Master Group Sport Volley Cup: la penultima giornata è di mercoledì. Bergamo-Modena, sfida per il 3° posto in diretta su Rai Sport 1. Piacenza ospita Busto

Scritto da on apr 2nd, 2014 e archiviato sotto la categoria Campionato, Notizie, Serie A1. Puoi seguire la discussione di questo post tramite RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questo post.

1939703_10203524599943907_847725721_nDarà molte risposte, ma non tutte, la 21^ e penultima giornata della Master Group Sport Volley Cup di Serie A1. Dieci squadre in campo nel turno infrasettimanale del 2 aprile, che farà maggiore chiarezza sulle posizioni che le 8 squadre qualificate ai Play Off occuperanno al termine della Regular Season. Innanzitutto c’è da decretare ancora l’ottava classificata alla corsa allo Scudetto: in lizza Openjobmetis Ornavasso e Robur Tiboni Urbino, che si ritroveranno l’una contro l’altra in uno spareggio attesissimo al PalaMondolce.
Le prime 6 della classifica si scontreranno tra di loro, ognuna con un obiettivo tangibile. La Rebecchi Nordmeccanica Piacenza insegue la vittoria (con qualsiasi punteggio) che le consegnerebbe matematicamente il primo posto. Di fronte alle biancoblù c’è la Unendo Yamamay Busto Arsizio, che può ancora aspirare a una delle prime quattro posizioni, determinanti per il fattore campo a favore nei quarti di finale. Terzo posto in palio nella sfida tra Foppapedretti Bergamo (35 punti) e Liu Jo Modena (33), che sarà trasmessa in diretta su Rai Sport 1 alle ore 20.00, in leggero anticipo sul resto del programma.
L’Imoco Volley Conegliano, già certa di aver conquistato almeno la seconda posizione, ospita la Pomì Casalmaggiore, salita alla sesta grazie a cinque vittorie consecutive e in rampa di lancio verso i piani altissimi. Infine la Igor Gorgonzola Novara, sorpassata dalle rosa e attualmente settima, affronta in casa la Banca di Forlì, già retrocessa in Serie A2, con l’opportunità di risalire. Turno di riposo per l’IHF Volley Frosinone, penultima e quindi salva.
Ancora due appuntamenti sui campi della Master Group Sport Volley Cup di Serie A1 con il concorso “Haier premia la tua passione per il volley”. Per gli spettatori presenti nei palazzetti della pallavolo rosa la possibilità di vincere uno splendido smartphone. Nel turno infrasettimanale si giocherà al PalaBanca di Piacenza. Qui tutte le informazioni sul concorso.
REBECCHI NORDMECCANICA PIACENZA – UNENDO YAMAMAY BUSTO ARSIZIO Arbitri: Antonio Longo – Giampiero Perri La Rebecchi Nordmeccanica Piacenza cerca nell’ultimo impegno casalingo della Regular Season la vittoria che significherebbe primo posto sicuro e partenza davanti a tutti nella griglia dei Play Off Scudetto. Le campionesse d’Italia in carica ospiteranno al PalaBanca la Unendo Yamamay Busto Arsizio, anch’essa intenzionata a ottenere punti utili per la migliore posizione possibile. Le biancoblù guidano la Master Group Sport Volley Cup con 46 punti, 5 in più di Conegliano, e un successo con qualsiasi punteggio renderebbe vana la rincorsa delle pantere. Le biancorosse hanno appena raggiunto Modena a quota 33 ma per uno dei primi quattro posti è necessario uno sgambetto alla corazzata di Caprara o alle pantere di Gaspari all’ultima giornata.
Due i precedenti stagionali tra le due squadre, decisamente diversi tra di loro: all’andata, al PalaYamamay, fu 3-0 per le farfalle, che disputarono una prestazione grintosa e precisa e aprirono la mini-crisi delle emiliane; nella semifinale di Coppa Italia, sul campo neutro del PalaVerde, fu invece 3-0 netto per le piacentine, anticamera dell’ennesimo trofeo degli ultimi due anni.
Il debutto interno di Sloetjes dopo i mesi ai box per l’infortunio alla spalla ha caricato l’ambiente bustocco, la presentazione del match nelle parole di Carlo Parisi: “Piacenza gioca bene e in maniera ordinata, sia nelle cose semplici che in quelle più complicate: questo è un segnale della forza di questa squadra. La partita di mercoledì per noi è importante per confrontarci con loro in una maniera ovviamente più umana rispetto alla semifinale di Coppa Italia e vedere di testare noi stessi, la nostra condizione mentale e fisica. In questo momento la mia squadra sta giocando bene, anche se purtroppo la partita di Modena è stata un’occasione persa. Sono curioso di vedere cosa viene fuori mercoledì…”.
Ben quattro le olandesi in campo: oltre a Sloetjes, anche Buijs in maglia biancorossa, mentre De Kruijf e l’ex Floortje Meijnes (triplete nel 2012 a Busto e nel 2013 con Piacenza) tra le padrone di casa. Sul sito ufficiale di Lega, nella sezione Photogallery, tutti gli scatti del match a cura di Filippo Rubin.
