabio Gini Si disputa in anticipo sabato sera la sfida tra Liu Jo Modena e Pomì Casalmaggiore. Due squadre che, a dispetto delle ambizioni a inizio Campionato, sono divise in classifica da soli 6 punti. Merito soprattutto delle casalasche di Alessandro Beltrami, che hanno prodotto 12 punti nelle ultime 4 partite, guadagnato l’accesso matematico ai Play Off Scudetto e dimostrato maturità da grande squadra. La trasferta del PalaPanini può rappresentare una prova del nove per le rosa, al cospetto di un roster di altissima qualità nonostante l’infortunio di Cardullo, operata in settimana al legamento crociato del ginocchio sinistro.
Già tre i precedenti stagionali, tutti nettamente a favore della Liu Jo, che tra la gara di andata della Master Group Sport Volley Cup e il doppio confronto nei quarti di Coppa Italia ha lasciato alle avversarie un solo set. Certo la Pomì, con l’arrivo di Tai Aguero (grande ex del match insieme a Lucia Bacchi) ha acquisito una consapevolezza diversa ed è migliorata in ogni aspetto, tecnico e mentale. L’italo-cubana una settimana fa contro Ornavasso ha trovato i primi punti post maternità, sostituendo Zago nel ruolo di opposto, e fornito a Beltrami un’arma in più a disposizione nel corso della partita.
Modena non vuole sprecare l’occasione di impadronirsi del terzo posto, approfittando del turno di riposo della Foppapedretti Bergamo che al momento dista due punti (35 a 33). E sull’onda lunga del 3-2 in rimonta su Busto Arsizio, che ha riscattato la secca battuta d’arresto di Frosinone: “Abbiamo disputato un’ottima partita con Busto Arsizio, tutte le ragazze che sono entrate hanno dato il massimo ed anche oltre – sottolinea coach Chiappafreddo -. Ora abbiamo tre partite tutte ravvicinate per poi buttarci nei Play Off, è un cammino in salita, ma da parte nostra ce la metteremo tutta”.
Master Group Sport Volley Cup: il programma della 20^ giornata (domenica 30 marzo, ore 18.00) Unendo Yamamay Busto Arsizio – IHF Volley Frosinone Rebecchi Nordmeccanica Piacenza – Igor Gorgonzola Novara  sabato 29 marzo, ore 20.30 DIRETTA RAI SPORT 1 Openjobmetis Ornavasso – Imoco Volley Conegliano DIRETTA SPORTUBE 2 Banca di Forlì – Robur Tiboni Urbino Liu Jo Modena – Pomì Casalmaggiore sabato 29 marzo, ore 20.30 Riposa: Foppapedretti Bergamo
Master Group Sport Volley Cup: la classifica Rebecchi Nordmeccanica Piacenza 43, Imoco Volley Conegliano 40, Foppapedretti Bergamo 35, Liu Jo Modena 33, Unendo Yamamay Busto Arsizio 30, Igor Gorgonzola Volley Novara 29, Pomì Casalmaggiore 27, Openjobmetis Ornavasso 17, Robur Tiboni Urbino 15, Ihf Volley Frosinone 11, Banca Di Forlì 5.
Tutti i risultati live sul sito ufficiale www.legavolleyfemminile.it Sul sito di Lega disponibile il dettaglio dei precedenti tra le squadre

Master Group Sport Volley Cup A2: Montichiari affronta Pavia, San Casciano trova Soverato. Duello salvezza tra Sala Consilina e Gricignano

