Casalmaggiore vince 3-1 contro Scandicci

Scritto da on mar 19th, 2017 e archiviato sotto la categoria Serie A1. Puoi seguire la discussione di questo post tramite RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questo post.

VBC POMI’ CASALMAGGIORE – SAVINO DEL BENE SCANDICCI: 3-1 (25-23/23-25/25-19/25-21)

Vbc Pomì: Bacchi, Lloyd, Sirressi (L), Gibbemeyer 8, Bosetti 16, Guerra 22, Stevanovic 10, Tirozzi 15. Non entrate: Zuleta, Peric, Turlea, Gibertini (L). All. Caprara-Bolzoni

Scandicci: Crisanti 1, Zago 9, Havlickova 10, Adenizia 12, Loda 9, Merlo (L), Cruz, Giampietri, Scacchetti, Arrighetti 2, Meijners 18, Rondon 3. Non entrate: Casillo. All. Beltrami-Berti

CREMONA. La Pomì torna a vincere in campionato anche tra le mura amiche, e lo fa con un bel 3-1 contro la Savino del Bene Scandicci nella 10° giornata di ritorno della Samsung Gear Volley Cup Serie A1 Femminile, davanti a 2897 spettatori.

Primo set. Coach Caprara opta per Tirozzi opposto e Guerra in banda, ma Scandicci parte molto forte e Cruz mette a terra la palla del 5-3 Scandicci. La prima chiamata al video check è di coach Beltrami su attacco di Meijners chiamato fuori, ma le telecamere ribaltano la decisone dell’arbitro, un errore in battuta di Maijners e un attacco di Tirozzi però riportano la Pomì a -1, 7-6 Scandicci. Guerra piega le mani del muro toscano e riporta tutti in parità 8-8. Anche la seconda chiamata al video check ribalta la decisione arbitrale ma stavolta a favore della Pomì che riacciuffa il pareggio, ma Guerra, siglando il primo ace della gara, porta la VBC in vantaggio 10-9. Un errore nell’azione cosecutiva di Havlickova costringe coach Beltrami al primo time out, siamo 11-9 Pomì. Valentina Tirozzi “abbatte” Floortje Meijner e sigla il 14-12 Pomì. Si lotta punto a punto e, dopo che Scandicci si era portata in vantaggio, capitan Tirozzi rimette tutto in parità 16-16. Dopo un bell’attacco di Stevanovic, è ancora Tirozzi a portare in vantaggio la Pomì con un ace: siamo 18-17 Pomì, time out Scandicci. Meijners mette a terra il pallone che riconquista la parità per le toscane, così coach Caprara preferisce chiamare time out: siamo 20-20. Bosetti, Guerra e un ace di Stevanovic mettono l’ipoteca sulla conquista della prima frazione e così, dopo un time out chiesto da coach Caprara a causa di un’arrembante Scandicci che si riporta sotto, è Bosetti a chiudere il set 25-23. Top scorer primo set: Tirozzi 6, Meijners 8.

Secondo set.  Pronti via e Stevanovic inizia la seconda frazione con il secondo ace personale: 1-0 Pomì. Anche in questa frazione però le ospiti provano già da subito ad imporre il proprio ritmo di gioco e Adenizia mura Bosetti per il 4-2 Scandicci, ma Tirrozzi priega le mani di Havlickova nell’attacco seguente e accorcia le distanze. Meijners si conferma “acer” e trova una batutta vincente su Guerra portando Scandicci sul 6-3. Ma la Pomì non molla e “doppio” Guerra e Stevanovic riportano la Pomì avanti 7-6.  Scandicci però non molla, lotta, si rifà sotto e un muro che blocca l’attacco di Tirozzi riporta tutti in parità sul 11-11. Sontuosa pipe di Anastasia Guerra che sigla il 13-13. Meijners buca la difesa di Casalmaggiore e mette a terra il pallone del 16-14 Scandicci, coach Caprara chiama time out. Diversi errori da una parte e dall’altra soprattutto in battuta, così un errore di Havlickova manda in battuta Guerra sul 17-17. Meijners, matatrice della seconda frazione, mette a terra due palloni consecutivi e porta Scandicci avanti sul 21-19, coach Caprara è costretto a chiamare time out. Scandicci arriva fino al 24-21 ma la Pomì non molla e si rifà sotto fino al 24-23 così coach Beltrami preferisce chiamare time out, ma Meijners trova il mani fuori e chiude il set 25-23. Top scorer secondo set: Guerra 6, Meijners 8

