Puntotel Sala Consilina: si gioca in Lombardia per le ultime chance salvezza. Per le cicognine la Serie A passa per Pavia e Monza

Scritto da on apr 4th, 2014 e archiviato sotto la categoria Campionato, Serie A2. Puoi seguire la discussione di questo post tramite RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questo post.

1964819_10203593558747834_1126365641_nMancano soltanto due giornate al termine della regular season della Master Group Sport Volley Cup di serie A2 e la Puntotel Sala Consilina si giocherà le ultime chance salvezza. Le salesi, da domenica scorsa, sono fanalino di coda con 13 punti, distaccate di soli due punti da Gricignano, penultima in classifica.
La squadra del Vallo di Diano è chiamata a compiere, dunque, una vera e propria impresa sportiva per rimanere nel campionato di serie A2 di volley femminile, impresa che dovrà essere compiuta lontano dal PalaZingaro di Sala. Le cicognine giocheranno, infatti, le prossime due gare in trasferta, entrambe in Lombardia, contro Pavia e Monza, due compagini in piena corsa play off.
Lo sprint salvezza comincia domenica con Riso Scotti Pavia, compagine ostica, difficile da affrontare e, dal punto di vista tecnico, sicuramente molto dotata. In casa Antares, ciò malgrado, c’è ottimismo. Atlete, staff tecnico e società fanno quadrato.
Per le cicognine parla, e suona la carica, il martello Paola Colarusso, tra le più in forma del roster salese. “Siamo consapevoli delle difficoltà, ma nello spogliatoio tutte crediamo ancora nell’obiettivo salvezza. Abbiamo tanta voglia di giocare bene e di fare risultato. Ripeto, tutte vogliamo la salvezza e daremo il massimo nei prossimi due match”, afferma Colarusso.
Sulla stessa lunghezza d’onda è anche lo staff tecnico biancorosso guidato da coach Guadalupi: ”Ho letteralmente cancellato il match con Gricignano. Ora siamo proiettati esclusivamente sulle ultime due partite in cui servono prestazioni superlative. Stiamo bene. Ho avuto ed ho fiducia nelle mie ragazze. La matematica non ci condanna. Ci crediamo ancora, possiamo farcela”.
E’ sereno il timoniere biancorosso, anche se è consapevole che Pavia è un osso duro da superare. “Certo – continua Guadalupi – la squadra lombarda è bene attrezzata. Pavia è forte a muro e possiede un cambio palla molto organizzato. Dal canto nostro dovremo essere bravi a muro ed essere, al tempo stesso,  regolari nella battuta”.
Anche negli ambienti societari della Puntotel nessuno ha mollato, anzi c’è la convinzione e la speranza che il prossimo anno a Sala Consilna si possa disputare la serie A2 per la quarta stagione consecutiva. “Matematicamente abbiamo a disposizione – afferma il presidente della Puntotel, Nicola Daralla, – ancora sei punti. Perciò ce la metteremo tutta per rimanere in A2. Le nostre ragazze sono delle vere professioniste che, per l’intera stagione, si sono impegnate sempre al massimo delle loro possibilità. Siamo convinti che a Pavia e a Monza si supereranno per centrare il traguardo salvezza”.
Intanto la Puntotel, anche a Pavia, dovrebbe schierarsi, come di consueto, sin da inizio partita con Paola Colarusso opposta a Isabella di Iulio, al centro Giulia Salvi-Melissa Martinelli, in banda Natalia Kulikova- Bernadette Dekany e a libero Simona Minervini.

 Ufficio stampa

ph. Riccardo Giuliani

Devi essere loggato per scrivere un commento Login

Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori. Ogni abuso sarà perseguito ai termini di legge.
Sono vietate le COPIE anche parziali delle parti scritte, di ogni parte grafica comprese le foto e i filmati

Vivovolley è una testata giornalista, registrata presso il Tribunale di Milano (n. 331 del 22/10/2014)
Online dal 2006 © Vivovolley.net - Direttore: Avv. Rossana Foglia | Per Contattare VivoVolley Clicca Qui

© 2007-2017 Powered by Francesco Langiulli | Get Sport Media