Sono solo tre le giornate al termine della Regular Season della Master Group Sport Volley Cup di Serie A2 e l’attesa per scoprire chi conquisterà la promozione diretta in Serie A1, chi per la promozione dovrà invece passare attraverso i Play Off e chi invece scenderà in B1 sale esponenzialmente.
Per il primato al termine della Regular Season – e conseguente salto immediato in A1 – sono sempre in corsa Metalleghe Sanitars Montichiari e Il Bisonte San Casciano. Le bresciane, grazie ai risultati della scorsa settimana (vittoria in rimonta 3-2 su Bolzano e soprattutto contemporaneo ko delle toscane a Monza), hanno scavato un piccolo solco sulle dirette concorrenti e addirittura, in caso di incastri favorevoli, potrebbero festeggiare già domenica sera. A +3 e con altre due partite da giocare – tra cui lo scontro diretto domenica 13 aprile – la formazione di Leonardo Barbieri guadagnerebbe l’A1 in caso di successo da tre punti su Pavia e sconfitta de Il Bisonte 0-3 o 1-3 in casa con Soverato, perché qualora a fine torneo si registrasse parità di punti e di numero di vittorie, Montichiari resterebbe davanti per migliore quoziente set.
Numeri a parte, Saccomani e compagne traggono ottimismo dai 7 risultati utili consecutivi in Campionato e dalla straordinaria capacità di adattamento, mostrata anche contro Bolzano quando Musti De Gennaro ha dovuto lasciare il campo per un infortunio al ginocchio. E’ subentrata Rebora e ha dato il suo apporto con 6 muri. Al PalaGeorge l’avversaria sarà la Riso Scotti Pavia, che cerca punti per consolidare la posizione nella griglia Play Off e nelle ultime 4 giornate ha superato Rovigo, Monza e Soverato.
Il Bisonte San Casciano cercherà di mantenere inalterate le speranze di promozione diretta nel duello di alta classifica con il Volley Soverato, terzo e tornato al successo dopo 20 giorni complicati. Il PalaMontopolo è inviolato dalla prima di Campionato, ovvero da cinque mesi. Rosa, Boscacci e Arimattei dovranno cercare di opporsi alla leader delle realizzatrici di A2, Elena Koleva.
Altro match ad alto tasso adrenalinico è il derby campano tra Puntotel Sala Consilina e Corpora Gricignano, che vale un bel pezzo di salvezza. Le cicognine hanno un punto di vantaggio sulle corregionali (13 contro 12), ma anche la consapevolezza che quello di domenica sarà l’ultimo match interno della Regular Season. Occasione imperdibile per Colarusso e compagne per ampliare il divario. Nemmeno la Corpora si può permettere di fare calcoli e si affida alla ristabilita Senkova per passare al PalaPozzillo.
La terza squadra coinvolta nella lotta per non retrocedere è la Crovegli Reggio Emilia, che però nelle ultime settimane si è letteralmente trasformata ed è più tranquilla delle ultime due. Quattro successi nelle ultime 5 uscite ne hanno fatto una formazione temibilissima, con Soraia a concretizzare al meglio il lavoro di squadra. Contro le giallorosse c’è il Saugella Team Monza, ritornato a galla con la fantastica vittoria su San Casciano firmato da Bonetti e Garavaglia e determinato a non lasciarsi sfuggire i Play Off.
A Schio e a Rovigo due partite molto importanti per i piani futuri delle squadre coinvolte. Sabato sera l’Obiettivo Risarcimento Vicenza, capace di mettere in fila per la prima volta in stagione tre vittorie consecutive, affronta il Volksbank Sudtirol Bolzano. Assente tra le biancoblù la centrale Fronza per un problema alla caviglia, facile ipotizzare un match combattutto (nei 7 precedenti tra A2 e B1, sei sono finiti al tie-break): “Noi veniamo da un periodo intenso, con tante partite combattute e finite al quinto set, vedo affiorare un po’ di stanchezza mentale ma conto sempre sul grande cuore delle mie ragazze. Vicenza è in gran forma, ha appena vinto su un campo difficile come Scandicci e punta ai playoff ma anche noi non vogliamo lasciare nulla di intentato”, le parole di Bonafede, coach delle altoatesine.
La Beng Rovigo occupa il settimo posto in coabitazione con Vicenza e deve sprintare per agguantare i Play Off. Di fronte c’è la Savino Del Bene Scandicci, che a quota 31 è un po’ più serena. “Aver raggiunto la salvezza, a cinque giornate dalla fine del campionato al primo anno di serie A2, è un grandissimo risultato e per giunta inaspettato – evidenzia il libero giallonero Giacomel -. Ovviamente, stiamo tutti accarezzando l’idea di coronare il sogno di entrare nei playoff ed ora non ci dobbiamo rilassare perché abbiamo altre tre partite importantissime in cui bisogna metterci il cuore fino alla fine”. Per le toscane la necessità di dimenticare il ko interno con Vicenza e ripartire di slancio per non sprecare quanto di buono mostrato nel girone di ritorno.
Master Group Sport Volley Cup A2: il programma della 20^ giornata (domenica 30 marzo, ore 18.00) Metalleghe Sanitars Montichiari – Riso Scotti Pavia  Arbitri: Piperata-De Sensi Il Bisonte San Casciano – Volley Soverato  Arbitri: Pristerà-Fretta Crovegli Reggio Emilia – Saugella Team Monza  Arbitri: De Simeis-Lolli Puntotel Sala Consilina – Corpora Gricignano  Arbitri: Turtù-Feriozzi Obiettivo Risarcimento Vicenza – Volksbank Sudtirol Bolzano  Arbitri: Talento-Del Vecchio sabato 29 marzo, ore 20.30 Beng Rovigo – Savino del Bene Scandicci  Arbitri: Bertolini-Morgillo
Master Group Sport Volley Cup A2: la classifica Metalleghe Sanitars Montichiari 46, Il Bisonte San Casciano 43, Volley Soverato 37, Savino Del Bene Scandicci 31, Saugella Team Monza 31, Riso Scotti Pavia 30, Obiettivo Risarcimento Vicenza 28, Beng Rovigo 28, Volksbank Sudtirol Bolzano 26, Crovegli Reggio Emilia 17, Puntotel Sala Consilina 13, Corpora Gricignano Di Aversa 12.
Tutti i risultati live sul sito ufficiale www.legavolleyfemminile.it  LVF

ph. Paolo Miccoli

Devi essere loggato per scrivere un commento Login

Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori. Ogni abuso sarà perseguito ai termini di legge.
Sono vietate le COPIE anche parziali delle parti scritte, di ogni parte grafica comprese le foto e i filmati

Vivovolley è una testata giornalista, registrata presso il Tribunale di Milano (n. 331 del 22/10/2014)
Online dal 2006 © Vivovolley.net - Direttore: Avv. Rossana Foglia | Per Contattare VivoVolley Clicca Qui

© 2007-2017 Powered by Francesco Langiulli | Get Sport Media