Terzo set. Scandicci non molla la Pomì non è da meno e Jovana Stevanovic mette a segno il 3 ace personale portando Casalmaggiore avanti 6-5. Dopo una breve pausa, Lucia Bosetti signa il primo ace personale della gara e si va sul 10-8 Pomì: coach Beltrami chiama time out. Tirozzi, dopo due attacchi vincenti di Guerra, piega le mandi del muro toscano e mette a terra il pallone del 14-11 Pomì: coach Beltrami chiama time out. Le toscane restano aggrappate alla partita con le unghie e Meijners trova il pallone del pareggio 14-14, così coach Caprara preferisce chiamare time out. La Pomì spinge e con una diagonale di Bosetti si porta sul 19-15. Grande diagonale di Tirozzi che sigla il 23-18 Pomì e manda in battuta Lucia Bacchi. E’ Guerra a sfruttare il tocco del muro e chiude il terzo set 25-19. Top scorer terzo set: Guerra 9, Havlickova 3

Quarto set. La Pomì parte forte e si porta subito sul 3-0, così coach Beltrami preferisce cambiare l’opposto inserendo in campo l’ex Pomì Valentina Zago. Sara Loda sigla il primo ace della quarta frazione e riporta Scandicci a -1 da Casalmaggiore, è Crisanti poi a riacciuffare la parità 5-5: coach Caprara chiama time out. Tirozzi trova una bella diagonale e buca la difesa toscana: coach Beltrami chiama time out sul 8-5 Pomì. Zago buca il muro rosa e con un lungo linea mette a terra l’ottavo punto toscano, 11-8 avanti Pomì. Fast alla velocità della luce di Stevanovic e la Pomì si porta sul 12-9. Il punto del 13-12 avanti Scandicci, è una decisione non condivisa da tutta la squadra di casa che riceve anche un cartellino giallo. Lauren Gibbemeyer, con uno strepitoso muro a uno su Loda, porta la Pomì avanti 15-14 e subito dopo Guerra allunga ancora: 16-14 time out Scandicci. Scandicci non molla e Sara Loda riporta le toscane a -1: siamo 19-18 avanti Pomì. Lucia Bosetti però ristabilisce subito le distanze mandando Stevanovic in battuta sul 20-18. Bosetti piega ancora le mani di Zago e sigla il 22-19. Un errore in battuta di Loda e una parallela di Tirozzi chiudono il set 25-21 e la partita per 3-1.

MVP: Anastasia Guerra

Gianni Caprara, head coach VBC Pomì Casalmaggior: “Sono molto soddisfatto della prestazione della squadra e della vittoria, siamo riusciti a girare la formazione e incastrarla nel modo giusto. Abbiamo fatto un po’ di fatica su Zago ma alla fine abbiamo giocato meglio in tutti i fondamentali”.

Anastasia Guerra, banda VBC Pomì Casalmaggiore: “Sono davvero contenta per la vittoria, ci serviva per continuare questo periodo e soprattutto certificare il nostro stato di forma. Dopo l’infortunio di Samanta abbiamo fatto un bagno di umiltà e piano piano siamo riuscite a fare nostri i nuovi equilibri di gioco. Sono soddisfatta.”

Valentina Zago, opposto Savino del Bene Scandicci: “Il tie break ci poteva stare però tutto sommato sono contenta della nostra prestazione. Giocare contro la Pomì per me è sempre una grande emozione.”

Manuel Bongiovanni – Ufficio Stampa

Devi essere loggato per scrivere un commento Login

Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori. Ogni abuso sarà perseguito ai termini di legge.
Sono vietate le COPIE anche parziali delle parti scritte, di ogni parte grafica comprese le foto e i filmati

Vivovolley è una testata giornalista, registrata presso il Tribunale di Milano (n. 331 del 22/10/2014)
Online dal 2006 © Vivovolley.net - Direttore: Avv. Rossana Foglia | Per Contattare VivoVolley Clicca Qui

© 2007-2017 Powered by Francesco Langiulli | Get Sport Media