Il Web Marketing Festival torna più grande di sempre, con 3 giornate all’insegna della Digital Innovation

Scritto da on mar 15th, 2018 e archiviato sotto la categoria Comunicati Stampa, GetSportMedia, News, Notizie, VivoCult. Puoi seguire la discussione di questo post tramite RSS 2.0. Puoi lasciare una risposta o un trackback a questo post.

wmf-vivocultIn programma il 21, 22 e 23 Giugno al Palacongressi di Rimini, il Festival si prepara alla sua prima 3 giorni con un’Area Espositiva ampliata, che ospiterà i principali player internazionali del mondo digital, e con un programma ricco di novità: oltre 50 eventi, con più di 30 sale formative e 20 iniziative, dal Fake News Hackathon a talk, dibattiti e progetti dedicati ai temi Food, Open Innovation, Sostenibilità Ambientale, Accessibilità e Fashion.

 Dalle tematiche affrontate alle iniziative in programma fino al format stesso dell’evento, la 6^ edizione del Web Marketing Festival, l’evento italiano più importante sull’innovazione digitale, si presenta quest’anno ricco di novità. Per la prima volta su tre giorni - il 21, 22 e 23 Giugno – il mondo digitale si dà appuntamento al Palacongressi di Rimini per una tre giorni all’insegna della digital innovation, con un’attenzione particolare alle sue declinazioni in campo sociale: sono oltre 50 gli eventi realizzati nella tre giorni, con più di 30 sale formative, circa 400 speaker e 20 iniziative in programma, molte delle quali hanno già preso il via, tra cui per esempio Startup Competition, Digital Job Placement, WMF Awards – I Premi del Web Marketing, Fake News Hackathon e Digital For Sport.

Si riparte dopo i numeri record della passata edizione, quando i 38.000 metri quadrati della prestigiosa location riminese sono stati affollati da oltre 12.000 presenze, tra cui 200 tra sponsor e partner e oltre 300 tra startup e investitori. L’Area Espositiva, popolata dalle più importanti realtà aziendali internazionali, sarà la cornice perfetta per fare networking e business matching durante evento. Anche quest’anno sono attesi i maggiori player del mondo tech, da Google a Facebook a Microsoft e Amazon, per un evento dal respiro più che mai internazionale nel quale si accenderanno i riflettori sugli scenari presenti e futuri del settore.

L’Italia crede nell’innovazione digitale. Si può sintetizzare così il fermento e l’impegno che si sta propagando all’interno non solo del mondo corporate e business, ma anche educativo, sociale, artistico, culturale - ha spiegato Cosmano Lombardo, Chairman del Web Marketing Festival. L’Italia crede nel digitale, ne ho vista e conosciuta una parte durante le precedenti edizioni del Festival, quella che investe, fa ricerca e crede nelle nuove tecnologie applicate in ogni sfera della società, facendone leve importanti per la crescita e competitività del mercato, ma anche per lo sviluppo e il sostegno di cause sociali.

L’Italia crede nell’innovazione, sospinta dai tanti talenti e realtà corporate che creano e portano avanti soluzioni tecnologiche di primo piano, coltivando “in-house” le proprie idee e progetti innovativi, un’avanguardia digitale Made in Italy dalla maturità internazionale. È quello che abbiamo visto nelle passate edizioni e che vedremo, ancora più in grande, nell’edizione 2018 del Web Marketing Festival che ci attende”.

Alcune novità e le conferme della 6^ edizione

In questa 6^ edizione oltre all’ampio programma formativo, marchio di fabbrica dell’evento grazie al contributo dei maggiori esperti, italiani e internazionali, del settore, ci saranno talk ispirazionali e dibattiti sui temi d’attualità più caldi, da Digital Transformation a Open e Social Innovation fino a momenti di confronto sulle Professioni Digitali. A questo proposito, inoltre, da quest’anno il Festival è ufficialmente membro del “Digital Skills and Jobs Coalition”, progetto dell’Unione Europea che punta a garantire le adeguate competenze ai cittadini dell’Unione e limitare l’analfabetismo digitale per soddisfare l’elevata domanda di tali skills, essenziali nella società e nell’economia digitale di oggi.