FOPPAPEDRETTI BERGAMO – LIU JO MODENA Arbitri: Fabrizio Padoan – Antonino Genna Le telecamere di Rai Sport 1, in diretta alle 20.00 – con telecronaca di Maurizio Colantoni e Andrea Lucchetta – riprenderanno il match tra Foppapedretti Bergamo e Liu Jo Modena, che segna il ritorno di Francesca Piccinini nel ‘suo’ PalaNorda. Dopo aver reso visita l’anno scorso con la maglia di Chieri Torino (per tre volte tra Regular Season e Play Off) e assistito commossa alla cerimonia di ritiro della maglia numero 12, la regina del volley italiano troverà i suoi tifosi in un match molto importante per la classifica.
Orobiche terze a 35 punti, emiliane quarte a quota 33. Facile intuire che in palio nello scontro diretto ci sarà proprio il terzo posto, che le ragazze di Lavarini hanno la possibilità di blindare con un successo convincente. Molto equilibrati i duelli andati in scena nella stagione corrente: la Liu Jo ebbe la meglio in Campionato, un 3-2 altamente emozionante di fronte ai 4500 del PalaPanini; mentre la Foppa si prese la rivincita in semifinale di Coppa Italia con uno splendido e sofferto 3-1.
Bergamo giunge dal turno di riposo, Modena dalla sconfitta interna con Casalmaggiore. Enrica Merlo, libero delle rossoblù, sottolinea la possibile chiave di volta: “Arrivate a questo punto, con i Play Off alle porte, non c’è più da pensare ma solo da agire sul campo di gioco: conosciamo l’avversario, le giocatrici. Ci sarà sicuramente da perfezionare qualcosa a livello tattico rispetto alla gara d’andata e a quella della semifinale di Coppa Italia, ma ora dobbiamo pensare a noi, un vero e proprio noi di squadra. Perché se c’è una cosa che ho imparato negli anni è che con il cuore di squadra siamo veramente capaci di ogni cosa”. Dal coach modenese Chiappafreddo poche chiare indicazioni: “Bergamo è una squadra importante, che difende molto e con diversi attaccanti forti. Sappiamo che là sarà dura perché loro sono molto caparbie, sono terze in classifica e, quindi, dovremo dare il 110%”.
IMOCO VOLLEY CONEGLIANO – POMI’ CASALMAGGIORE Arbitri: Giorgio Gnani – Massimo Montanari La sconfitta di Castelletto Ticino, rimediata dopo un vantaggio di 2-0, ha rallentato l’inseguimento dell’Imoco Volley Conegliano al primo posto della classifica. Dopo aver recuperato a Bergamo da 0-2 e in casa con Piacenza dall’1-2, le pantere hanno concesso alle api lo stesso ribaltone e stoppato le vittorie consecutive a 10. Le gialloblù affrontano al PalaVerde la Pomì Casalmaggiore, che ora è la titolare della striscia di successi più lunga: cinque, compresa l’ultima prestigiosa in casa di Modena.
Marco Gaspari, coach delle trevigiane, non intende prendere sottogamba l’appuntamento con le rosa, nonostante il secondo posto sia già sicuro: “Anche noi abbiamo fame di vittoria. Giocare contro Casalmaggiore vuol dire giocare contro la squadra più in forma del campionato in questo momento. Sarà una partita molto difficile, è una squadra pericolosa, ordinata e agguerrita, che vorrà dare tutto per continuare a vincere. Alle mie ragazze ho detto che errare è umano, ma non si può perdere come domenica. Allo stesso modo sappiamo che ogni volta che abbiamo fatto un passo falso ci siamo rialzati e siamo tornati in campo con più rabbia e determinazione”. In dubbio la bulgara Nikolova per un fastidio alla spalla destra che già a Castelletto Ticino l’ha costretta in panchina dal secondo set in poi.
Le casalasche sono caldissime, in sesta posizione ma con l’opportunità di salire altri gradini. “Dopo 5 vittorie voliamo sulle ali dell’entusiasmo – racconta Letizia Camera, palleggiatrice l’anno scorso in maglia Imoco -. E poi abbiamo già ottenuto i playoff, che erano il nostro obiettivo principale. Ora però non ci vogliamo fermare: abbiamo spaventato Modena e siamo pronte a fare lo stesso con l’Imoco. Sono molto contenta di tornare al Palaverde, dove mi aspetto di trovare quel clima di festa che caratterizzava le partite interne dell’anno scorso. Anzi, penso che l’entusiasmo sia ancora maggiore grazie alla crescita della squadra”.
