Emozioni e scintille per J-Ax e Fedez nel sold out del Mandela Forum di Firenze

Scritto da on mar 16th, 2017 e archiviato sotto la categoria Notizie, VivoCult. Puoi seguire la discussione di questo post tramite RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questo post.

Jax fedez giada chetta get sport media vivocult[di Emanuela Macrì - foto Giada ChettaComunisti col Rolex e i palazzetti pieni. Biglietti polverizzati in poche ore e tanta attesa per la tappa di ieri nel capoluogo toscano dell’omonimo tour dei due artisti, partito nei giorni scorsi da Torino, che ha trovato un Mandela Forum in formazione sold out e tanto calore sotto il palco. J-Ax e Fedez (nella foto per VivoCult e Get Sport Media) avevano promesso scintille e hanno mantenuto la parola data. Dopo il platino arrivato per il loro disco uscito alla fine del gennaio scorso, si presentano sul palco di Firenze in camicia rossa e completo gessato nero il primo e tenuta tardo primaverile, con pantaloncino appena sopra il ginocchio e maglietta bianca sotto il giubbotto in denim, il secondo.

E allora spazio alla musica cantata o, meglio, rappata, sulle note del disco che nasce dalla collaborazione dei due artisti ma che si avvale anche di altre voci note al pubblico, tra cui Loredana Bertè e Giusy Ferreri, Nek e Alessandra Amoroso. E tra le scintille di cui sopra, anche qualche fuoco d’artificio, su un palco che vede troneggiare una piramide per scenografia.

Nella serata fiorentina c’è posto anche per un tuffo nel passato, con qualche pezzo degli Articolo31, per l’ironia di Ax che dopo un rap tiratissmo chiede una mezz’ora almeno di pausa, e per qualche lacrima di commozione tra il pubblico quando ancora J-Ax, prossimo papà, sulle note di Intro lascia cantare il pubblico ma poi si prende la licenza di modificare il testo, trasformando un Sarà che al posto di un bambino, Dio m’ha dato due milioni di nipoti in Oltre che un bambino Dio m’ha dato due milioni di nipoti.

Fiato alle trombe, e alle chitarre, in una scaletta serratissima per un album, Comunisti col Rolex, che di canzoni ne contiene quattordici insieme alla title track e la più famosa, il primo singolo estratto, risuonato in ogni anfratto dello Stivale nella scorsa estate, quella Vorrei ma non posto che con il suo video ufficiale, ad oggi, registra quasi 140 milioni di visualizzazioni su YouTube.

Due artisti sul palco in una serata di marzo e un palazzetto strapieno, dunque, con un unico vero assente, il Rolex. Ma della notizia si attende ancora l’ufficialità!

Tutte le foto della serata, nell’album dedicato, a questo link (https://www.facebook.com/pg/getsportmedia/photos/?tab=album&album_id=712866998838378)

Devi essere loggato per scrivere un commento Login

Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori. Ogni abuso sarà perseguito ai termini di legge.
Sono vietate le COPIE anche parziali delle parti scritte, di ogni parte grafica comprese le foto e i filmati

Vivovolley è una testata giornalista, registrata presso il Tribunale di Milano (n. 331 del 22/10/2014)
Online dal 2006 © Vivovolley.net - Direttore: Avv. Rossana Foglia | Per Contattare VivoVolley Clicca Qui

© 2007-2017 Powered by Francesco Langiulli | Get Sport Media