Blockchain, Sostenibilità Ambientale, Coding & IT, Fake News, Big Data e le declinazioni digital in ambito Food, Fashion ed HR sono solo alcuni tra i principali focus del Festival 2018 che verranno approfonditi in diversi momenti, tra sale formative dedicate, momenti di approfondimento e progetti dedicati, ai quali hanno già dato la propria adesione e sostegno diverse grandi realtà e associazioni: Amazon, Enel, Fondazione FICO, Legambiente, Gruppo Fini, Conserve della Nonna. Tra i vari ospiti che interverranno Carlos Bautista, ricercatore della NYU Tandon School of Engineering e ideatore dell’app MineSafe, Marcella Atzori, Blockchain Advisor Ifin Sistemi & EU Blockchain Expert, ed Eleonora Cogo, Senior Scientific Manager Centro Euro Mediterraneo sui Cambiamenti Climatici.

Tra le nuove iniziative che hanno già preso il via spicca il “Fake News Hackathon”. Nato per combattere la disinformazione online, l’Hackathon chiama a raccolta programmatori, data analyst, designer e professionisti del mondo editoriale al fine di trovare soluzioni efficaci. Spazio inoltre alle smart technologies e tech solutions, così come ad artisti di strada e musicisti per animare e intrattenere durante la tre giorni: nascono per questo due nuove call, “Call for Makers” e “Call for Buskers”. È ripartito inoltre il Laboratorio del Web Marketing Festival (WMF Lab), progetto che avvicina gli studenti al mondo delle professioni digitali e dell’imprenditorialità attraverso la collaborazione con Università e Istituti. Si inserisce all’interno del percorso di Change Education, volto all’educazione e al sostegno delle conoscenze e competenze digitali, un’altra novità del Festival: l’iniziativa “Digital For Sport”. Con l’avallo di MIUR e CONI e sviluppato in collaborazione con F.I.G.H., Digital For Sport vuole stimolare i giovanissimi (6-14 anni) a un uso sempre più consapevole degli strumenti digitali, toccando con mano lo sviluppo e realizzazione di contenuti digitali.

Torna la Startup Competition, gara tra business ideas che ha l’obiettivo di incentivare l’innovazione e lo spirito imprenditoriale: dopo gli oltre 1000 progetti candidati nel corso delle passate edizioni, anche quest’anno le finaliste presenteranno il proprio progetto di fronte al pubblico e ai maggiori player del settore. Tra i partner: Amazon Web Services, Innogest, LVenture Group, TIM Wcap, UniCredit Start Lab e United Ventures. Verranno riproposte, infine, anche le sale Digital Journalism e Digital Health, spazi formativi riservati ai professionisti del settore, rispettivamente giornalisti e sanitari, dove poter potenziare le competenze in ambito digitale; la partecipazione, inoltre, dà diritto a crediti formativi.

Un Festival, dunque, che si pone come punto di riferimento del panorama dell’innovazione digitale italiano e internazionale e che mira a crescere costantemente in quantità e in qualità, con la promessa di continuare a esplorare il mondo digitale in tutti i suoi aspetti, abbinando formazione, innovazione, sostenibilità, musica, intrattenimento, networking, startup, giornalismo, sport e molto altro.

Per saperne di più, vai sulla sezione WMF News: https://www.webmarketingfestival.it/news/

(Press Office WMF)

Devi essere loggato per scrivere un commento Login

Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.
I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori. Ogni abuso sarà perseguito ai termini di legge.
Sono vietate le COPIE anche parziali delle parti scritte, di ogni parte grafica comprese le foto e i filmati

Vivovolley è una testata giornalista, registrata presso il Tribunale di Milano (n. 331 del 22/10/2014)
Online dal 2006 © Vivovolley.net - Direttore: Avv. Rossana Foglia | Per Contattare VivoVolley Clicca Qui

© 2007-2017 Powered by Francesco Langiulli | Get Sport Media