ROBUR TIBONI URBINO – OPENJOBMETIS ORNAVASSO Arbitri: Silvano Valeriani – Bruno Frapiccini Una sfida che può valere una stagione, sia per la Robur Tiboni Urbino che per la Openjobmetis Ornavasso. Lo scontro diretto del PalaMondolce decreterà – o comunque indicherà piuttosto chiaramente – chi si piazzerà all’ottavo posto in classifica e conquisterà quindi l’accesso ai Play Off Scudetto. Le ossolane hanno 19 punti, le feltresche 18: in caso di successo esterno delle api per 3-0 o 3-1, sarà qualificazione matematica alla post-season. Se ad imporsi saranno le marchigiane, il pass per i Play Off viaggerà verso Urbino, visto che all’ultima giornata Negrini e compagne faranno visita all’IHF Volley Frosinone, già certa di chiudere in penultima posizione.
Difficile eleggere una favorita, al di là della discriminante casa/trasferta che assegna alla Robur Tiboni un piccolo vantaggio. “Sarà una gara in cui non prevarranno solo i valori tecnici ma anche chi avrà più lucidità e benzina nelle gambe – riflette il tecnico Micoli -. Sono molto fiducioso perché ho visto la mia squadra esprimersi a buon livello nelle ultime gare. Non è un ultima spiaggia perché c’è ancora da disputare l’ultima giornata ma l’obiettivo minimo rimane quello di una vittoria con qualsiasi risultato. Speriamo di poter sfruttare anche il fattore campo e credo che i nostri tifosi non faranno mancare il loro apporto”.
L’Openjobmetis ha mostrato tutto il proprio orgoglio nell’ultima uscita. Sotto 0-2 al PalAmico contro Conegliano, la squadra di coach Bellano si è aggrappata alla chance di restare in corsa Play Off e ha capovolto la situazione con una prova corale straordinaria, in cui tutte hanno elevato il proprio rendimento, da Muresan a Tom, da Tasca a Pisani, da Ikic a Signorile e all’ape per eccellenza Ghilardi: “È così che dobbiamo giocare, senza aver paura di nessuno e senza mollare mai – spiega il libero giallonero -: abbiamo dimostrato che anche le squadre più forti possono essere battute, basta rimanere attaccati alla partita senza farsi abbattere dagli errori, ma facendo leva sulle cose positive che siamo in grado di fare”.
IGOR GORGONZOLA NOVARA – BANCA DI FORLI’ Arbitri: Davide Prati – Roberto Pozzi I tre punti suonano come un diktat per l’Igor Gorgonzola Novara, che chiede strada alla Banca di Forlì per rialzarsi dalla settima posizione in classifica. Il margine dalle prime è sempre ristretto (-6 dal terzo posto, -4 dal quarto) e le ultime due partite di Regular Season possono riportare le azzurre a contatto con le migliori. Dopo la sconfitta di Piacenza 1-3, coach Pedullà si è detto deluso della prestazione della squadra: “Non possiamo pensare di puntare tutto sull’emotività, dobbiamo compiere passi in avanti importanti dal punto di vista tecnico. Solo così possiamo acquisire quelle certezze che ci servono per essere all’altezza di queste sfide”.
E dunque è lecito attendersi una reazione importante dalle zanzare, al cospetto di un avversario – la Banca di Forlì – che non avrà nulla da perdere e vorrà anzi lasciare un’impronta nell’ultimo impegno stagionale in Serie A1. Cosa che non è riuscita alle aquile di Biagio Marone domenica scorsa nello 0-3 contro Urbino. Nell’incontro di andata al Villa Romiti, Forlì si issò al tie-break ed ebbe pure 4 match point prima di cedere 19-17. Un punto che sembrò poter cambiare la stagione di Ventura e compagne e che invece non trovò conferme nelle giornate successive.
Master Group Sport Volley Cup: il programma della 21^ giornata (mercoledì 2 aprile, ore 20.30) Rebecchi Nordmeccanica Piacenza – Unendo Yamamay Busto Arsizio  Foppapedretti Bergamo – Liu Jo Modena ore 20.00 DIRETTA RAI SPORT 1 Imoco Volley Conegliano – Pomì Casalmaggiore Robur Tiboni Urbino – Openjobmetis Ornavasso Igor Gorgonzola Novara – Banca di Forlì Riposa: IHF Volley Frosinone
Master Group Sport Volley Cup: la classifica Rebecchi Nordmeccanica Piacenza 46, Imoco Volley Conegliano 41, Foppapedretti Bergamo 35, Liu Jo Modena 33, Unendo Yamamay Busto Arsizio 33, Pomì Casalmaggiore 30, Igor Gorgonzola Volley Novara 29, Openjobmetis Ornavasso 19, Robur Tiboni Urbino 18, IHF Volley Frosinone 11, Banca Di Forlì 5.
Tutti i risultati live sul sito ufficiale www.legavolleyfemminile.it Sul sito di Lega disponibile il dettaglio dei precedenti tra le squadre

 LVF
ph. Riccardo Giuliani

Devi essere loggato per scrivere un commento Login

Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori. Ogni abuso sarà perseguito ai termini di legge.
Sono vietate le COPIE anche parziali delle parti scritte, di ogni parte grafica comprese le foto e i filmati

Vivovolley è una testata giornalista, registrata presso il Tribunale di Milano (n. 331 del 22/10/2014)
Online dal 2006 © Vivovolley.net - Direttore: Avv. Rossana Foglia | Per Contattare VivoVolley Clicca Qui

© 2007-2017 Powered by Francesco Langiulli | Get Sport Media